Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

Commenta qui articoli, news e FOLD di Ferrovie On Line.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
E655202
*
*
Messaggi: 401
Iscritto il: ven 25 set 2015 14:15

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#76 Messaggio da E655202 » mer 27 set 2017 8:30

E' vero. Però siccome stiamo parlando di un rotabile uscito da un intervento di RG: se dovesse affrontare una messa in servizio con le norme valide in Italia non ci sarebbe da stupirsi se venissero fatte prescrizioni in tal senso. Considera inoltre che la velocità massima a cui si vuole ammettere il rotabile a circolare è pari a 20km/h (come dichiarato dal Marchetti stesso) e quindi avere un tachigrafo che "ballonzola" di +/- 5km/h significherebbe avere un'incertezza pari al 25% della velocità massima ammessa. Mi sembra un po' tanto e non mi soprenderebbe che venisse fatta la prescrizione di rimpiazzarlo con uno più preciso e moderno. Ma magari invece questo è precississimo e rimane assolutamente fermo in marcia anche a basse velocità. Non lo sappiamo, non lo possiamo sapere, perché nessuno l'ha provato e ne ha confrontato le marcature con i rilievi cronometrici fatti su un tratto pichettato. :>:): :>:):

Ed è questo il punto che volevo sottolineare: prima di venire a fare proclami sul fatto che "funziona alla perfezione come un orologio svizzero" (cit), sarebbe almeno il caso di provarlo.... :megaball:: :lol: :lol: :lol:

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#77 Messaggio da marchetti625 » mer 27 set 2017 22:27

Alcune precisazioni in modo da fare piazza pulita da ....Kazzate varie... :lol:

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#78 Messaggio da marchetti625 » gio 28 set 2017 0:12

Caro Ssb

Intanto è come dici e poi tu sai perfettamente e veramente (non da Wiki :lol: )che i tachigrafi ancora quelli elettromeccanici Hasler, sono soggetti a taratura e revisione periodica e che per quelli non FS( a Bologna ancora inviamo quelli delle macchine storiche di Fondazione)provvede la stessa Hasler,anche se tutta la trafila, così come avviene per i distristributori, si passa per una società intermedia.
Il pezzo si spedisce e poi viene restituito con il suo certificato di collaudo...Ma infatti, tu che hai letto e non hai subito un travaso di bile per l'uscita della AB03 e forse ti sei compiaciuto per le immagini che ho postato,avrai notato che io ho scritto che FUNZIONA perfettamente non che è stato TARATO... :wall:

Poi da persona che scrive sui forum perchè appassionato di ferrovia e non per insultare il prossimo e kazzate varie :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: ::-?: , sai che in questo tipo di tachigrafi non solo è indicativa la lancetta nel segnare la velocità relativamente importante per il macchinista,ma che questa è anche funzione del diametro effettivo del cerchione.
Ciò che importava era il tracciato cartaceo che l'apparecchio forniva e la punzonatura di inizio e fine del servizio...Ovviamente non ho scritto a Kazzo che funziona perfettamente senza prima averlo provato sul banco della nostra officina! Eh già! Ahahahah scusa la risata ma non è rivolta a te!

Ah, avevo già scritto che comunque la AB03 dispone di un altro Hasler.Quello classico elettrico...( a scelta possiamo montare o il quadretto a valvole termoioniche o quello elettronico) Questo mi fa ricordare un'altra cosa...Riutilizzare un veicolo costruito nel 1932 per uso commerciale come questo è sempre possibile anche se sarebbe una immensa Kazzata. Come utilizzare una 740 per questo scopo! Chi lo farebbe e perchè?.. Tuttavia sarebbe possibile, certo! E se facendo andare la fantasia, si decidesse di mettere mano alla AB01 avrebbe anche un senso: una d'epoca perfetta e l'altra sempre vintage ma con un equipaggiamento di trazione ancora elettromeccanico ma indiretto come sulle delle ECD della Roma Nord modificate tanti anni fa.
Tuttavia i...."COSTOSI" interventi non ci sono proprio :lol: :lol: :lol: Occorre far intervenire una delle ditte abilitate all'esame US( alcune abbinano a questi esami anche quelli strutturali in ambito ANAS) e il tutto si risolverebbe con un controllo dei telai nei punti caratteristici valutando se poi è il caso o meno di piastre o saldature di rinforzo che si possono programmare alla prima scadenza manutentiva utile e fare la caratterizzazione delle balestre....Semmai,di sicuro...essendo la AB 03 consegnata nel 2012, qualche kilometro lo ha percorso eccome....Quindi più si usa, più i bordini(specie quelli esterni) si consumano cosa che si accentuerà probabilmente col nuovo binario. Tanto per tenere a bada la situazione, a breve mi porterò su uno dei miei Capitecnici Abilitati, essendo officina autorizzata RFI e con il mio calibro monitoreremo la situazione. Attivando un utilizzo regolare si dovrà provvedere alla sostituzione dei cerchioni in tempi non troppo lunghi( e dico io anche dei centri ruota) Quanto ai motori questi reggono benissimo per adesso! Ha premiato la scelta della bassa tensione, poi ci vogliono solo 3 minuti ad effettuare in salita il tragitto!

Un saluto Ottima risposta la tua! :D

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#79 Messaggio da marchetti625 » mer 04 ott 2017 21:05

In data odierna, RomaTrenoVaporeTeam, è autorizzata ad effettuare sulla AB03, con cadenza mensile, le operazioni di manutenzione ordinaria e mantenimento del decoro estico del rotabile.

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#80 Messaggio da marchetti625 » ven 06 ott 2017 12:56

Nuova sortita in linea della AB03 mercoledi scorso e nuove iniziative su più fronti dopo questo primo "paletto" che riguarda la manutenzione del rotabile. Da un lato ATBA con la presentazione di una "Istanza D'Arengo" che ha per oggetto il ripristino del tratto ferroviario su Borgo Maggiore, dall'altro passi concreti verso "altre" Segreterie di Stato potenzialmente interessate alla sollecita apertura del Museo (Comunque mercoledì, si è fatta una simulazione a questo scopo) Vediamo gli sviluppi futuri.. :)

Max RTVT

E655202
*
*
Messaggi: 401
Iscritto il: ven 25 set 2015 14:15

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#81 Messaggio da E655202 » ven 06 ott 2017 13:05

Buone notizie -finalmente- che mi portano ad astenermi dal risponderLe per le rime al suo ultimo post di risposta al mio.

Se l'apertura del museo con collaudo della motrice avverrà finalmente da qui a breve, potrò considerare da parte mia chiusa ogni polemica o riserva su questo lavoro ma anzi complimentarmi con Lei.

Avanti così.

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#82 Messaggio da marchetti625 » ven 06 ott 2017 22:19

Perchè si vuole astenere? Mi risponda pure per le rime :lol: :lol: :lol: :lol: Si sfoghi sono curioso...Tiri fuori tutti i sui attributi; coraggio! :mrgreen: Dica la verità :le piace essere sotto i riflettori eh? Eheheheh Ma io la conosco! Nome e cognome, quindi faccia pure! Si prenda questo quarto d'ora di gloria! Io il "cattivo" e Lei il "buono" Buon divertimento Attendo fiducioso.

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#83 Messaggio da marchetti625 » sab 07 ott 2017 1:46

Invece per tutti coloro(il 99 virgola 99 per cento) che sono appassionati di ferrovie e che di polemiche e Kazzate non interessa un fico, qui sotto un link di un "videino" fatto un paio di anni fa, poco prima del rifacimento del binario, quando avevamo montato, ricostruendoli gli alberi cardanici telescopici che sull'elettromotrice azionano sia l'Uomo Morto sia il tachigrafo. Dagli alberi originali, ridotti a due moncherini perchè sbriciolati dalla ruggine, recuperai alcuni innesti in buone condizioni...

https://youtu.be/eiPSaWfZg_c

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#84 Messaggio da marchetti625 » sab 07 ott 2017 11:45

Intanto per fine ottobre procederemo alla prima manutenzione programmata che sarà concentrata su apparati elettrici e meccanici, oltre che una serie di misurazione dei consumi e recupero dei giochi. Vorrei intervenire anche sulla cassa, risanando i punti nei quali è affiorata(dopo 5 anni) tracce di ruggine.

Altro aspetto che cureremo è l'allestimento interno del carro Fc22 al momento è ingombro di vari materiali di risulta. Avevamo, già deciso di allestirci un piccolo magazzino e una officinetta per le manutenzioni spicciole.
Il vero problema del Montale è la mancanza di spazio per le attività manutentive.... Cosa che con il proseguimento del binario dentro la stazione avrebbe permesso di risolvere egregiamente recuperando spazi facilmente attrezzabili allo scopo....

Alla fine, ho fiducia che quei centotrenta metri di traverse e rotaie a Galavatto, finiranno montate! Il progetto della stazioncina sviluppato dall Ufficio Progettazione, era veramente bello e affatto invasivo permettendo comunque la sosta dei bus turistici anche sulla sede del tracciato alla bisogna! La ferrovia storica, comunque ,in caso di forte affluenza avrebbe lasciato la precedenza ai bus e arretrato momentaneamente il capolinea grosso modo dove è attualmente...

Molto spesso il parcheggio di città. invece, risulta mezzo vuoto e l'aspetto del posto non invita i turisti. Allora il treno , attestato a meta' del vecchio e originale fascio binari, avrebbe costituito una grossa attrazione. Anche perchè i carri coperti e scoperti abbondano e il recupero di uno o due di questi su cui posizionare richiami di vario genere, avrebbe sicuramente catturato l'attenzione. Senza contare tutte le manifestazioni collaterali che con il treno si possono fare,,,,(Fondazione fs Docet!) Ci sono decisioni che solo un preciso indirizzo può concretizzare .... Vedremo!

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#85 Messaggio da marchetti625 » sab 07 ott 2017 14:28

Sempre ad uso e consumo degli appassionati....

Lo scopo del museo della galleria Montale è quello di realizzare a S.Marino l'esposizione di materiale ferroviario realizzato negli anni trenta, a comando diretto, non solo funzionante ma fruibile dai visitatori anche negli apparati di trazione mostrabili sotto tensione(ovviamente con le dovute cautele) e perfettamente rispondenti alle loro condizioni di origine. La scelta della media tensione, seppure dovuta a una circostanza contingente e non voluta, si è rilevata opportuna per un risultato del genere. Nella recente simulazione abbiamo mostrato gli apparati di trazione, spiegato efficacemente il loro funzionamento e raccontato succintamente in maniera semplice e comprensibile la storia e l'evoluzione di questi componenti. Alla fine ciò che interessa è l'elettromotrice! L'esposizione nelle garitte della galleria è senza dubbio un arricchimento, sopratutto nel corso della passeggiata fino alla stazione inferiore ma che può essere efficacente allestita semplicemente con foto dell'epoca e commentata dalla guida. Ricordo, poi, che a metà della galleria si trova la piccola galleria cunicolo di accesso che ai tempi servì allo scavo del Montale e che oggi altro non è che una magnifica terrazza sul mare adriatico. Tutte le persone che abbiamo portato nel corso di questi anni, rimangono incantate alla vista di un panorama imprevisto e bellissimo che si apre dove non te lo aspetti. Quindi i tre minuti del percorso ferroviario a bordo del treno diventano solo il corollario di un viaggio a ritroso nel tempo. La limitata durata della visita e la vicinanza al cuore della città, è un valore aggiunto! Nessuno si annoia e questo è veramente un percorso storico culturale oltre che tecnico ferroviario....

Immagine

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#86 Messaggio da marchetti625 » sab 07 ott 2017 14:43

Infine questa iniziativa si sposerebbe perfettamente con l'altra ormai consolidata del Treno Azzurro su Gomma che origina sempre dalla stazione di S.Marino e ripercorre lunghi tratti della vecchia sede fino a Borgo Maggiore oltre che verso il magnifico parco di Layala...E ipotizzabile un percorso turistico in sinergia perfetta con questo altro valido mezzo di movimento il quale comunque, permette la valorizzazione del vecchio tracciato della ferrovia. ATBA alla quale auguriamo di fare i giusti passi per assicurarsi la gestione del Montale, ha un grande potenziale da ottimizzare, ormai forte di una consolidata esperienza in tema di eventi organizzati e sempre ineccepibilmente riusciti con grande successo di pubblico, vedi anche, la recente passeggiata notturna. Ci sono poi le rievocazioni storiche a tema che godono del supporto di altre associazioni come quelle di ambito militare che da tempo organizzano rappresentazioni in uniforme della Seconda Guerra Mondiale.... Insomma ce ne sono di cose da fare sul Titano! :D :D :D e la ferrovia è uno dei protagonisti....Poi, naturalmente, ci sono i progetti di mobilità di cui il tratto ricostruito puo' rappresentare un primo, significativo passo!

Saluti a tutti

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#87 Messaggio da marchetti625 » lun 23 ott 2017 20:45

Immagine

Ecco qui che il tachigrafo ritrovato è tornato al suo posto! Lo avevo promesso e a margine del primo intervento manutentivo che si è concluso la scorsa settimana con esito del tutto soddisfacente,l'apparecchio è stato montato ed ha dato ampia prova circa il suo funzionamento alla faccia di un "gufetto"... :evil: :evil: A tempo debito, verrà smontato e inviato alla Hasler per le operazioni di certificazione e TARATURA che in ITALIANO non è SINONIMO di MERO FUNZIONAMENTO MECCANICO... :? ma di un 'altra cosa !
Comunque quelli che smontano e rimonatano questi apparecchi sanno che basta far girare l'alberino di comando con indice e pollice anche di un solo giro( e pure meno nel caso di questo) che tanto basta alla lancetta per salire e fermarsi in quella posizione specie se il tachigrafo viene coricato su un fianco... Dettagli che forse o non si sanno o si fa finta di non sapere.... Girando ulteriormente l'alberino e col tachigrafo messo nella sua posizione corretta questa ridiscente sullo zero.Oppure, su altri tipi di Hasler,basta caricare l'orologio marcatempo. Ovviamente ha un senso logico questo funzionamento.... 8--)

Ho fatto un brevissimo video ripromettendomi di farne un altro completo a tempo debito. Nel video l'elettromotrice spunta col carro Fc 22 e in fase di avvio la velocità sale presto intorno ai 12,5 Km/h,poi si abbassa intorno ai 10 per risalire a 20, verso la metà della galleria cosa che però nel video non si vede a causa del buio intermittente.

Entrando in galleria e tenendo conto che si parte su una rampa esterna del 35 per mille, il macchinista deve fare molta attenzione ad escludere per tempo le sezioni del reostato pena lo scatto dell'Interruttore Principale.(L'occhio è all'amperometro) Infatti subito dopo il portale la rampa sale al 40 per mille per arrivare al 42 poco oltre... Con tutti e quattro i motori in parallelo l'assorbimento iniziale in fase di spunto è prossimo alla potenza massima erogabile dalla SSE e si attesta su circa 230 Kw per poi ridiscendere velocemente su valori decisamente ridotti finita la fase di spunto e con la completa esclusione del reostato.
Ormai il macchinista ci ha preso la mano come si suol dire e col carro dietro non si corre più il rischio di scatto dell'IP nè dell'elettromotrice nè quello collocato a protezione della SSE. Senza il carro al traino,invece, l'elettromotrice raggiunge velocemente i suoi 20 Km/h che toccano i 25 nel tratto rettilineo in uscita dal Montale....Alla fine la velocità in ascesa del rotabile coincide con quella calcolata già nel 2012 con i nostri rilievi in galleria e l'uso di un apparecchietto elettronico :roll: Qui, però gioca anche il diametro effettivo dei cerchioni che ora sono a massima usura....Tuttavia il tachigrafo proviene dalla AB01 che di suo aveva anche lei i cerchioni in queste condizioni...Quindi alla fine....

https://youtu.be/ZslsbNkRV5U

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#88 Messaggio da marchetti625 » lun 23 ott 2017 21:47

A tutti noi ha fatto un certo effetto vedere il tachigrafo non solo al suo posto, ma tornato alla sua funzione originaria dopo ...70 anni di oblio! La preziosa zona che reca il tracciato degli ultimi viaggi dell'elettromotrice AB01 é stato riconsegnato ufficialmente ad ATBA. Il rotolo verrà esposto in un'apposita custodia essendo un reperto ancora in eccellenti condizioni ma comunque delicato.... Tra un mese faremo un nuovo intervento manutentivo e questa volta inizierò il lavoro di recupero di quei punti della cassa dove è affiorata la ruggine...Inoltre proseguirà il lavoro di montaggio degli ultimi componenti. Sull'altro fronte ci sono iniziative e trattative... Speriamo bene...A questo punto non dipende certo solo da noi....Anzi, molto poco da noi!

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#89 Messaggio da marchetti625 » mer 22 nov 2017 21:34

Immagine

Ecco un nuovo aggiornamento, per far dormire "sonni tranquilli"(o agitati?) a "qualcuno" di cui sempre attendo la famosa risposta per le "rime", provenire dal "Monte".
Uscita serale per la AB 03 nel corso di una nuova tornata di lavorazioni che hanno permesso di completare l'illuminazione interna del vano del messaggero postale. Sono state eseguite anche altre lavorazioni collaterali in cabina AT dove ho rimontato il circuito di illuminazione e il relativo interruttore originale, delle due lampade che illuminano il vano AT. Ora rimane solo il montaggio delle 4 plafoniere del compartimento di prima classe che spero di allestire prima di Natale o subito dopo....

Immagine

Informo anche, che la presentazione dell'Istanza d'Arengo, ha passato la prima fase di verifica e che verrà effettivamente discussa a livello governativo, nei prossimi mesi...Infine abbiamo chiesto di utilizzare l'elettromotrice per un evento organizzato da ATBA agli inizi del mese prossimo...vediamo se la cosa sarà approvata o meno....

Max RTVT

marchetti625
*
*
Messaggi: 202
Iscritto il: mer 16 nov 2005 0:43
Località: roma

Re: Torna il treno a San Marino | Del 21/06/12

#90 Messaggio da marchetti625 » sab 25 nov 2017 23:50

Per gli interessati un nuovo video
https://youtu.be/7XgZFKcPZWA

Max RTVT

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti