Incidente a Caluso

Sezione dedicata a tutte le notizie aggiornate in tempo reale.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
sorry
*
*
Messaggi: 830
Iscritto il: lun 28 set 2009 16:03

Re: Incidente a Caluso

#586 Messaggio da sorry » sab 30 giu 2018 19:32

Pippe o no, le regole sono chiare. E sono cambiate negli ultimi anni. Non metto in dubbio che (poco) tempo fa fossero diverse ma oggi, anche per i carrelli ai PL deve essere inibito il transito lato strada. Per inciso, i carrelli viaggiano:
- come treni (se occupano, se sono dotati di sistema di protezione della marcia e se guidati da macchinista)
- in interruzione, altrimenti
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15006
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Incidente a Caluso

#587 Messaggio da Tz » dom 01 lug 2018 0:26

Se viaggiano come treni non ci piove mentre se viaggiano in interruzione/sul tratto di lavoro dove c'è scritto che i PL devono essere protetti lato strada ?
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

sorry
*
*
Messaggi: 830
Iscritto il: lun 28 set 2009 16:03

Re: Incidente a Caluso

#588 Messaggio da sorry » dom 01 lug 2018 8:00

Se le sbarre non si chiudono, li protegge chi è a bordo del carrello scendendo di volta in volta
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15006
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Incidente a Caluso

#589 Messaggio da Tz » dom 01 lug 2018 8:17

L'hai inventata tu ?
Visto che il carrello (almeno quello in questione) è lungo 8 m ed è agile come un'automobile sia in trazione che in frenatura e nel raggio di centinaia di metri non c'era nessun veicolo.
Altra cosa è se il carrello è una vagliatrice con carri appoggio o un treno cantiere... :wink:

Non mi pare difficile essere in grado di discernere la varia casistica che comunque le ICC NON fa... :mrgreen:

E poi parliamoci chiaro: se il solito imbecille non è in grado di vedere un enorme mezzo GIALLO sul suo percorso sarebbe in grado di vedere l'omino che gli dice di fermarsi con la bandierina ? :lol:
E poi occorre anche valutare le condizioni: se è notte e piove o c'è la nebbia è ben diverso dal caso in oggetto verificatosi di giorno, col sole e km di visibilità...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

sorry
*
*
Messaggi: 830
Iscritto il: lun 28 set 2009 16:03

Re: Incidente a Caluso

#590 Messaggio da sorry » dom 01 lug 2018 13:51

Vabbè hai ragione sempre e solo tu.
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15006
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Incidente a Caluso

#591 Messaggio da Tz » dom 01 lug 2018 14:43

La normativa non dobbiamo inventarla ne io ne tu, dobbiamo solo leggerla e capirla.
Questa è la fonte normativa ufficiale: Istruzione Circolazione Carrelli
http://www.rsifn.it/sc/site.sfi.it/quad ... cc/icc.pdf

Guarda se trovi quanto tu sostieni.

PS: poi sono perfettamente consapevole (dopo aver passato oltre 40 anni in FS...) che è uno sport tipico dei dipendenti (di qualsiasi livello) aggiungere interpretazioni proprie al fine di migliorare, arbitrariamente e a loro parere, la sicurezza ma con il solo risultato di fare sempre del gran casino e appesantire il lavoro ottenendo alla fine risultati opposti.
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7661
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Incidente a Caluso

#592 Messaggio da simplon » lun 01 ott 2018 12:38

C'è chi fa ci riprova! :mrgreen:

da la Repubblica-Torino

Passaggio a livello fatale, scontro bis

Un automobilista abbatte le barriere ad Arè di Caluso dove lo schianto fra treno e tir fece due vittime Stavolta blocco immediato

Quando arriva la notizia che una macchina si è schiantata contro il passaggio a livello di Arè, a Caluso restano tutti senza parole. È lo stesso passaggio a livello che il 23 maggio scorso è stato teatro di un disastro ferroviario con due vittime e decine di feriti. Ieri mattina non è successo nulla di grave anche se il conducente dell’auto che ha divelto la sbarra del passaggio a livello rischia una denuncia per interruzione di pubblico servizio. È un uomo di 53 anni residente a Candia Canavese. Ieri mattina, poco prima delle 9, ha bloccato il traffico ferroviario per almeno mezz’orai causando ritardi a diversi regionali in transito sulla Torino- Aosta. I tecnici di Rfi hanno riparato il guasto in breve tempo: ora le indagini sono affidate ai carabinieri. Dal momento che la sbarra è stata danneggiata, questa volta i sistemi di sicurezza del passaggio a livello sono scattati immediatamente fermando la circolazione ferroviaria. La notte del disastro ferroviario l’ultimo regionale della sera diretto a Ivrea si era scontrato con il rimorchio di un trasporto eccezionale rimasto bloccato sui binari. Erano morti il macchinista del treno, Roberto Madau, 61 anni, e uno degli uomini della scorta, Stefan Aureliana, 64 anni. La procura di Ivrea ha aperto un’inchiesta e indagato cinque persone tra le quali l’autista del tir.
Ma il punto è che è successo di nuovo, anche se con un epilogo molto diverso: quel passaggio a livello deve sparire. Lo prevede il piano stilato da Regione e Ferrovie che all’indomani del disastro di Caluso avevano annunciato che proprio quello di Arè sarebbe stato il primo passaggio da eliminare entro il 2020. « Sarà sostituito da un sottopasso per i residenti e mezzi ordinari, mentre tir e furgoni saranno fatti deviare prima di entrare ad Arè » , spiega il sindaco di Caluso, Maria Rosa Cena, che ha partecipato all’ultimo tavolo con Ferrovie a giugno. Il via ai lavori, però, dipende da quelli di allargamento della statale 26 e dalla creazione della circonvallazione di Arè, cantieri che dipendono da Anas già iniziati. «Dovrebbero durare due anni spiega il sindaco - poi si partirà con i lavori per eliminare il passaggio a livello ma tutti gli studi preliminari sono già stati fatti così come la bonifica archeologica e bellica». La ferrovia Torino- Aosta e la Torino- Pinerolo sono le due linee che ancora contano più passaggi a livello finiti adesso nell’elenco dei punti da modificare con il piano di Ferrovie.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
VT98
**
**
Messaggi: 1877
Iscritto il: dom 29 feb 2004 22:15
Località: Vittuone-Arluno

Re: Incidente a Caluso

#593 Messaggio da VT98 » lun 01 ott 2018 13:00

simplon ha scritto:
lun 01 ott 2018 12:38
... quel passaggio a livello deve sparire. ..
Mah...
"Indicare se cieco, sordo, imbecille, scemo di mente o mentecatto"- Censimento del Regno d'Italia - 1871

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38332
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Incidente a Caluso

#594 Messaggio da E412 » lun 01 ott 2018 13:01

Ma il punto è che è successo di nuovo, anche se con un epilogo molto diverso: quel passaggio a livello deve sparire
::-?: ::-?: ::-?:
Mi manca un nesso... ::-?:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15006
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Incidente a Caluso

#595 Messaggio da Tz » lun 01 ott 2018 13:22

Ma non riesci a capirlo ?
Quel PL NON doveva chiudersi perchè stava passando il trasporto eccezionale e adesso dinuovo si era chiuso indebitamente impedento il passaggio al deficiente.
Non l'hai ancora capito che i PL si devono chiudere e rimanere chiusi SOLO quando non passa nessuno ? :>:):
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

ssb
**
**
Messaggi: 2529
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Incidente a Caluso

#596 Messaggio da ssb » lun 01 ott 2018 13:36

E vabbè ma se diamo retta a simplon (niente di personale) dovremmo anche eliminare gli incroci tramviari, stradali, pedonali e pure i pianerottoli e i corridoi ad angolo, il rischio incidente è elevatissimo.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 15006
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Incidente a Caluso

#597 Messaggio da Tz » lun 01 ott 2018 13:41

Veramente io pensavo al giornalaio che ha scritto la solita baggianata...

Pensate un po' le masse di caprones e di giornalai vari come reagirebbero se vedessero passare un treno del genere... :shock: :shock: :shock:

https://www.facebook.com/irmaoper35/vid ... 4281/?t=57

:lol: :lol: :lol:
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
simplon
**
**
Messaggi: 7661
Iscritto il: mer 05 mag 2004 17:20
Località: Lomellina tra terra e acqua

Re: Incidente a Caluso

#598 Messaggio da simplon » lun 01 ott 2018 14:04

Non è che a me sia antipatico o meno il PL di Caluso, se c'è un accordo che prevede la soppressione di questo attraversamento stradale, un motivo ci sarà, insieme alla revisione e potenziamento di tutta la viabilità locale. Tutto il resto è inutile ironia.
Saluti da simplon

No ai PL sulla rete fondamentale RFI: sono il male assoluto, un cancro da estirpare.
Amico delle Frecce, di Italo e degli EC: sono i treni del mio Dna.

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12108
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Incidente a Caluso

#599 Messaggio da sr » lun 01 ott 2018 15:39

Tz ha scritto:
lun 01 ott 2018 13:41
Veramente io pensavo al giornalaio che ha scritto la solita baggianata...

Pensate un po' le masse di caprones e di giornalai vari come reagirebbero se vedessero passare un treno del genere... :shock: :shock: :shock:

https://www.facebook.com/irmaoper35/vid ... 4281/?t=57

:lol: :lol: :lol:
Urlerebbero di terrore perchè nonostante i freni azionati e le scintille, il treno non si ferma. :shock: :shock:
Da qui la deduzione che i treni sono estremamente pericolosi (e potrebbero anche causare incendi), e che quindi ha ragione Ponti!
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

qalimero
**
**
Messaggi: 6938
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Incidente a Caluso

#600 Messaggio da qalimero » lun 01 ott 2018 15:54

@ Simplon

Quel PL , se ho ben letto quanto apparso sulla stampa, sarà soppresso principalmente perché di ostacolo al traffico stradale.
Forse, i due sinistri faranno da stimolo per autorizzazioni e fondi.

Quando ci sono autorizzazioni e fondi, i PL si tolgono.

Però lo stile del giornalista è errato: non è il PL ad essere pericoloso, bensì la frqeunza con la quale può essere impegnato da conducenti che a voler essere generosi si definirebbero "poco attenti e poco disciplinati."
L'utente DB forse affermerebbe che proprio in quanto tali, non debbano essere privati di permesso di condurre autoveicoli, ma tutelati con l'adozione di battuta d'arresto da parte del PL e chiamata al citofono da parte del CT.

Con l'occasione, informo anche l'amico ben occupato INPS, che non è più la ICC il testo normativo di riferimento ma la ICMO (Istruzione Circolazione Mezzi d'Opera).

Saluti

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MedieDistanze, pietrotico, Tz e 11 ospiti