Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

Commenta qui articoli, news e FOLD di Ferrovie On Line.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
TkMatt
**
**
Messaggi: 5472
Iscritto il: ven 26 dic 2003 21:16
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#61 Messaggio da TkMatt » mar 06 set 2016 10:17

il multiplo attacco non dipende dal treno in senso stretto come piattaforma progettuale ma dipende dagli organi di attacco che presumo essere standard (classico gancio automatico tipo scharfenberg??) e che, credo, rimango sempre nel campo dell'ipotesi sia chiaro, venga montato già bello e che certificato e collaudato per quello che serve al montaggio su un treno autorizzato a circolare sulla rete nazionale. Allo stesso modo, un treno autorizzato a circolare sulla rete, dovrebbe aver già svolto tutto l'iter di omologazione e certificazione che, immagino, preveda anche il soccorso e quindi parlare di soccorso (quindi multiplo attacco) per un treno che circola da una vita sulla rete mi sembra quantomeno anacronistico...


Poi magari mi sbaglio! Ma cosi a naso mi "puzzano" di comando multiplo in DD per questione assorbimenti & co. :)

Se non altro lo spero...una doppia di freccia1000 è una cosa che auspico..Se non altro nella tratta milano-roma

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13321
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#62 Messaggio da UluruMS » mar 06 set 2016 11:20

@med
i 610 vanno in doppia eccome, ma non tutti, dipende dalla versione sw.
E il secondo treno viaggia chiuso da noi perchè la DPLH non ha sufficente pdb
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#63 Messaggio da luca295 » mar 06 set 2016 11:31

Ma la domanda, Uluru, e': dove sono finiti i pendiflex? Dato che sarebbero serviti amche per le doppie?

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13321
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#64 Messaggio da UluruMS » mar 06 set 2016 12:09

...mistero...anche perché ne avrebbero acquistati a iosa
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

Avatar utente
jr500
*
*
Messaggi: 640
Iscritto il: gio 27 feb 2014 10:11

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#65 Messaggio da jr500 » mar 06 set 2016 13:12

sono installati in tutti luoghi di prova del 1000 sulle linee av, e' comunque tutto top secret, penso che entro la fine del 2016 o massimo 2017 Trenitalia e RFI sveleranno i programmi futuri del 1000 e del suo impiego in AV. quello che e' assodato e' che con i pendini hanno delle migliorie in captazione e altro.

Avatar utente
sidew
**
**
Messaggi: 2016
Iscritto il: lun 04 feb 2008 8:49
Località: Pendolare della MMMOL
Contatta:

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#66 Messaggio da sidew » mar 06 set 2016 16:13

PEr sapere di più sul pendiflex:

http://www.cifi.it/UplDocumenti/torino1 ... Italia.pdf

un video esplicito dei vantaggi del pendiflex:
https://www.youtube.com/watch?v=L6k59cNYEkc
Sidewinder

"Oops!" - Shannon Foraker - Ashes of Victory

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#67 Messaggio da luca295 » mar 06 set 2016 18:27

@jr 500. I pendiflex stanno su un po' di km di un binario della To-Mi. Non e' segreto.
Del resto non e' niente di rivoluzionario, se non appunto che e' una nuova applicazione.

La curiosita' e' che chi li produce ha parlato esplocitamente della consengna della commessa per la Bs-3Viglio, su cui pero' non risultano essere installati.
Chiaramente non seevirebbero per innalzare la velocita' , ma se l'esito delle prove fosse stato completamente positivo ed esaudiente non ci sarebbe stato motivo per non usarli di primo impianto su detta linea. Dato che appunto dovrebbero garantire un abbattimento dei costi di manutenzione della ldc stessa.


Un'alta cosa mi ha lasciato abbastanza sciettico : il pendiflex e' un supporto elastico ( tra parentesi : potrebbe anche non essere semplice accoppiare la spinta impressa del pantografo che deve lavorare anche sotto catenaria standard a tale supporto, cosi diverso dal normale ) non smorzato.
E a me quel non smorzato mi ha fatto storcere tantissimo il naso. Non conosco nessun sistema elastico non smorzato che a sollecitazioni non abbia una risposta in frequenza.....

Avatar utente
jr500
*
*
Messaggi: 640
Iscritto il: gio 27 feb 2014 10:11

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#68 Messaggio da jr500 » mar 06 set 2016 18:34

grazie luca mi sono espresso male, volevo dire che il top secret sono i programmi futuri del 1000....magari rimane tutto cosi come adesso.

dedorex1
**
**
Messaggi: 5652
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#69 Messaggio da dedorex1 » mar 06 set 2016 19:00

luca295 ha scritto:@jr 500. I pendiflex stanno su un po' di km di un binario della To-Mi.
Anche sulla MI-BO
Non conosco nessun sistema elastico non smorzato che a sollecitazioni non abbia una risposta in frequenza.....
Anticipo che non conosco bene il funzionamento dei pendiflex: il confronto fa fatto con la situazione attuale che prevede un semplice appendino di metallo e quindi ugualmente zero smorzamento. l'idea che mi sono fatto è che il pendiflex serva a filtrare una certa banda di frequenze dell'arco rovescio vicino a cui sono fissate, in particolare quelle di alta frequenza, tipiche di una variazione brusca (il famoso scalino che ha una banda infinita)
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#70 Messaggio da luca295 » mar 06 set 2016 19:13

Si questo l'ho immaginato anche io.
Il pendiflex altro non e' che jna sospensione : il pendino e' diviso in due parti funzionali , la cui parte bassa e' sospesa con interposizione di una molla a quella alta. Questo signifia che il peso della ldc gravante sul pemdino e' supportato dalla molla,e che quindi una variazione di carico verticale e' compensata da essa. In pratica se ci metti due dita sposti su e giu' la ldc senza sforzo.
Chiaramente questo dovrebbe compensare gli effetti di natura elastica della ldc stessa mei confronti dei punti rigidi.
Quello che mi ha lasciato perplesso e' che cio' viene fatto con una molla con una bassa costante elastica non associata a smorzatore. Da una parte mi immagino che sia stato tutto calcolato - e che per esempio le frequenze eccitabili siano cosi basse ( in funzione di una massa relativamente elevata con un k bassissimo) da avere magnitudini irrisorie.
Pero' il tarlo mi e' rimasto perche' mi pare fin troppo semplice come sistema ....
E perche' mi pare che alla fine possa fare escursioni relativamente elevate e mi domando che fine faccia l'energia che viene rilasciata in questo sistema al passaggio di uno o due pantografi - che appunto e' proporzionale al k della sospensione , ma anche al quadrato della corsa...

Vero che la catenaria e ' nonrmalmente non smorzata, ma vero anche che non e' sospesa verticalmente , ovvero non ha nessuno stadio di sposensione elastica .

Detto questo- sono felicissimo se funziona benissimo.
Ma mi chiedo appunto perche' non lo abbiamo installato sulla 3Viglio-Bs dove a detta del costruttore del pendiflex erano appunto destinati ( giusto perche' costa certamente meno attrezzare una linea in fase di allestimento che una in esercizio - giusto anche solo per continuare la sperimentazione).

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13321
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#71 Messaggio da UluruMS » mer 07 set 2016 10:55

A proposito delle doppie del mille sulla Direttissima Firenze-Roma...
Mi rammentate quale è il limite di assorbimento sulla linea?
Perchè, se qualcuno avesse voglia e sapesse fare bene i conti, dagli schemini della potenza che pubblicai in
http://www.ferrovie.it/forum/viewtopic. ... start=6421
osservando che la pendenza massima è lo 0,8% e che la potenza alla rotaja massima sotto i 3kV, (limite a 300kmh) è 6,9MW
etc etc etc suppongo si possa derivare l'assorbimento...(?)
non è che andando a 250kmh i problemi siano più paventati che effettivi???
::-?:
Ovvero, a quali limitazioni incorrerebbe una doppia di 400?
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

Avatar utente
nik652
**
**
Messaggi: 1217
Iscritto il: sab 20 dic 2003 19:45
Località: Rovigo

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#72 Messaggio da nik652 » mer 07 set 2016 12:46

Sei sicuro 6,9 MW? Sotto i 3 Kv?
Sono oltre 2300 A.

Avatar utente
nik652
**
**
Messaggi: 1217
Iscritto il: sab 20 dic 2003 19:45
Località: Rovigo

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#73 Messaggio da nik652 » mer 07 set 2016 12:47

...aggiungo che tendenzialmente...dovresti dimmezzarli fra i due treni...

Avatar utente
nik652
**
**
Messaggi: 1217
Iscritto il: sab 20 dic 2003 19:45
Località: Rovigo

Re: RE: Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#74 Messaggio da nik652 » mer 07 set 2016 12:54

nik652 ha scritto:Sei sicuro 6,9 MW? Sotto i 3 Kv?
Sono oltre 2300 A.
Mi auto cito perchè 6,9 MW è la potenza per arrivare a 300 Km/h...in DD va a 250 e la tensione nominale della linea è mediamente più alta delle liner normali, mi pare sui 3800/3900 volt, onde avere nei punti più distanti dalla SSE almeno 3400/3500 volt...qualcuno mi corregga ovviamente se sbaglio.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13321
Iscritto il: sab 26 apr 2008 11:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Il Frecciarossa 1000 prova in doppia | Del 03/09/16

#75 Messaggio da UluruMS » mer 07 set 2016 14:01

nik652 ha scritto:Sei sicuro 6,9 MW? Sotto i 3 Kv?
Si. Come da link, sono dati BT
edit: nonchè scheda di omologazione ERA
ri-edit:
4.10.3 Maximum rated current from the catenary (to be indicated for each electrical energy supply system the vehicle is equipped for) Parameter Help Text
AC 25kV-50Hz: 494 A
DC 3kV: 2800 A
DC 1.5kV: 2800 A
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."
Dear guest, never trust Tz; it’s a Troll

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti