[ ROMA ] Linea C

Il forum sulle metropolitane.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
gbelogi
**
**
Messaggi: 5258
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: Roma-Pantano

#211 Messaggio da gbelogi » mar 10 nov 2009 20:00

marbo ha scritto:lo schema che fai tu è però a linea C completata, almeno oltre san giovanni. il problema sarà nel periodo (quanto lungo, non si sa) in cui la C avrà capolinea a san giovanni, e scaricherà tutto il suo peso sulla A.
Da quello che ho capito il capolinea temporaneo sarà Lodi, e non San Giovanni. Per cui presumo che San Giovanni sarà aperta assieme ad Ambaradam e Colosseo.

Questo non era nei piani iniziali, ma è dovuto al cambiamento di progetto imposto dalla sopraintendenza.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
andydee
*
*
Messaggi: 359
Iscritto il: sab 30 lug 2005 14:42
Località: dal Maccarese... alla Flambana

Re: Roma-Pantano

#212 Messaggio da andydee » dom 29 nov 2009 22:07

Io sono sempre stato uno di quelli convinti che a Roma la metropolitana è necessaria ("altro che metropolitana leggera, qua serve pesentassima!"), discutendo accanitamente con quanti non volevano una linea centrale circolare prima (come da PRG del '62), poi quella che sarebbe dovuta essere la linea C.

Ma, ahimè, la linea C si sta rapidamente avviando a diventare una linea inutile: quasi senza fermate in centro (se ci arriverà mai), con la parte esterna che (mo' ce vo') poteva essere evitata, risparmiando una barca di soldi, ammodernando veramente il tratto urbano della Roma - Fiuggi. E' chiaro che sparo cifre a caso, ma mi sa che con i soldi spesi per l'ammodernamento già fatto tra Giardinetti e Pantano, ed in larga parte (grazie all'automazione e a quant'altro) buttati, visto che si è passati da una promessa di una notte di chiusura "per adeguare lo scartamento" a tre anni, si ammodernava il tratto vecchio e si tornava a S. Cesareo e forse, come voleva Storace, a Zagarolo...

Vero, Marbo, perché chiudere una linea su ferro? E oggi l'ha detto anche Marchi: la Termini - Giardinetti resterà!

Ma guarda che oggi mi tocca fare :=D>: agli ex-missini! Due volte in due righe! ::-O:

TEE68
**
**
Messaggi: 2367
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: Roma-Pantano

#213 Messaggio da TEE68 » dom 27 dic 2009 10:22

Se è vero quanto anticipato da "Repubblica", e cioè la soppressione senza sostituzione della fermata degli autobus davanti a Palazzo Grazioli (hanno paura che qualcuno tiri il Colosseo in testa a B.?), ecco che tornerebbe molto comoda la stazione della C a piazza Venezia, e al più presto!

marbo
*
*
Messaggi: 659
Iscritto il: sab 11 mar 2006 15:35
Località: fuori porta maggiore
Contatta:

Re: Roma-Pantano

#214 Messaggio da marbo » ven 26 feb 2010 19:46

qualche mese fa in corrispondenza dell'attraversamento veicolare della fermata di via del grano hanno rimosso l'asfalto tra i binari e l'hanno sostituito con delle "pedane" metalliche. al centro dei binari c'è questa strana cosa:
Immagine
qualcuno sa cos'è?

Avatar utente
e656
**
**
Messaggi: 3832
Iscritto il: lun 22 dic 2003 7:39
Località: Roma

Re: Roma-Pantano

#215 Messaggio da e656 » lun 01 mar 2010 12:05

gbelogi ha scritto:
marbo ha scritto:lo schema che fai tu è però a linea C completata, almeno oltre san giovanni. il problema sarà nel periodo (quanto lungo, non si sa) in cui la C avrà capolinea a san giovanni, e scaricherà tutto il suo peso sulla A.
Da quello che ho capito il capolinea temporaneo sarà Lodi, e non San Giovanni. Per cui presumo che San Giovanni sarà aperta assieme ad Ambaradam e Colosseo.

Questo non era nei piani iniziali, ma è dovuto al cambiamento di progetto imposto dalla sopraintendenza.
meno male ... attestare la C provvisoriamene a San Giovanni era follia pura ... altro discorso è quando la C arriverà a Colosseo ...

TEE68
**
**
Messaggi: 2367
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: [ ROMA ] Linea C

#216 Messaggio da TEE68 » dom 14 nov 2010 11:24

Attenzione perchè il fantomatico Comitato del Celio sta guadagnando spazio e visibilità, con la proposta di dirottare (non trovo altri termini) la C al Circo Massimo.

Avatar utente
aspirante
**
**
Messaggi: 5848
Iscritto il: ven 20 giu 2008 15:20
Località: Piovarolo

Re: [ ROMA ] Linea C

#217 Messaggio da aspirante » lun 06 feb 2012 11:07

Sembra che la Corte dei Conti abbia bocciato la lInea C, ovvero sono finiti i soldi...

http://www.cityrailways.it/home/2012/2/ ... nea-c.html
Viva i FLIRT, viva Stadler....... Ma anche Bombardier.............

fbartolom
*
*
Messaggi: 156
Iscritto il: ven 13 mag 2005 8:26
Località: Ostia - Roma
Contatta:

Re: [ ROMA ] Linea C

#218 Messaggio da fbartolom » lun 06 feb 2012 13:58

aspirante ha scritto:Sembra che la Corte dei Conti abbia bocciato la lInea C, ovvero sono finiti i soldi...

http://www.cityrailways.it/home/2012/2/ ... nea-c.html
Occorre ricordare, specialmente ai soloni di centro-sinistra, che non solo l'obrobrio della metro A, che se si ricorda aveva anche i treni troppo alti per la galleria, ma anche l'assurda progettazione della metro C che la doveva far passare SOPRA la metro A a S.Giovanni in pieno strato archeologico, è da addebitare interamente ad amministrazioni di quel colore.La modifca di progetto che ha portato la metro C SOTTO la A è stata proprio quella che ha assorbito tutti i fondi per la parte di linea cassata. Certo è come consolarsi con il semolino, ma almeno si mantenga un poco di silenzio: secondo Veltroni per il 2015 doveva essere compeltata la C e la D oltre alla funivia della Magliana! L'immaginazione al potere.
Per iOS è disponibile in Arrivo HD con le informazioni sui bus, metro e taxi Romani sull'iTunes Store.

gbelogi
**
**
Messaggi: 5258
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [ ROMA ] Linea C

#219 Messaggio da gbelogi » lun 06 feb 2012 21:30

La progettazione NON è stata assurda. E' stato un rischio ragionevole, visto che il passaggio della linea C a livello superiore era predisposto nella struttura della fermata San Giovanni.

La predisposizione era limitata a un passaggio tra i pilastri della stazione esistente, ma era comunque significativa. Non cercare di utilizzare questo "buco" sarebbe stata la vera follia. Anche perchè i costi aggiuntivi di cui tu parli (molto reali) sarebbero stati affrontati senza cercare di utilizzare la soluzione più economica.

Per cui, Flabortolom, su questo argomento hai sbagliato completamente la mira, confondendo i ritardi aggiuntivi della variante di progetto con i costi aggiuntivi, che potevano essere evitati.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
ricc404
*
*
Messaggi: 829
Iscritto il: gio 17 mar 2005 14:06
Località: roma

Re: [ ROMA ] Linea C

#220 Messaggio da ricc404 » mar 07 feb 2012 8:40

In realtà la vera follia è utilizzare le supertalpe a sezione maggiorata per la San Giovanni-Ottaviano, l'uscita Colosseo sfasata rispetto alla esistente, posizionare le uscite di Piazza Venezia in posti improbabili, aver saltato Largo Argentina. Insomma ok le preesistenze archeologiche, ma Roma non può diventare una città museo, semmai è già un museo a cielo aperto e questo va garantito.
Secondo me le emergenze archeologiche che si presenteranno dovranno diventare un'occasione per la città esponendo le più importanti e sacrificando le altre, non la sua condanna.
Ah detto questo la linea D non la comincerei neanche :mrgreen:
In sua vece una rete tramviaria sulle direttrici di
1) via Nomentana-Termini-via Nazionale-corso Vittorio-Aurelia Cornelia
2) Montesacro - Libia-Trieste-piazza Fiume-Boncompagni-Tritone-Venezia
Orario cadenzato integrato ovunque e comunque

fbartolom
*
*
Messaggi: 156
Iscritto il: ven 13 mag 2005 8:26
Località: Ostia - Roma
Contatta:

Re: [ ROMA ] Linea C

#221 Messaggio da fbartolom » mar 07 feb 2012 9:50

gbelogi ha scritto:La progettazione NON è stata assurda. E' stato un rischio ragionevole, visto che il passaggio della linea C a livello superiore era predisposto nella struttura della fermata San Giovanni.

La predisposizione era limitata a un passaggio tra i pilastri della stazione esistente, ma era comunque significativa. Non cercare di utilizzare questo "buco" sarebbe stata la vera follia. Anche perchè i costi aggiuntivi di cui tu parli (molto reali) sarebbero stati affrontati senza cercare di utilizzare la soluzione più economica.

Per cui, Flabortolom, su questo argomento hai sbagliato completamente la mira, confondendo i ritardi aggiuntivi della variante di progetto con i costi aggiuntivi, che potevano essere evitati.
Il passaggio tra i pilastri potrà essere pure stata prevista, ma non è che poi uscendo da S.Giovanni la metro potesse passare nell'iperspazio, nè potesse trasformarsi in ascensore; quindi anche procedendo con la massima pendenza possibile avrebbe attraversato nel suo percorso verso l'Amba Aradam almeno 100 metri di strato archeologicamente fertile, e probabilmente altri 50 dal lato Lodi.
Suggerirei quindi a te umilmente di verificare la direzione dei tuoi colpi.
Per iOS è disponibile in Arrivo HD con le informazioni sui bus, metro e taxi Romani sull'iTunes Store.

fbartolom
*
*
Messaggi: 156
Iscritto il: ven 13 mag 2005 8:26
Località: Ostia - Roma
Contatta:

Re: [ ROMA ] Linea C

#222 Messaggio da fbartolom » mar 07 feb 2012 9:59

ricc404 ha scritto:In realtà la vera follia è utilizzare le supertalpe a sezione maggiorata per la San Giovanni-Ottaviano, l'uscita Colosseo sfasata rispetto alla esistente, posizionare le uscite di Piazza Venezia in posti improbabili, aver saltato Largo Argentina. Insomma ok le preesistenze archeologiche, ma Roma non può diventare una città museo, semmai è già un museo a cielo aperto e questo va garantito.
Secondo me le emergenze archeologiche che si presenteranno dovranno diventare un'occasione per la città esponendo le più importanti e sacrificando le altre, non la sua condanna.
Ah detto questo la linea D non la comincerei neanche :mrgreen:
In sua vece una rete tramviaria sulle direttrici di
1) via Nomentana-Termini-via Nazionale-corso Vittorio-Aurelia Cornelia
2) Montesacro - Libia-Trieste-piazza Fiume-Boncompagni-Tritone-Venezia
Quello che occorre fare e subordinare i preventivi dei lavori alle emergenze archeologiche. Non se può più di progetti appaltati come se dovessero essere realizzati sulla Luna e che ad ogni incontro imprevisto con preesistenze archeologiche richiede un'integrazione economica! Riguardo Colosseo ancora non escludo che possa essere realizzato un tunnel profondo di collegamento anche se temo che quello che sia in questione è la stabilità strutturale sia della stazione Colosseo che della collina soprastante che potrebbe essere pregiudicata da lavori sulla stazione.
Riguardo la politica della terra bruciata non so cosa dire: Roma da tempo si è disposta unilateralmente per la protezione integralista delle preesistenze: forse dovrebbe essere fatta una classificazione tra oggetti come case, templi ecc. che non possono essere attraversati, ed altri manufatti come strade, pozzi, latrine ecc. che lo possano, altrimenti ovviamente il piano archeologico non lo si attraversa. Riguardo i tram temo che non abbiamo bisogno di nuovi mezzi sul piano stradale già spesso coì oberato e che risentano da circostanza sociali e metereologiche avverse. Certamente un maggiore sviluppo rispetto la situazione attuale è auspicabile, ma non si può pensare a Roma come se fosse Lilles.
Per iOS è disponibile in Arrivo HD con le informazioni sui bus, metro e taxi Romani sull'iTunes Store.

TEE68
**
**
Messaggi: 2367
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: [ ROMA ] Linea C

#223 Messaggio da TEE68 » mer 14 mar 2012 20:58

l'assurda progettazione della metro C che la doveva far passare SOPRA la metro A

No. I progettisti della C non hanno nessuna responsabilità, si sono trovati di fronte al fatto compiuto. Tutt'al più possono averla i progettisti della A (ammesso che si possa parlare di responsabilità). Ma tutta la progettazione della A è stata pesantemente influenzata da un determinato settore politico, che non era sicuramente di sinistra: esempio da manuale, la rinuncia a via Cola di Rienzo.

fbartolom
*
*
Messaggi: 156
Iscritto il: ven 13 mag 2005 8:26
Località: Ostia - Roma
Contatta:

Re: [ ROMA ] Linea C

#224 Messaggio da fbartolom » gio 15 mar 2012 8:40

TEE68 ha scritto:l'assurda progettazione della metro C che la doveva far passare SOPRA la metro A
No. I progettisti della C non hanno nessuna responsabilità, si sono trovati di fronte al fatto compiuto. Tutt'al più possono averla i progettisti della A (ammesso che si possa parlare di responsabilità). Ma tutta la progettazione della A è stata pesantemente influenzata da un determinato settore politico, che non era sicuramente di sinistra: esempio da manuale, la rinuncia a via Cola di Rienzo.
Infatti me la prendo con i politici che non hanno vigilato. La progettazione della A non era sbagliata in quanto la psic... ooopsss! :-) attenzione archeologica era molto meno sviluppata negli anni 60 rispetto al 2000. Il problema è che quando la metro C ha visto il progetto finale, nessun pierino si è alzato per dire che il tragitto previsto nel 1960 avrebbe sollecitato le ire della sopraintendenza prima di cominciare a scavare, quando la variazione sarebbe costata infinitamente di meno; peggio, temo qualcuno abbia voluto forzare la mano sperando che la controparte diventasse maggiormente tollerante di fronte al fatto compiuto.
Ovviamente non ci possiamo aspettaretale attenzione dall'azienda appaltatrice che ubbidisce al contratto sottoscritto - a meno che il contratto, come suggerisco, la asservisca al benestare archeologico - e che nella situazione corrente da ogni variazione ci guadagna anche un bel pò!

Ma i sindaci (Veltroni nel caso in oggetto) perchè li votiamo e finanziamo a fare, per far girare le auto blue in giro per la città?!
Per iOS è disponibile in Arrivo HD con le informazioni sui bus, metro e taxi Romani sull'iTunes Store.

Alejandro
**
**
Messaggi: 2979
Iscritto il: mer 21 dic 2005 22:31
Località: Ferrovie Regionali del Lazio

Re: [ ROMA ] Linea C

#225 Messaggio da Alejandro » gio 15 mar 2012 12:33

In questi ultimi anni stiamo vivendo di rendita in materia di grandi infrastrutture trasportistiche, purtroppo però solo una minima parte di esse sta passando dalla carta alla realtà (mini prolungamenti metro B e linea C, filovia laurentina) il resto ai posteri.
L'arte della vita sta nell'imparare a soffrire e nell'imparare a sorridere..
No all'escizzazione degli Ic!!
definitivamente e felicemente defacebookizzazione completata

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite