Informazioni Tecniche

Quello che non abbiamo voluto cancellare
Bloccato
Autore
Messaggio
Avatar utente
diego626
*
*
Messaggi: 440
Iscritto il: mer 31 mar 2004 14:03
Località: Bolzano - Brennero - Verona tutti i giorni!
Contatta:

#481 Messaggio da diego626 » lun 22 ott 2007 19:38

è il pirulino per inserire il piombo ci deve essere perchè altrimenti il freno oerlikon sarebbe starato.
Saluti Diego

Avatar utente
footix84
**
**
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio 24 mar 2005 18:01
Località: Vezzano Ligure (SP)
Contatta:

#482 Messaggio da footix84 » lun 22 ott 2007 19:44

ALe724 ha scritto:Non capisco la domanda Kebaplover... :roll: :wink:
La sua domanda, penso, è riferita al perchè non hanno il loro freno "originale", ma quello continuo tipo E464..
Andrea - Socio Associazione Treni Storici Liguria e Museo Nazionale dei Trasporti

_____________________________________________
"Fottix" non è un augurio, ma una garanzia!:D

fas
*
*
Messaggi: 181
Iscritto il: sab 28 ago 2004 14:09

#483 Messaggio da fas » lun 22 ott 2007 19:54

kebaplover_FOL_version ha scritto: perchè il freno continuo ha quella forma e quel "coso che sporge sul lato a sx"?? Ha a che fare con l'attivazione della FE?
Si, serve ad attivare la FE (anche se non ho mai capito che tipo di funzionamenento abbia...).
(tra l'altro per andare in trazione è necessario che il connettore presente su "quel coso che sporge sul lato a sx" sia correttamente avvitato)
Ultima modifica di fas il lun 22 ott 2007 19:56, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
etr220
*
*
Messaggi: 810
Iscritto il: sab 20 dic 2003 14:31

#484 Messaggio da etr220 » lun 22 ott 2007 19:55

Come sarebbe freno continuo tipo E464? Quello della 464 è un rubinetto elettronico wabcotrol. Quello nella foto è un FV4
Comunque Kebaplover ha ragione. Quell'affare che sporge sulla sinistra leggermente in basso è il connettore della F.E.
Su alcune WP (quella della foto è una MD) è presente un consenso alla trazione vincolato al suo corretto collegamento con il corpo del rubinetto. Il suo scollegamento potrebbe inibire la trazione a prescindere dal tipo di loco che si telecomanda e che abbia o meno la F.E.
Confratello della loggia del Calamaro bis
Gran Maestro della Pepata di Cozze bis Immagine
Compare del Cheeseburger

Avatar utente
kebaplover_FOL_version
**
**
Messaggi: 3992
Iscritto il: dom 05 ago 2007 1:01
Località: Nella sezione di blocco precedente alla tua
Contatta:

#485 Messaggio da kebaplover_FOL_version » lun 22 ott 2007 23:43

grazzzzie a tutti :D
COMPARE DEL CHEESEBURGER®
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO V2.0 ®
BIDONE AROMATIZZATO CIPOLLA (by trio svacco)®

27/10/07 ciao giuseppe59!
"This user recognizes the right of rheostats to resist electrical current."

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38068
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

#486 Messaggio da E412 » gio 25 ott 2007 8:42

Due chiarimenti su scmt.
1) Supponiamo che debba affrontare una deviata a 60 km/h, linea con RSC, nella situazione impiantisca che attualmente va per la meggiore:
- se il segnale di avviso era giallo, la successiva apertura della protezione (cod 120) mi impone di fare i 30 fino al segnale stesso, prima che il SSB sappia dal PI commutabile che posso fare i 60, giusto?
- se il segnale di avviso è Gx/Vx, è il PI posto nelle adiacenze del medesimo che gli dice che posso fare i 60 con il successivo cod. 120?
- se il segnale di protezione non ha il "rappel" (passatemelo), da regolamento se l'avviso era Gx/Vx faccio i 60, mentre se era G non mi resta altro che fare i 30. Ma il PI di questo segnale di protezione cosa dice? Nulla (quindi fa fede quanto riportato dal PI precedente), o dice comunque 60? In quest'ultimo caso, se decidessi di fare comunque i 60 il sistema non comanderebbe la frenatura, quindi?

2) Quando inserisco il SSB, su binario non codificato (quindi non capta nulla), quale comportamento viene richiesto dal SSB stesso?
Cerco di spiegare meglio con un esempio bislacco: supponiamo che un treno in piena linea, per oscure ragioni, si fermi e debba fare un reset di qualsiasi cosa presente e immaginabile. Presumo che in questa situazione, il SSB abbia perso le informazioni precedentemene memorizzate (velocità, grado di frenatura, stato della via). Cosa richiederà, quindi, fino a che non troverà un PI che lo informi sulla situazione? Impone velocità ridotta, o lascia liberi fino a nuova informazione? Come ci si deve comportare in questo caso?

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
alby81
**
**
Messaggi: 3652
Iscritto il: ven 11 feb 2005 14:12
Località: Cornate d'Adda (MB)
Contatta:

#487 Messaggio da alby81 » gio 25 ott 2007 12:47

E412 ha scritto:Due chiarimenti su scmt.
1) Supponiamo che debba affrontare una deviata a 60 km/h, linea con RSC, nella situazione impiantisca che attualmente va per la meggiore:
- se il segnale di avviso era giallo, la successiva apertura della protezione (cod 120) mi impone di fare i 30 fino al segnale stesso, prima che il SSB sappia dal PI commutabile che posso fare i 60, giusto?
...
Finché capti codice 75 sono imposti i 50 km/h fino a 200 m a monte del segnale stesso e 30 km/h poi (10 km/h in punti particolari). Appena capti il cod 120 viene ricalcolata la curva limite di frenatura e quindi avrai come velocità obbiettivo a monte della protezione aperta RV di 30 km/h, ma decade il rispetto dei 50 km/h (sempre senza bucare la curva limite di frenatura di cui sopra). Il PI della protezione ti autorizzerà poi a 60 km/h.


E412 ha scritto:...
- se il segnale di avviso è Gx/Vx, è il PI posto nelle adiacenze del medesimo chi gli dice che posso fare i 60 con il successivo cod. 120?
...
Il PI dell'avviso informa il SSB che la prossima deviata è a 60 km/h. Quindi quando a valle dell'avviso il SSB riceve il cod 120, già è a conoscenza della velocità obbiettivo sotto la protezione (60 km/h).


E412 ha scritto:...
- se il segnale di protezione non ha il "rappel" (passatemelo), da regolamento se l'avviso era Gx/Vx faccio i 60, mentre se era G non mi resta altro che fare i 30. Ma il PI di questo segnale di protezione cosa dice? Nulla (quindi fa fede quanto riportato dal PI precedente), o dice comunque 60? In quest'ultimo caso, se decidessi di fare comunque i 60 il sistema non comanderebbe la frenatura, quindi?
...
Con avviso Gx/Vx fai i 60 km/h, mentre se l'avviso era G, fai i 50 km/h fino a 200 m a monte della protezione chiusa, poi i 30 km/h (10 km/h in punti particolari). Appena la protezione si apre ad esempio a RV, capti cod. 120 e decade la velocità d'approccio verso una VI, quindi come velocità obbiettivo sotto la protezione hai ora i 30 km/h. Passando sul PI della protezione il SSB autorizza i 60 km/h (in sicurezza) ma il regolamento (che viene prima dei capricci del SSB del SCMT) ti impone i 30 km/h.



Ovviamente con gli INFILL, tutte queste menate verrebbero meno...



E412 ha scritto:...
2) Quando inserisco il SSB, su binario non codificato (quindi non capta nulla), quale comportamento viene richiesto dal SSB stesso?
Cerco di spiegare meglio con un esempio bislacco: supponiamo che un treno in piena linea, per oscure ragioni, si fermi e debba fare un reset di qualsiasi cosa presente e immaginabile. Presumo che in questa situazione, il SSB abbia perso le informazioni precedentemene memorizzate (velocità, grado di frenatura, stato della via). Cosa richiederà, quindi, fino a che non troverà un PI che lo informi sulla situazione? Impone velocità ridotta, o lascia liberi fino a nuova informazione? Come ci si deve comportare in questo caso?
In questo caso, dopo un reset SCMT, ci si riconduce alle stesse condizioni che si ripetono sempre al momento dell'inserimento del SSB su un binario non codificato: il SSB non si riattiva finché non passa su un qualsiasi PI fisso (per intenderci non quelli provvisiori dei rallentamenti). E' attiva la sola funzione EVIG o VIG e il rispetto di tutte le regole è demandato al macchinista.
Ultima modifica di alby81 il gio 25 ott 2007 14:22, modificato 1 volta in totale.
E.646.127: unità  su cui si sperimentò l'aggancio automatico.

:ciao:

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38068
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

#488 Messaggio da E412 » gio 25 ott 2007 12:56

Grazie :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
alby81
**
**
Messaggi: 3652
Iscritto il: ven 11 feb 2005 14:12
Località: Cornate d'Adda (MB)
Contatta:

#489 Messaggio da alby81 » gio 25 ott 2007 12:59

Dimenticavo... nell'ultima situazione da te descritta, il SSB appena resettato, oltre alla funzione VIG o EVIG attiva, impone la v.max rispetto alla pmf (comunque non oltre i 150 km/h), ovviamente finché non trova un PI!
E.646.127: unità  su cui si sperimentò l'aggancio automatico.

:ciao:

dam
*
*
Messaggi: 490
Iscritto il: sab 30 set 2006 10:56
Località: Milano

#490 Messaggio da dam » gio 25 ott 2007 13:59

Con cod. 120 non si ha limitazione a 10 Km/h.
Se non hai mai tentato, non hai mai vissuto.

Avatar utente
alby81
**
**
Messaggi: 3652
Iscritto il: ven 11 feb 2005 14:12
Località: Cornate d'Adda (MB)
Contatta:

#491 Messaggio da alby81 » gio 25 ott 2007 14:21

Corretto... purtroppo mi era sfuggito nel copia/incolla dalla prima risposta! :wink: :wink: :wink:
E.646.127: unità  su cui si sperimentò l'aggancio automatico.

:ciao:

Avatar utente
etr220
*
*
Messaggi: 810
Iscritto il: sab 20 dic 2003 14:31

#492 Messaggio da etr220 » gio 25 ott 2007 21:19

Alby ha già spiegato tutto e pertanto faccio solo un paio di precisazioni.
Il vincolo di 50 Km/h dinanzi ad un codice 75 non è che sia così categorico. Diciamo che il punto in cui bisogna trovarsi a quella velocità non è corrispondente a quello in cui si capta il cod. 75 ma ci sarà uno spazio di frenatura opportuno. :wink:
Se l'avviso è G e il successivo segnale è R/G (o R/V) e permette i 60 ma non ha indicatori ausiliari di velocità non credo (ma non sono certo) che permetta i 60. In ogni caso -come dice giustamente Alby - il pdm sa che deve fare i 30.
In caso di SCMT non attivo vuoi per un reset, vuoi per esclusione guasto a bordo o guasto a terra bisogna fare alcune differenziazioni.
Esclusione SCMT x guasto a terra o perdita temporanea della funzione SCMT a seguito di un reset o x esclusione della RSC (provoca la perdita della funzione SCMT fino al primo PI :wink: ):
I treni affidati a due agenti di condotta sul tratto di linea interessato devono mantenere la vel. max di 100 km/h solo con treni merci e treni viaggiatori a lunga percorrenza nei quali la funzione vigilante non può essere mantenuta inserita.
Con un solo agente di condotta invece 100 km/h con vigilante inserito o in caso di vigilante che non possa essere inserito velocita max di 50 km/h.
Se invece l'esclusione della funzione SCMT avviene x guasto a bordo ( e in questo caso si autoesclude) con due agenti di condotta il servizio può proseguire senza particolari poblemi salvo il caso in cui il vigilante non possa essere mantenuto in servizio. In tal caso il pdm potrà proseguire solo fino alla prima località di servizio dove si potrà sostituire il mezzo di trazione (non oltre termine corsa) senza superare i 100 km/h (treni merci e treni viaggiatori a lunga percorrenza).
Se invece il modulo di condotta è di un agente e il pdc non può essere affiancato dal capotreno (treni merci p.es. quando ci sarà l'agente solo) il pdc potrà proseguire a 50 Km/h con vigilante inserito fino alla località di servizio programmata per il cambio rotabile (o dove si può far salire un secondo agente) e sempre non oltre termine corsa. Se il vigilante non possa essere mantenuto inserito (guasto totale dell'SCMT) il pdc potrà proseguire a 50 km/h solo fino alla PRIMA località di servizio e non oltre, allo scopo di liberare la linea, e ivi si fermerà.
Mi rimangono alcuni dubbi che devo ancora chiarirmi:
cosa s'intende x treni merci e treni a lunga percorrenza?
Un materiale vuoto della reg al quale viene dato x un invio il numero di un merci come lo ritengo?
Che differenza c'è tra un TO-LI della regionale e un IC TO-LI della pax?
E un reg. AN-MI come lo ritengo? Alla pari di un IC AN-MI? Sono ambedue a lunga percorrenza? Finora nessuno ci/mi ha chiarito questo aspetto :wink:
Bye :wink:
Confratello della loggia del Calamaro bis
Gran Maestro della Pepata di Cozze bis Immagine
Compare del Cheeseburger

Avatar utente
kebaplover_FOL_version
**
**
Messaggi: 3992
Iscritto il: dom 05 ago 2007 1:01
Località: Nella sezione di blocco precedente alla tua
Contatta:

#493 Messaggio da kebaplover_FOL_version » dom 28 ott 2007 23:40

domanda stupida: le 445 hanno FE?
COMPARE DEL CHEESEBURGER®
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO V2.0 ®
BIDONE AROMATIZZATO CIPOLLA (by trio svacco)®

27/10/07 ciao giuseppe59!
"This user recognizes the right of rheostats to resist electrical current."

Avatar utente
Arancio Amaro
^_^
^_^
Messaggi: 97
Iscritto il: gio 12 ott 2006 17:26

#494 Messaggio da Arancio Amaro » mar 30 ott 2007 18:05

kebaplover_FOL_version ha scritto:domanda stupida: le 445 hanno FE?
credo sia impossibile

Avatar utente
kebaplover_FOL_version
**
**
Messaggi: 3992
Iscritto il: dom 05 ago 2007 1:01
Località: Nella sezione di blocco precedente alla tua
Contatta:

#495 Messaggio da kebaplover_FOL_version » mar 30 ott 2007 23:19

In "termini tecnici" si faceva menzione di una possibile presenza della FE che però poi non mi pare fosse confermata... In fondo sono macchine Diesel - Elettriche quindi penso sia possibile :? :?
COMPARE DEL CHEESEBURGER®
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO V2.0 ®
BIDONE AROMATIZZATO CIPOLLA (by trio svacco)®

27/10/07 ciao giuseppe59!
"This user recognizes the right of rheostats to resist electrical current."

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite