Metro Madrid

Il forum sulle metropolitane.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

Metro Madrid

#1 Messaggio da dagoca1978 » mer 23 mag 2007 14:59

Creo quest topic, perche dopo la mia presentazione, ho visto che siete molto interesati per la metropolitana della mia città.
Qui rispondo alcune cose che ho letto su la metro madrid.

Potthof dice: I metro di madrid a sagoma stretta sono larghi 230cm e scartamento 1668, per cui non mi sembra una bestemmia dire che quelle linee (1-5) per lo meno somiglino a un metro leggero.. Se poi tieni conto che le linee 2 e 4 hanno banchine da 40 metri..
Ti rispondo: Le banchine delle linee 2 e 4 sono da 60 m. Le linee 1,3 e 5 90 m, le linee 6,7,8,9,10,11,12 115 m.
Lo sacartamento della metro madrid, è da 1445 su tutta la rete, sia sagoma stretta o non stretta, e la tensione d'alimentazione è 600 Vcc nelle linee 1,2,4,5,6 y R, e a 1500 Vcc nelle linee 7,8,9,10,11,12.
Non so cosa pensano gli altri, ma per me un metro leggero è pi'u simile a un tram con tratto extraurbano che le linee di sagoma stretta.

pamwagner47
***
***
Messaggi: 34970
Iscritto il: sab 05 mag 2007 16:13
Località: Genua me genuit, nunc tenet Sebinus
Contatta:

#2 Messaggio da pamwagner47 » mer 23 mag 2007 15:10

Quanti km é estesa la rete di madrid? E quella di Barcelo?
Addio PAOLO! 25/5/2009 :(

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 12:12
Località: Madrid

#3 Messaggio da potthoff » mer 23 mag 2007 15:19

Ciao dagoca, scusa se ho postato dei dati sbagliati, ma li avevo presi da internet.. Sui 40 metri hai ragionissima, è stato un errore di scrittura e volevo scrivere 60.. Ora cercherò un po' dove ho trovato quel valore di 1668..

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#4 Messaggio da dagoca1978 » mer 23 mag 2007 15:25

317 Km la metropolitana di Madrid
118 km la di Barcelona.
Non sono esatti, ma sono da fidare.

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#5 Messaggio da dagoca1978 » mer 23 mag 2007 15:28

Sicuramente hai sbagliato i 1668 della renfe, con i 1445 della metropolitana.
Non ti preocupaare mi succede anche a me, perche a Spagna, ci sono tantisimi scarttament che neanche noi li conosciamo a volte.
(quet'ultimo 'e uno scherzzo, si li conosciamo)

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 12:12
Località: Madrid

#6 Messaggio da potthoff » mer 23 mag 2007 15:39

dagoca1978 ha scritto:Sicuramente hai sbagliato i 1668 della renfe, con i 1445 della metropolitana.
Non ti preocupaare mi succede anche a me, perche a Spagna, ci sono tantisimi scarttament che neanche noi li conosciamo a volte.
(quet'ultimo 'e uno scherzzo, si li conosciamo)
Ho cercato ma non ho trovato nulla.. boh, sicuramente avró copiato male..

Tornando alla definizione di metro leggero, alla fine ha poca importanza.. Quello che conta è la capacità in pax/ora, e quello varia in funzione di mille fattori: sagoma e quindi capacità dei veicoli, lunghezza delle banchine e dei convogli, frequenza massima.. Conosci il metro di Torino? Come lo classificheresti? Cmq mi pare che le future linee 4 e 5 di Milano saranno come quella di Torino, cioè su gomma e con guida automatica.

A proposito, la rete tramviaria di Milano ha lo stesso scartamento della rete di Metro Madrid :wink:

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#7 Messaggio da dagoca1978 » mer 23 mag 2007 15:49

le metropolitane a gomma, a me non piaciono nulla, mi sembrano un aborto di qualche inventore apassionato dei treni e autubus alla setessa volta, che li ha unito per il suo piacere.
¿che ne pensi?

Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9977
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

#8 Messaggio da Coccodrillo » mer 23 mag 2007 16:19

Le M4 e M5 di Milanos aranno si automatiche ma su ferro come quella di Copenaghen. È un'idiozia spendere comunque tanto per i tunnel e fare qualcosa di sottodimensionato (Milano non è piccola...). Poi forse la M5 non è urgente ma è quella che ha più probabilità di venire costruita (i lavori preparatori sono già iniziati, ma finché non vedo una TBM montata, non ci credo).

daucus
**
**
Messaggi: 8109
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

#9 Messaggio da daucus » mer 23 mag 2007 16:43

nel passaggio da una area all'altra si è persa la mia domanda:
Su metropolitane leggere o pesanti è mai stato utilizzato materiale di struttura talgo, che secondo me sarebbe perfetto per metropolitane leggere ?

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#10 Messaggio da dagoca1978 » mer 23 mag 2007 20:26

sarebbe dificile spiegarti con dati tecnici perche non si è utilizato ne se utilizerà tecnologia Talgo per la metropolitana, sia pesante o leggera.
Ma ti dico che dato il funzionamento pendolare dei talgo, i tunel dovrebbero essere più larghi perche i treni nelle curve sfiorerebbero le pareti di questi. Proveró a cercare più informazione, e tradurle bene perche così capisca perche non si utilizano.
Quello che ti ho spiegato, hai capito più o meno?
Ti dico anche, che nella nostra rete,ci sono linee che i treni sfiorano per poco i tunel.
Per esempio, nella linea 2 non si possono impiegare acora i treni 3400 di CAF perche questa linea ha delle curve molto pericolose ed un angolo molto chiso, e questi treni, non c'entrano a questa linea..

daucus
**
**
Messaggi: 8109
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

#11 Messaggio da daucus » mer 23 mag 2007 20:39

dagoca1978 ha scritto:sarebbe dificile spiegarti con dati tecnici perche non si è utilizato ne se utilizerà tecnologia Talgo per la metropolitana, sia pesante o leggera.
Ma ti dico che dato il funzionamento pendolare dei talgo, i tunel dovrebbero essere più larghi perche i treni nelle curve sfiorerebbero le pareti di questi.
No, non dico dei talgo pendular, ma dei talgo "classici" ossia solo articolati, ma privi del movimento di rollio. In questo caso essendo le vetture molto corte il toccare le pareti è assolutamente improbabile, anzi a parità di sagoma della galleria potrebbero essere leggermente più larghi di un mezzo a carrelli.
Le ruote indipendenti d'altra parte ridurrebbero il rumore dovuto allo strisciamento in curva.

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#12 Messaggio da dagoca1978 » mer 23 mag 2007 21:08

Forse hai ragione, ma I motori? dove li metti? Pensa che i treni delle metropolitane hanno i motori sotto, ed i talgo, sono treni che non hano autopropulsione e hanno bisogno d'una locomotrice per muoversi.
Non so, ma io penso che ogni treno ha la sua funzione, e i treni Talgo infatti non sono i più adatti per ferrovie metropolitane.
Pensa che si caraterizano per essere più bassi degli altri, cosa che nelle metropolitane sarebbe imposibbile perche le banchine no sono proprio basse, sono invece molto alti.
Ma c'è una cosa che mi ha piaciuto, è quello delle ruote independenti per ridurre i rumori, questo forse si potrebbe studiare, comunque essiste il problema dei motori.

daucus
**
**
Messaggi: 8109
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

#13 Messaggio da daucus » mer 23 mag 2007 21:50

dagoca1978 ha scritto:Forse hai ragione, ma I motori? dove li metti?
motori monoruota come su certi tram.
Pensa che si caraterizano per essere più bassi degli altri, cosa che nelle metropolitane sarebbe imposibbile perche le banchine no sono proprio basse, sono invece molto alti.
Abbassi le banchine e abbassi anche la sagoma generale. Potrebbe essere una idea per linee nuove, altrimenti li fai più alti e nel sottocassa metti le apparechciature elettriche. Nella versione bassa invece potrebbero essere l; ideale per percorsi tram-treno, elevata inscrivbilità in curva, leggerezza, ma buone caratteristiche su ferrovia. e il piano basso va bene anche per linee suburbane.
Ma c'è una cosa che mi ha piaciuto, è quello delle ruote independenti per ridurre i rumori, questo forse si potrebbe studiare, comunque essiste il problema dei motori.
I motori autoventilati sulle ruote sonoi pure più silenziosi ...

potthoff
**
**
Messaggi: 2252
Iscritto il: dom 20 feb 2005 12:12
Località: Madrid

#14 Messaggio da potthoff » mer 23 mag 2007 23:55

Per me la ragione è banale, nel senso che Talgo non si è mai messa a fare metropolitane.. Se un bel giorno vincesse una gara e si mettesse a fare convogli per metropolitane, sicuramente farebbe fruttare il suo know-how per costruire un convoglio non tanto basato su tecnologia talgo in sè, ma sulla sua filosofia, ossia treno leggero, poco aggressivo sull'armamento, con elevato rapporto peso trasportato / peso totale.

Sull'abbassare le banchine e tutto il resto non sono molto d'accordo.. Magari per un metro isolato in una città piccola, ma per città con diverse linee di metro costringi all'uso di un solo materiale. A Madrid, salvo certe eccezioni descritte da dagoca, l'uso del materiale è banalizzato su tutte le linee, si distingue solo in base ai due tipi di sagoma (stretta e larga).

Avatar utente
dagoca1978
*
*
Messaggi: 123
Iscritto il: dom 20 mag 2007 21:11
Località: Madrid
Contatta:

#15 Messaggio da dagoca1978 » gio 24 mag 2007 7:51

sono d'accordo in tutto ció che hai detto potthoff.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti