Incidente a Genova Brignole

Sezione dedicata a tutte le notizie aggiornate in tempo reale.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11944
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Incidente a Genova Brignole

#31 Messaggio da sr » mer 02 mag 2018 10:06

Mi sembra sia cambiato il regolamento. Non si può più fare nessun movimento di manovra con SCMT disattivato.
Ma con SCMT attivato, se non viene superata la velocità di 30 km/h credo che non succeda nulla che possa impedire lo schianto. Rimane la questione "vigilante", ma non so come funziona, nel senso, se è possibile disinserirlo in manovra. Anche se fosse, però, se l'intervallo tra un'azione e l'intervento è di 55 secondi, in manovra può essere che senza controllo siano sufficienti ad andare a sbattere.
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37522
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Incidente a Genova Brignole

#32 Messaggio da E412 » mer 02 mag 2018 10:19

In manovra non sono 30"?
ESCity81 ha scritto:
mer 02 mag 2018 8:31
Danno molto simile a quello subito da una pilota UIC-X 1997R parecchi anni fa, in provincia di Bologna (Porrettana, se non ricordo male). Finì contro il blocco di c.a. e si impennò:
Esatto, Casalecchio di Reno.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Chiusi Nord
*
*
Messaggi: 187
Iscritto il: gio 15 nov 2007 12:43
Località: Genova

Re: Incidente a Genova Brignole

#33 Messaggio da Chiusi Nord » mer 02 mag 2018 10:34

Rimanendo in tema di effetti dell'urto, sono rimasto incuriosito da un particolare: il carrello rimasto pressoche' al suo posto;
pensavo che il collegamento cassa/carrello fosse molto piu' robusto da resistere a questo tipo di urto e che il carrello rimanesse attaccato alla cassa, magari diminuendone l'impennata.

Se nell'incidente del cuneese c'era il pianobasso come pilotina sarebbe letteralmente volata via.....(anche se in un caso e' un urto frontale e nell'altro di striscio)

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37522
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Incidente a Genova Brignole

#34 Messaggio da E412 » mer 02 mag 2018 10:41

Mica detto, guarda le foto dell'incidente di Lavino :wink:
Sono situazioni non raffrontabili; in gni caso dipende anche dal tipo di ancoraggio tra cassa e carrello, e dalpeso del carrello stesso. Non dimenticae che è previsto che la cassa si sollvedi dai carrelli :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1443
Iscritto il: lun 13 set 2004 12:10
Località: Milano

Re: Incidente a Genova Brignole

#35 Messaggio da Lirex » mer 02 mag 2018 10:42

Il carrello 24fd è semplicemente appoggiato su due tamponi laterali e infilato in un perno per permettere la rotazione, siccome non è motore non deve trasferire nessuna azione in quanto gli sforzi di trazione e repulsione avvengono tramite il telaio. Siccome la cassa si è piegata verso l' alto, il suo perno è semplicemente uscito dal buco, mentre si sono strappati i collegamenti pneumatici ed elettrici.

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 1828
Iscritto il: ven 29 dic 2006 17:57

Re: Incidente a Genova Brignole

#36 Messaggio da Andmart » mer 02 mag 2018 10:59

In ordine sparso:

In manovra il vigilante DEVE essere inserito: ritorno di esperienza dopo i vari casini successi.

La normativa prevede che il vigilante debba essere premuto ogni 30'', dopo 5-10'' debba attivare un allarme se NON premuto e dopo 10-15'' debba andare in frenatura.
Nella peggiore delle ipotesi possibili ci sono 55'' di buio, nella migliore 45. Alla velocità massima ammessa (30km/h) si fanno tra 375m e 450m prima dell'intervento. Il tragitto dell'intera manovra è di circa 900m.

Io però penso che visto che l'itinerario è molto breve, forse non sia abitudine farlo a tutta birra (30km/h)... Notate anche come una distrazione (del tipo pedalo ma non guardo dove vado per poche decine di secondi) possa essere fatale se si va forte (30km/h).

Sono pochissimi i rotabili, specie se rimorchiati (vetture) che se sollevati non lasciano i carrelli a terra. Forse solo i Vivalto...
X, PR e MD lo fanno certamente.

alealeale
*
*
Messaggi: 724
Iscritto il: mar 12 nov 2013 17:18

Re: Incidente a Genova Brignole

#37 Messaggio da alealeale » mer 02 mag 2018 18:21

Ok il vigilante, ok i 30 kmh.... ma non vedi il paraurti??

Avatar utente
Fabry 71
*
*
Messaggi: 251
Iscritto il: gio 07 ott 2010 10:37
Località: Nei dintorni di Fossano (CN)

Re: Incidente a Genova Brignole

#38 Messaggio da Fabry 71 » mer 02 mag 2018 22:32

Secondo me il macchinista era in coda e non sulla pilota. La penso cosi perchè sembra che i pompieri quando sono arrivati hanno tirato fuori il macchinista. Ma se io fossi stato il macchinista, dopo l'urto, visto che la cabina è intatta, sarei uscito dal finestrino con le mie gambe senza aspettare i soçcorsi. Bisognerebbe legere il verbale dei pompieri per capire come si sono svolti i fatti. Solo così si può spiegare l'urto con un paraurti di quella visibilità. E' impossibile non vederlo!!
Penso che non sia un problema capire quale banco era abilitato al momento dell'urto. ll registratore di eventi (si chiama così?) dovrebbe togliere ogni dubbio

ssb
**
**
Messaggi: 2236
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Incidente a Genova Brignole

#39 Messaggio da ssb » mer 02 mag 2018 23:17

La visibilità è l’ultimo dei problemi. In questi casi entrano in gioco:
- malore
- distrazione (ben presente anche prima degli smartfoni, comprende anche “sovrapensiero”, etc)
- errore di valutazione (veicoli inaspettatamente scollegati dal freno, rotaie scivolose,....)
- errori di manipolazione (chiedere a chi guida loc da manovra monocabina...)
- da ultimo, problema tecnico all’impianto frenante

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11944
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Incidente a Genova Brignole

#40 Messaggio da sr » gio 03 mag 2018 8:24

A quanto risulta il macchinista era nella cabina anteriore. La cabina non ha ceduto ma il macchinista non poteva uscire per la deformazione del vagone. Quelle cabine non hanno porte. Inoltre, anche se in modo lieve, il macchinista non era illeso, ma ferito.
Articolo La stampa del 30/4/2018 ha scritto:Il conducente potrebbe essere dimesso martedì

Il macchinista che lunedì è rimasto coinvolto nell’incidente ferroviario nel parco manovre della stazione Brignole a Genova, è ora ricoverato nel reparto di osservazione breve intensiva dell’ospedale San Martino di Genova. I medici gli hanno suturato una ferita al mento e medicato una contusione alla coscia.
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

morionds
*
*
Messaggi: 522
Iscritto il: mar 29 mar 2005 14:29
Località: genova

Re: Incidente a Genova Brignole

#41 Messaggio da morionds » gio 03 mag 2018 8:58

dedorex1 ha scritto:Domande tecniche:
- in modalità manovra ogni quanto interviene il vigilante?
- nell'incidente di qualche anno fa, con la E464 volata in un cortile a Lambrate mi sembra di capire che il vigilante non fosse attivo (ne' necessario); è cambiato qualcosa o le condizioni erano differenti?
L’incidente di Milano non è minimamente paragonabile.
Li il pdm rimase a terra e il treno se ne andò.
Adesso l’apparecchiatura è sempre attiva, se ti muovi senza nel giro di niente arriva segnalazione via mail all’istruttore e se non sei giustificato ti fanno il mazzo...

In manovra c’è il controllo della velocità max e basta.

Nei nuovi software il vigilante non è dissociabile (purtroppo ... e per ora ...) in manovra ogni 30” senza reiterazione sui comandi.

Qui appare evidente che se fossero stati in due nn sarebbe successo...
Spesso si sottovaluta il fatto che non siamo macchine e se ti alzi alle 4 senza aver dormito nel tuo letto nn hai la lucidità di uno che ha dormito nel proprio letto e si è alzato alle 8 ...
Partendo da questo, per un malore anche breve, si tratta di una frenata fatta troppo tardi ...

Massima solidarietà per quel povero cristo ...
Sostenitore della riunificazione !!!

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37522
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Incidente a Genova Brignole

#42 Messaggio da E412 » gio 03 mag 2018 10:04

A Trento erano in due, e si sono addormentati in due. Fortunatamente (ma non per i due malcapitati) erano due merci, altrimenti il bilancio sarebbe stato ben peggiore. E se ci fosse stato il vigilante non dissociabile forse non sarebbe successo anche se fossero stati una sola persona, se ci fosse stato scmt non sarebbe successo anche se c'ero su io che avevo rubato il treno, se avessero rispettato il turno previsto probabilmente non sarebbe successo.
Ma con i se si va poco lontani, a cose fatte.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

dedorex1
**
**
Messaggi: 5539
Iscritto il: mer 28 set 2005 15:48
Località: Milano

Re: Incidente a Genova Brignole

#43 Messaggio da dedorex1 » gio 03 mag 2018 10:14

morionds ha scritto:
gio 03 mag 2018 8:58
L’incidente di Milano non è minimamente paragonabile.
Hai capito che ho parlato di Lambrate per il discorso vigilante? Al tempo non era attivo, ora, come mi è stato spiegato, il vigilante è stato reso obbligatorio
(anche a causa appunto di Lambrate)
Qui appare evidente che se fossero stati in due nn sarebbe successo...
... Massima solidarietà per quel povero cristo ...
Finchè non si sa che cosa è successo, mi sembra che queste affermazioni possano essere premature
Adoratore della fu Trimurti DelrioCascettaGentile
Fondatore del DelrioSantoSubito Club (NB iscrizioni attualmente sospese per previsto taglio contributi TPL 2017)

giorgiostagni
*
*
Messaggi: 920
Iscritto il: gio 19 ago 2010 21:22
Località: Milano
Contatta:

Re: Incidente a Genova Brignole

#44 Messaggio da giorgiostagni » gio 03 mag 2018 10:58

Nei nuovi software il vigilante non è dissociabile in manovra ogni 30” senza reiterazione sui comandi.
Perché non sia prevista la reiterazione sui comandi non l'ho proprio mai capito: se uno sta azionando i comandi è vigile (o quanto meno ha la stessa probabilità di esserlo di uno che preme il pedale)
(in ambiente LeNORD ad esempio la reiterazione con i comandi era sempre stata data per scontata già al tempo di progettazione dei TSR)

Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 1828
Iscritto il: ven 29 dic 2006 17:57

Re: Incidente a Genova Brignole

#45 Messaggio da Andmart » gio 03 mag 2018 11:19

A giugno del 2010 a Loano erano in 4: 2 macchinisti sul 656 e 2 CT sul treno. I CT fischiarono ed i macchinisti partirono dal binario 2 col segnale a VI: c'era già l'itinerario fatto per l'incrociante in partenza da Pietra Ligure.

L'SCMT intervenne ed arrestò il convoglio. I macchinisti pensarono ad un falso allarme e ripartirono tranquillamente senza che gli sorgesse alcun dubbio (!!). A quel punto il DM alzo' il PL di stazione per attirare la loro attenzione e li raggiunse correndo. Ed ovviamente gli contestò lo SPAD.

Lo scontro venne evitato solo per quello. Erano in 4 e c'era pure l'SCMT, ma la testa probabilmente era altrove.

L'episodio è narrato in una pubblicazione di ANSF ed alla base delle attuali procedure che impongono, dopo un intervento di SCMT, di non ripartire in allegria.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti