[ GENOVA ] MetroGenova

Il forum sulle metropolitane.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5693
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#646 Messaggio da Freccia della Laguna » mer 17 gen 2018 9:39

L'attuale metro genovese inizia e finisce in sé, mentre il Premétro di Bruxelles è costituito da linee tranviarie che fuori dalla tratta in tunnel corrono in superficie, generalmente in sede riservata (ma non solo). La differenza è che i tram impiegati a Bruxelles sono dei Flexity Outlook di Bombardier a pianale bassissimo.
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

Avatar utente
em
**
**
Messaggi: 4448
Iscritto il: mer 07 gen 2004 12:34
Località: Genova

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#647 Messaggio da em » mer 17 gen 2018 9:53

Ma mi sembra che Il Basso di Genova proponga qualcosa in cui non ci siano tutte queste caratteristiche peculiari del Premétro di Bruxelles.

Avatar utente
Freccia della Laguna
**
**
Messaggi: 5693
Iscritto il: lun 28 ago 2006 19:14
Località: A bordo di un mezzo di trasporto per andare da qualche parte
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#648 Messaggio da Freccia della Laguna » mer 17 gen 2018 10:02

Immagino che lui vorrebbe il tunnel sfruttato da linee tranviarie con capolinea esterni, per servire altre zone di Genova, però a pianale alto, conoscendo la sua avversione per tutto quanto di basso ci sia al di fuori del suo nickname... :mrgreen:
«Dall'asfalto non nasce niente / dal pietrisco nascono i fior»

fab
**
**
Messaggi: 8712
Iscritto il: ven 02 dic 2005 17:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#649 Messaggio da fab » mer 17 gen 2018 10:21

Adora anche le PianoBasso eh... :megaball: :megaball: :megaball:
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

chicc0zz0
***
***
Messaggi: 10995
Iscritto il: mar 21 nov 2006 19:27
Località: Imperia Oneglia
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#650 Messaggio da chicc0zz0 » mer 17 gen 2018 12:16

Wilhem275 ha scritto:
mer 10 gen 2018 13:09
chicc0zz0 ha scritto:
mer 10 gen 2018 9:59
appunto! resto sempre dell'idea che piuttosto dell'attuale percorso della metro sarebbe stato prioritario il tram per corso europa e in valbisagno, 2 linee che si potrebbero poi congiungere a brignole ...
E proprio perché la nostra metro è sostanzialmente un tram... si possono combinare le due cose ;)
sì ma l'aborto della nostra metro è non aver servito via xx settembre, che carica decisamente di più rispetto all'attuale asse
certamente sarebbe stato bello servire via xx settembre (in superficie o in sotterranea) e poi salire su a brignole e avere le due diramazioni (valbisagno e nervi)
U/S/R/iR = Bahn mit System - spostare persone
Una ferrovia comoda. Per tutti.
BANNATO DAI BUFFET FERROVIARI DELLA LIGURIA®

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4394
Iscritto il: mar 19 dic 2006 1:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#651 Messaggio da Wilhem275 » mer 17 gen 2018 13:21

Già se si aprisse Corvetto sarebbe un'altra storia ;)

Io in centro mi sono sempre figurato due percorsi diversi, che in pratica circondano il centro storico: la metro che fa il giro che fa, e un asse tranviario che faccia Brignole - 20/9 - De Ferrari - Corvetto - gallerie - Principe e poi si rimescoli con la metro alla fermata Dinegro.

Non è sbagliato in sé il percorso della metro, però gli serve un complementare.

Mentre al di fuori del doppio passante si possono seguire anche più diramazioni (specie a Levante).


PS: e sono fedele al Basso: tutto rigorosamente con i tram a pianale alto che abbiamo adesso
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Avatar utente
Il Basso di Genova
**
**
Messaggi: 7792
Iscritto il: sab 14 ott 2006 17:19
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#652 Messaggio da Il Basso di Genova » mer 17 gen 2018 13:25

Il metrò genovese, nella mia idea, dovrebbe essere prolungato in valbisagno e nella parte orientale della città in superficie e sede propria. Utilizzando il materiale rutilante già presente* e conservando quindi banchine per treni a pianale alto. Come peraltro si fa in alcune città tedesche, tipo Colonia.

* Vorrei ricordare che i trenini genovesi (a parte l'ultimo aborto color pulcino-pio AB/HRI) non son null'altro che il tram di zurigo..

Inoltre:
La galleria di Certosa era una galleria del TRAM,
La galleria di S Tommaso era del treno.
La galleria delle Grazie era del treno.

Penso che la "metro" di Genova abbia talmente pochi elementi da "metro" che io la rinominerei tram-sotterraneo o pre-metrò. Anzi, visto che pre metro è già preso per il modello bruxellese che prima scava i tunnel a casaccio e poi ci piazza i tram dentro.. Mentre a Genova abbiamo i tunnel del tram in cui facciamo andare dei tram che chiamiamo metro, io la chiamerei Post-Metro.

Che ha anche un retrogusto steampunk adatto ai mezzi a pianale altissimo.
Ultima modifica di Il Basso di Genova il mer 17 gen 2018 13:44, modificato 1 volta in totale.
Paladino dei marciapiedi alti
..contromano..

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4394
Iscritto il: mar 19 dic 2006 1:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#653 Messaggio da Wilhem275 » mer 17 gen 2018 13:29

Colonia ha un sistema misto, sia tram a pianale basso che roba a pianale alto, come in molte città in zona.

Stoccarda è un bell'esempio di come fare tutto quanto a pianale alto.
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

chicc0zz0
***
***
Messaggi: 10995
Iscritto il: mar 21 nov 2006 19:27
Località: Imperia Oneglia
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#654 Messaggio da chicc0zz0 » mer 17 gen 2018 14:20

Wilhem275 ha scritto:
mer 17 gen 2018 13:29
Colonia ha un sistema misto, sia tram a pianale basso che roba a pianale alto, come in molte città in zona.

Stoccarda è un bell'esempio di come fare tutto quanto a pianale alto.
alcuni mezzi a pianale alto nella zona della porta possono far scendere gli scalini se necessario 8--)
ad ogni modo, Colonia è un buon esempio di come muoversi molto bene dalla periferia al centro, ma non altrettanto bene entro il centro. ad esempio la linea 1, che taglia a metà la città, è stata interrata in un quartiere di periferia, per poi risalire in centro passato il reno, di conseguenza si creano code, idem in altri punti della città. oltretutto, la frequenza lascia a desiderare, diciamo che si meriterebbe in centro frequenze di 3 minuti, ma così non è

sinceramente a Genova mi muovo meglio in bus che non in metro
ai tempi in cui ci abitavo avevo fatto una prova principe-de ferrari in bus e in metro: alla fine non c'era una differenza di tempo!
U/S/R/iR = Bahn mit System - spostare persone
Una ferrovia comoda. Per tutti.
BANNATO DAI BUFFET FERROVIARI DELLA LIGURIA®

Avatar utente
em
**
**
Messaggi: 4448
Iscritto il: mer 07 gen 2004 12:34
Località: Genova

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#655 Messaggio da em » mer 17 gen 2018 14:39

Prova con il percorso Brignole-Ferrari (o viceversa) e poi ne riparliamo. :wink:
Tra De Ferrari e Principe il percorso seguito dai bus e` diretto mentre la metropolitama fa un lungo giro per servire Sarzano e San Giorgio. :ciao:

Avatar utente
em
**
**
Messaggi: 4448
Iscritto il: mer 07 gen 2004 12:34
Località: Genova

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#656 Messaggio da em » mer 17 gen 2018 14:44

@Il Basso di Genova
Idea condivisibile ma occorre trovare lo spazio in superficie per la sede propria e le stazioni.

Avatar utente
Il Basso di Genova
**
**
Messaggi: 7792
Iscritto il: sab 14 ott 2006 17:19
Località: 1640 Riverside Drive, Hill Valley
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#657 Messaggio da Il Basso di Genova » mer 17 gen 2018 14:53

chicc0zz0 ha scritto:
mer 17 gen 2018 14:20
alcuni mezzi a pianale alto nella zona della porta possono far scendere gli scalini se necessario 8--)
IMHO è una trappola tanto quanto il motore diesel per i filobus.. Che alla fine hai i filobus in turno a gasolio che non vanno una cippa e consumano come un'astronave.. :?
Paladino dei marciapiedi alti
..contromano..

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4394
Iscritto il: mar 19 dic 2006 1:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#658 Messaggio da Wilhem275 » mer 17 gen 2018 15:03

Tanto è una soluzione non più attuabile, essendo non accessibile.

@em: vero, però già i corridoi principali li abbiamo (minimo minimo il 17 e la destra Bisagno), e una fermata rialzata non vuole tanto spazio in più rispetto ad una bassa fatta bene.
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Avatar utente
em
**
**
Messaggi: 4448
Iscritto il: mer 07 gen 2004 12:34
Località: Genova

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#659 Messaggio da em » mer 17 gen 2018 15:18

In sponda destra del Bisagno c'e` a stento qualche corsia riservata. Da quelle alla sede propria con le fermate per il "Postmetro" ce ne passa.
In Corso Europa la situazione e` un po' migliore ma, in particolare nel tratto piu` vecchio fino a Via Isonzo, gli spazi sono decisamente stretti.
Per le fermate quello che mi mi sembra piu` problematico sono gli spazi per scale/rampe/ascensori di accesso.

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4394
Iscritto il: mar 19 dic 2006 1:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: [ GENOVA ] MetroGenova

#660 Messaggio da Wilhem275 » gio 18 gen 2018 1:03

In generale lo standard minimo, per qualunque soluzione su ferro, deve essere di sedi quanto più possibile riservate e di conseguenza fermate dagli spazi progettati ex novo e non sacrificate.

Per ottenere una rete dignitosa bisogna per forza modificare pesantemente la funzione di alcune strade, perché portare il tram è prima di tutto uno strumento urbanistico. Dove i viali sono larghi si può ragionare di una coesistenza col traffico, ma dove la strada è stretta il traffico (quantomeno quello passante) deve per forza finire altrove.
Per me è pacifico destinare la destra Bisagno al tram e la sinistra al traffico di scorrimento ;)


A quel punto avere i marciapiedi rialzati è davvero il meno. Porto qualche esempio che ho visto in giro per Stoccarda:

Immagine


Alla fin fine si tratta di aggiungere cinque metri di rampa ad una struttura che già ne occupa almeno 30-40

Interessante anche il concetto di abbassare il piano del ferro se non si vuole un'altezza eccessiva del marciapiede:

Immagine

Immagine


Tra i vari pregi del piano alto, specie per Genova, ci sono i raggi di curvatura ridottissimi consentiti dalla tradizionale architettura a carrelli; e anche una ciclistica non sacrificata, che probabilmente è in grado di aumentare un po' l'aderenza.
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti