I macchinisti romani...

Il forum sulle metropolitane.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Falcon 402A
^_^
^_^
Messaggi: 37
Iscritto il: ven 15 apr 2005 14:08
Località: Belmonte Calabro (CS) - Siena
Contatta:

#16 Messaggio da Falcon 402A » gio 29 giu 2006 10:50

X Sasib: Per "aggirare" il display che indica il tempo mancante all' arrivo, non si potrebbe scrivere sul display del treno: "FUORI SERVIZIO" o "CORSA PROVA" o qualsiasi altra cosa che facca intendere agli utenti che il treno non si ferma? 8) :?: :idea:
La vita è come la scala de pollaio, corta e piena di ....... cacca!
Ma se mi date una E402......................

Avatar utente
sasib
^_^
^_^
Messaggi: 63
Iscritto il: dom 30 apr 2006 21:28
Località: Roma

#17 Messaggio da sasib » gio 29 giu 2006 18:03

Alcune domande purtroppo hanno una risposta che comporta delle conoscenze in merito al tipo di impianti installati in linea, e quindi mi rimane difficile dare una risposta comprensibile per voi.
I display del treno cosi come quelli in stazione in effetti in teoria possono essere modificati in merito alle indicazoni, ma in pratica ciò non è possibile in quanto sono vincolati da altre apparecchiature che provvedono a fare ciò. In pratica non si può intervenire manualmente e direttamente sulle velette e sui tabelloni in stazione, sembra assurdo lo sò però è così. E' talmente alto il grado di automatismo che l'intervento manuale va a creare delle inconpatibilità tra i vari impianti.
Tanto per farvi un esempio, tutte le stazioni hanno un numero, se per ipotesi debbo fare una limitata fuori servizio a Termini e quindi ricoverare il treno nel relativo tronchino, dal capolinea imposto il relativo numero su un dispostivo in cabina chiamato TWC(Train Wayside Control), succederà che arrivato a Termini in automatico mi si farà la strada per il ricovero nel tronchino e durante il mio passaggio nelle stazioni nei display verrà visulaizzato in automatico la dicitura di Termini e non fuoriservizio, stessa cosa sul treno. Per impostare la dicitura fuoriservizo, sul TWC devo impostare un altro numero che a sua volta mi preclude il numero della stazione di destinazione e quindi arrivato a termini avrei si i cartelli fuoriservizio ma non mi si farebbe nessun ricovero per il tronchino.
Se invece viaggio direttamente fuoriservizio e non devo ricoverarmi in fermate intermedie allora posso impostare il numero equivalente alla dicitura di fuoriservizio, ciò succede guando magari si ha il treno quasto e si rientra direttamente in deposito.
Falcon se hai fatto caso quando i treni sono in prova viene spesso messo un cartello di plastica in testata al treno e su alcuni vetri della fiancata proprio per le probblematiche di cui sopra.
La cosa più importante è per me avvisare con degli annunci le persone presenti nelle banchine anche perchè spesso i cartelli nemmeno si guardano.
Il fatto che i treni debbano fermarsi prima di effettuare la manovra non centra nulla col distanziamento ridotto, ma dipende solo dai tempi necessari per la disposizione del segnale a via libera.
Per le luci interne vi posso assicurare che quando queste sono totalmente spente (sui treni vecchi) e si verificano i casi capitati a spillo la gente appena il treno rallenta quasi a fermarsi tende ugualmente ad accalcarsi sulla fiancata nonostante sia evidente che il treno non stà facendo servizio.
Macchinista Met.Ro.

Avatar utente
giancarlo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13261
Iscritto il: ven 19 dic 2003 23:49
Località: Roma
Contatta:

#18 Messaggio da giancarlo656 » gio 29 giu 2006 18:15

Per quanto riguarda i display, una volta sono sceso a Termini dall'ultimo treno in turno. Sul display c'era "Prossimo Treno a 27 minuti", dopo un attimo i minuti sono divenati 35...
Giancarlo Scolari - FERROVIE ON LINE

"Il mio nome è simbolo della tua eterna sconfitta" - Daje Roma daje
Andate in macchina

Avatar utente
ROMULUS31
*
*
Messaggi: 799
Iscritto il: lun 02 feb 2004 18:24
Località: Roma

#19 Messaggio da ROMULUS31 » dom 02 lug 2006 21:03

Per i display, fate caso a Ottaviano dispari: quando il treno parte da Cipro il cartello elettronico tabella "treno in arrivo destinazione Anagnina". E rimane fisso lì per parecchio, visto che per entrare in stazione il treno deve impegnare la deviata a 30 all'ora. Un altro esempio di automatismo che non ammette elasticità.
Tschüß tschüß
"Für die Welt klinge mein Lied"
Romulus31 (alias Rag. Filini)

Falcon 402A
^_^
^_^
Messaggi: 37
Iscritto il: ven 15 apr 2005 14:08
Località: Belmonte Calabro (CS) - Siena
Contatta:

#20 Messaggio da Falcon 402A » mar 04 lug 2006 10:48

Ah! Mò ho capito. 8)

Io pensavo invece che i display funzionavano come negli autobus!

Ma non pensate che a volte l' automazione sia un pò invadente? :?:

Nel senso che rende delle operazioni,in teoria facili, in un casino! :roll:
La vita è come la scala de pollaio, corta e piena di ....... cacca!
Ma se mi date una E402......................

spillo
^_^
^_^
Messaggi: 44
Iscritto il: mar 16 mag 2006 17:20

METRO B

#21 Messaggio da spillo » mar 19 set 2006 9:32

Io purtroppo continuo a non capire certe cose. Ogni giorno prendo quella specie di METRO denominata "B" e la prendo nella direzione più affollata. La mattina da Tiburtina direzione Termini, la sera viceversa.
Ieri sera, 18 Settembre 2006 alle ore 18.20 mentre ero sulla banchina direzione Rebibbia, i treni passavano ogni 4 minuti con le persone sottovuoto nelle carrozze, in questo lasso di tempo sulla bankina opposta ne sono passate tre in 4 minuti!! sulla bankina c'erano una trentina di persone e le metro erano vuote, addirittura c'era posto per sedersi!!!
Anche un bambino capirebbe che in certi orari i le corse andrebbero aumentate, ma nella direzione più affollata però...
CONTINUO A NON CAPIRE!! Sento migliaia di scuse ma mai una spiegazione chiara.

Saluti!

Avatar utente
giancarlo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13261
Iscritto il: ven 19 dic 2003 23:49
Località: Roma
Contatta:

#22 Messaggio da giancarlo656 » mar 19 set 2006 10:11

Spillo, in quell'orario prendo anche io la Cloaca Massima B verso Rebibbia, e capisco tutti i problemi che hai esposto. A volte ci sono attese di 8-9 minuti. A Garbatella non sanno cosa significa dirigere una linea, peccato. Se i treni passassro tutti a 4', il problema non si pone, ma hai buchi di 8-9' poi magari hai tre treni a distanza di blocco, e poi ancora ttese galattiche. Chiaro segno di totale incompetenza di chi sta svaldando la sedia a Garbatella invece di andare a lavorare in miniera nel Sulcis. E dire che qui c'è chi dice che il servizio è perfetto. Evidentemente è abituato al mulo e ai tratturi.
Giancarlo Scolari - FERROVIE ON LINE

"Il mio nome è simbolo della tua eterna sconfitta" - Daje Roma daje
Andate in macchina

spillo
^_^
^_^
Messaggi: 44
Iscritto il: mar 16 mag 2006 17:20

#23 Messaggio da spillo » mar 19 set 2006 11:10

si ma la cosa grave è che si offendono se qualcuno li chiama incompetenti!
Cercano di dare spiegazioni ma secondo me non sanno manco loro perchè le metro di Roma fanno skifo e non funzionano!!
E cmq devo dire che la metro A è migliorata nel servizio, ma la METRO B è da terzo mondo. L'altra volta a policlinico hanno fatto scendere tutti per un problema tecnico. Sarei proprio curioso di sapere quale guasto si è verificato!! e manco li buttano sti treni...

spillo
^_^
^_^
Messaggi: 44
Iscritto il: mar 16 mag 2006 17:20

uff...

#24 Messaggio da spillo » mer 11 ott 2006 12:50

Sono stanco di denunciare i continui disservizi. Il 10 ottobre sotto la Metro A, stazione Flaminio direzione Termini alle ore 18.15 la gente arrivava sulle scale della banchina. Ma ci rendiamo conto, anzi, ma si rendono conto? manco nel Burundi succedono cose simili? sulla linea B orami un treno si e uno no si rompe!! manco li buttano nel cesso sti 'cosi. Io mi vergognerei di lavorare per un'azienda simile. VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!

Avatar utente
Roberto
*
*
Messaggi: 108
Iscritto il: lun 29 dic 2003 21:48
Contatta:

#25 Messaggio da Roberto » mer 11 ott 2006 14:57

Spillo consiglio una passeggiata intanto al divino amore...ogni volta che tu prendi la metro sembra che succeda qualcosa!

spillo
^_^
^_^
Messaggi: 44
Iscritto il: mar 16 mag 2006 17:20

#26 Messaggio da spillo » mer 11 ott 2006 17:39

Simpatico! io ci posso anche andare al divino amore, ma manco i miracoli e la madonna bastano per risolvere il problema!

Avatar utente
sasib
^_^
^_^
Messaggi: 63
Iscritto il: dom 30 apr 2006 21:28
Località: Roma

#27 Messaggio da sasib » mer 11 ott 2006 18:17

Ciao Spillo, e c'ha ragione Roberto, ogni volta che prendi la metro è un disastro....speriamo che quando la prendi te non sono di turno io :wink:

A parte la battute, sicuramente qualche problema c'è , ma devi ammettere che qualche cosa si sta facendo. La qualità del servizio, in metro A specialmente, è migliorato senza contare che tutt'ora la linea è un cantiere aperto. Per la B il discorso è un pò diverso, per anni è stato il fiore all'occhiello dell'azienda, ora con il passare degl'anni comincia ad avere i primi problemi che credo siano risolvibili senza grossi sacrifici come invece è stato per la A.
Poi sul fatto che la gente alle 18.15 arrivava sulle scale della banchina: ma con chi te la vuoi prendere? La gente è troppa e la metropolitana che abbiamo non c'è la fà a smaltire il flusso di gente, lo vogliamo capire o no?
Che cosa pensi possano fare i DCT o i macchinisti per risolvere questo problema, ti dirò di più da lunedì girano 33 treni (lo scorso anno in questo periodo erano 27) e a quanto pare da come mi dimostri anche tu non risolvono il problema del sovraffollamento, anzi io aggiungo che creano più problemi che altro, per me ne basterebbero 25. Purtroppo ci sono geni che pensano che aumentare treni equivale a miglior servizio.
Poi vogliamo dire anche che parecchie persone scendono le scale e si piazzano al centro della banchina lasciando vuote le estremità? Stesso discorso a bordo dei treni CAF..... ma cavolo, è tutto comunicante ma fatevi due passi a bordo del treno, che diamine state a fare tutti appiccicati ai vagoni centrali quando le carrozze di testa e di coda sono semivuote.
Poi ho sentito muovere critiche ai dirigenti del traffico di garbatella i capistazione per intenderci. Pur non essendoci rapporti cordialissimi tra noi macchinisti e loro mi pare giusto difendere il loro operato e difenderli dalle critiche ingiuste mosse da alcuni di voi senza sapere le condizioni in cui si lavora. Mantenere un distanziamento regolare e uniforme specie nelle ore di punta è teoria solo sulla carta ma in pratica è impossibile, perchè: 1, la gente è tantissima. 2, può capitare che un porta non chiude 3, può capitare che qualcuno si sente male. 4, i zingarelli rompono le palle e nessuno li manda via nemmeno la polizia. 5, quelli che ti bolccano le porte con la borsa o con il braccio perchè vogliono entrare a tutti i costi .....e tante altre cose che non stò qui ad elencare.
Allora se la linea fosse meno "stressata" forse ci sarebbeo le opportunità per recuperare ad aventuali imprevisti sia con interventi dei dirigenti del traffico che dei macchinisti, ma così non è e quindi si continua a camminare cercando di limare i danni.
Ora vi saluto, scusatemi per eventuali errori ma ho scritto un pò di fretta, un saluto e a presto
Macchinista Met.Ro.

spillo
^_^
^_^
Messaggi: 44
Iscritto il: mar 16 mag 2006 17:20

#28 Messaggio da spillo » gio 12 ott 2006 9:12

Il problema è che la metro non passava: A stento sono riuscito ad affacciarmi e c'era scritto: Prossimo treno fra quattro minuti, quando già non passava da dieci minuti almeno. Quanto avrei dovuto aspettare pirma di salire? e qualora ce l'avessi fatta, dove sta scritto che devo stare schiacciato in faccia alle porte come un animale? la metro A è migliorata è vero, ci sn i nuovi treni con l'aria condizionata, passano più spesso nelle ore di punta, ma rimane sempre un servizio imprevedibile. Non è possibile pianificare un appuntamento, e se lo fai devi pregare il Dio affinchè non accada nulla altirmenti le metro portano ritardo. Non può piovere a Roma che si allagano le stazioni. L'ultima volta hanno kiuso termini!! io nn ci volevo credere. Unico punto di intersezione delle metro e in collegamento diretto con la Stazione FS. Giustificherei la kiusura di una stazione del genere solo se venisse il terremoto di forte intensità, ma per il resto dovrebbe essere l'alternativa per eccellenza, quella che tutti dovrebbero prediligere. Mah..

Ah, io mi metto sempre in coda...

Avatar utente
mattia81
^_^
^_^
Messaggi: 12
Iscritto il: gio 04 mag 2006 9:48

#29 Messaggio da mattia81 » gio 12 ott 2006 9:58

guarda che il giorno della chiusura è stato uno dei giorni più piovosi dal 900 o da quando sono tenuti questi dati....fai un pò tu!
Secondo me la A è nettamente migliorata e concordo sul fatto che non è concepita per così tanta gente. Che vogliamo fà? O ce la pigliamo così o la lasciamo chiusa per anni per, se possibbile, aumentarne la portata potenziale

Avatar utente
giancarlo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13261
Iscritto il: ven 19 dic 2003 23:49
Località: Roma
Contatta:

#30 Messaggio da giancarlo656 » gio 12 ott 2006 10:06

Quel giorno credo che in assoluto sia stato il più piovoso del 900, con un rain rate enorme. In 3 ore ha fatto un terzo dell'acqua che è caduta in tutto il 2006.
Vero, la situazione è al collasso, ma non puoi lamentarti anche per quel nubrifagio.
Giancarlo Scolari - FERROVIE ON LINE

"Il mio nome è simbolo della tua eterna sconfitta" - Daje Roma daje
Andate in macchina

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti