Metropolitana di Londra

Il forum sulle metropolitane.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
shade
*
*
Messaggi: 117
Iscritto il: mer 29 dic 2004 20:13
Località: Roma / Termoli

Metropolitana di Londra

#1 Messaggio da shade » ven 23 mag 2008 12:16

Salve,
la settimana scorsa sono stato a Londra e finalmente ho pototo testare la famigerata underground londinese. Vi riporto alcune impressioni paragonando il servizio londinese a quello nostrano (Roma).

NOTE POSITIVE

I treni sono estremamente puliti e senza graffiti, le stazioni sono pulite e le telecamere sono dappertutto; nessun fenomeno di accattonaggio al massimo qualche suonatore nei corridoi di accesso.
Sui treni l'annuncio sonoro delle fermate è molto chiaro, inoltre vengono fornite continuamente informazioni su linee/stazioni chiuse o altri eventuali problemi; in stazione gli annunci sono chiari (nonostante il mio inglese non sia inviadiabile). Ma perchè in italia, quando ci sono, gli annunci sono spesso a bassissimo volume e non si capisce niente? Questo avviene non solo sulle metropolitane ma anche sui treni e nelle stazioni!!!
Molto confortevoli i divanetti che si trovano sui treni. In ogni stazione vi sono pulsanti di allarme molto visibili che se azionati fanno intervenire immediatamente il personale addetto alla sicurezza.

NOTE NEGATIVE

Estremamente di secondo ordine rispetto a quelle positive, comunque qualche pecca secondo me la tiene pure la metropolitana londinese.
Molti treni sono piccoli e, sopratutto se affollati danno un senso di claustofobia per niente piacevole, in alcune zone, sia in treno che in stazione, il caldo è asfissiante nonostante la temperatura esterna fosse molto gradevole (15° - 18°). Per arrivare dalla strada al treno alcune volte bisogna camminare molto e il livello dei binari è spesso molto profondo rispetto alla strada. Il servizio finisce a mezzanotte. Non sempre entrando in una stazione o dovendo fare un cambio si capisce dove devi andare anche perchè molte volte su una platform passano treni con più destinazioni. Non è detto per esempio che un treno percorra tutta la linea dall'inizio alla fine e poi molte linee sono diramate oppure presentano diramazioni interne.

fabribo
**
**
Messaggi: 2359
Iscritto il: lun 22 dic 2003 20:02
Località: Castel Maggiore (Bologna)

Re: Metropolitana di Londra

#2 Messaggio da fabribo » ven 23 mag 2008 13:01

shade ha scritto:Salve,
NOTE NEGATIVE

Estremamente di secondo ordine rispetto a quelle positive, comunque qualche pecca secondo me la tiene pure la metropolitana londinese.
Molti treni sono piccoli e, sopratutto se affollati danno un senso di claustofobia per niente piacevole
Per treni "piccoli" intendi quelli delle "Tube Lines" (a sagoma ridotta, con tetto molto arrotondato)??

Ci sono anche linee "normali", tipo la "Circle" cha ha i treni a sagoma "normale" ed è alimentata a terza rotaia.

Saluti.
Fabrizio.

Avatar utente
shade
*
*
Messaggi: 117
Iscritto il: mer 29 dic 2004 20:13
Località: Roma / Termoli

#3 Messaggio da shade » ven 23 mag 2008 15:00

penso di si, anche se non sapevo della distinzione tra tube lines e linee normali? L'unica differenza è l'uso dei treni a sagoma ridotta? Perchè hanno scelto questa soluzione?

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#4 Messaggio da dagoca1978 » ven 23 mag 2008 20:45

Nella metropolitana di Londra esistono due sagome. La sagoma grande si potrebbe dire che è quella che possiedono le linee piú antiche construite con il metodo ''cut & cuver'' , cioé, facendo un fosso in mezzo la strada, istallando tutti gli elementi della linea, e poi coprendolo, sarebbe come dire una galleria artificiale. Perció le gallerie sono piú grande. In questi casi le gallerie hanno due binari. Questo metodo di costruire viene utilizzato fino il 1890, coincidendo con l'elettificazione delle linee.
Le altre linee sono quelle costruite con il metodo ''tube'', cioè, scavando la galleria. La maggior parte di queste linee ''tube'', hanno un binario in ogni galleria.
Questi tipi di galleria a doppia canna esistono nella metropolitana di Roma, tra Arco di Travertino e Flaminio, solo che i treni soni piú alti.
Comunque io non capisco perche se in altri paesi hanno costruito le metropolitane con lo stesso metodo, a Londra non sono stati riusciti a costruire le gallerie un po piú alte.
Atención, estación en curva. Al salir tengan cuidado para no introducir el pie entre coche y andén.

daucus
**
**
Messaggi: 8157
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

#5 Messaggio da daucus » ven 23 mag 2008 23:27

dagoca1978 ha scritto: Comunque io non capisco perche se in altri paesi hanno costruito le metropolitane con lo stesso metodo, a Londra non sono stati riusciti a costruire le gallerie un po piú alte.
più piccola è meno costa !!!!
Messaggio in lingua toscana:
coloro che ignorano le "finezze" di tale lingua sono pregati dall'astenersi da considerazioni sul significato delle parole, che potrebbe essere diverso da quello delle altre lingue
NO moderatori razzisti e ignoranti

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#6 Messaggio da dagoca1978 » sab 24 mag 2008 7:35

Non sempre piú piccola é meno costa.
A Madrid la linea 3 della metropolitana, insimieme alle altre di sagoma stretta (tranne la 5), si sono construite, come direbbe..................piccole. Ma non piccole di altezza, in quest'ocasione piccole di lunghezza delle banchine. Queste si costruirono di 60 metri, ma anni dopo doverono prolungarli fino 90 metri per mettere treni di sei carrozze anzi che quattro.
Con questo voglio dire, che a volte non é cosí meno costoso, perché fare 30 metri piú di banchina quando si costruisce una linea é piú economico che farlo dopo, quando la linea é ormai in servizio, inoltre che la capacitá di trasporto sará sempre minore in questei tipi di linee.
Vi spiego un esempio: La linea 3 della metropolitana di Madrid, viene costruita con bachine di 60 metri. Anni dopo le essigenze di trasporto hanno obbligato al comune a prolungare le banchine per mettere treni piú lunghi, e in conseguenza con piú capacitá di trasporto. Risultati: Mesi di lavoro, mesi chiusa la linea, affollamento in ore di punta nelle altre linee, ecc.
Perció io domando. É veramente meno costoso fare queste linee cosí piccole????
Appena fatte forse si, ma...................................con il passare degli anni, mi sa che diventano piú costose quando si devono ristrutturare per che abbiano piú capacitá di trasporto.
Atención, estación en curva. Al salir tengan cuidado para no introducir el pie entre coche y andén.

Avatar utente
740
^_^
^_^
Messaggi: 77
Iscritto il: lun 22 dic 2003 7:42
Località: Roma

Re: Metropolitana di Londra

#7 Messaggio da 740 » sab 24 mag 2008 15:30

shade ha scritto:Salve,
la settimana scorsa sono stato a Londra e finalmente ho pototo testare la famigerata underground londinese. Vi riporto alcune impressioni paragonando il servizio londinese a quello nostrano (Roma).
no, guarda non vale neanche la pena... :lol:

Avatar utente
shade
*
*
Messaggi: 117
Iscritto il: mer 29 dic 2004 20:13
Località: Roma / Termoli

#8 Messaggio da shade » sab 24 mag 2008 15:31

Dagoca, tu ragioni da persona normale e non da politico, al politico di turno fa pubblicità ianugurare una nuova linea e se ha solo 10 milioni di euro per costruirla se li fa bastare pur di costruirla poi al futuro ci pensa Dio...

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#9 Messaggio da dagoca1978 » sab 24 mag 2008 18:09

Dai che dio non c'entra niente con questo ahahahahah :lol: :lol:
Apparte lo scherzo, ci sono anche politici che pensano nel futuro. Al meno alcuni che io conosco degli anni settanta in Spagna.
Adesso se vi pare ritorniamo al topic.

Ho una domanda da fare. Le linee che si hanno costruito a Londra lungo la storia, sono tutte o quasi tutte cosí strette e basse? O invece sono solo quelle antiche costruite oltre il 1890 con il metodo ''tube''?
Dobbiamo pensare che in quegli anni i politici non pensavano come pensano oggi. Le linee in questi anni, si costruivano pensando nel servizio che dovevano prestare, no nei voti che si potevano ricevere dai cittadini.
Inoltre che, le linee metropolitane prima , quasi tutte le costruivano persone o societá private, mai il comune o le regioni come fanno oggi. Perció, penso che le indagini, se per caso si facevano, erano piú esaustive e pensando in gaudagnare soldi e non voti.
Atención, estación en curva. Al salir tengan cuidado para no introducir el pie entre coche y andén.

Avatar utente
stefralusi
*
*
Messaggi: 360
Iscritto il: sab 14 ott 2006 14:04
Località: MILANO deposito precotto
Contatta:

#10 Messaggio da stefralusi » ven 30 mag 2008 3:00

tutta la storia ben articlata la puoi vedere in questo bel documentario di Discovery Channel - La Metropolitana Di Londra scaricabile ( :oops: ) facilmente dalla rete.
provo a metterlo su youytube poi posto il link
Immagine

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#11 Messaggio da dagoca1978 » ven 30 mag 2008 15:27

ah bene, metti il link, cosí tutti sapremo finalmente, al meno con dati tecnici perché la matropolitana di Londra é cosí speciale.
Atención, estación en curva. Al salir tengan cuidado para no introducir el pie entre coche y andén.

Avatar utente
Ae 4/7
***
***
Messaggi: 16899
Iscritto il: mer 06 feb 2008 22:07
Località: Oben am deutschen Rhein

#12 Messaggio da Ae 4/7 » ven 30 mag 2008 20:29

Guardate qui quanto sono piccole le carrozze del Tube in rapporto a un minuscolo "locotrattore"... :lol: :lol:
Forumista Chimico Simpatizzante|Dall'11.05.09 Aquila d'Oro - "Giù le mani dalle Officine" - No ai treni panoramici della Vigezzina (e ai Centovalli Express)!
Immagine

Avatar utente
stefralusi
*
*
Messaggi: 360
Iscritto il: sab 14 ott 2006 14:04
Località: MILANO deposito precotto
Contatta:

#13 Messaggio da stefralusi » ven 30 mag 2008 21:13

dagoca1978 ha scritto:ah bene, metti il link, cosí tutti sapremo finalmente, al meno con dati tecnici perché la matropolitana di Londra é cosí speciale.
devo ricodificarlo in un peso minore, 640 mega sono un poco troppi da elaborare dal sistema di youtube per la sua codifica in streaming.
portate un attimo di pazienza :) oppure provate a scaricarlo da emule (meglio per chi ha adunanza su kadu e un ottima linea) .
Immagine

Avatar utente
stefralusi
*
*
Messaggi: 360
Iscritto il: sab 14 ott 2006 14:04
Località: MILANO deposito precotto
Contatta:

#14 Messaggio da stefralusi » sab 31 mag 2008 1:45

ho problemi perche è in fourcc dvix, ma ho trovato un decodec/encoder mpeg che supporta questo standard.
Immagine

Avatar utente
shade
*
*
Messaggi: 117
Iscritto il: mer 29 dic 2004 20:13
Località: Roma / Termoli

#15 Messaggio da shade » sab 31 mag 2008 16:31

stefralusi, forza aspetto il video con ansia

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite