Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

Sezione dedicata a tutte le notizie aggiornate in tempo reale.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
Andmart
**
**
Messaggi: 1892
Iscritto il: ven 29 dic 2006 17:57

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1666 Messaggio da Andmart » dom 11 mar 2018 14:11

tof63 ha scritto:
ven 09 mar 2018 21:40
Vedendo la foto di questo giunto isolato, da profano, mi viene da pensare che il problema dei giunti che si spezzano non sia una scoperta di un mese fa, ma una questione annosa per cui esistono da tempo accorgimenti (come l'apposita traversa in foto) e mi domando perchè non siano applicati in tutti i giunti...
Sì sa da anni -decenni- che i giunti appoggiati sono molto più sicuri di quelli sospesi. Basta aprire un qualsiasi testo del genere, neanche nuovissimo, per trovare questa info.

Il problema è che sino a non moltissimi anni fa i giunti appoggiati erano fattibili solo col legno, ma ora si possono fare anche col CAP usando traverse come quella in foto.

RFI già da 2/3 anni usa solo giunti appoggiati nelle nuove realizzazioni.

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14539
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1667 Messaggio da Tz » dom 11 mar 2018 18:07

Vabbè che ormai giro poco... :roll: :cry: ma non ne ho ancora vista una...
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

VitT
^_^
^_^
Messaggi: 3
Iscritto il: mer 07 feb 2018 21:19

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1668 Messaggio da VitT » dom 11 mar 2018 23:48

OT: Domanda per Tz (curiosità) perche' affermi cio'?

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !

Io non mi sento penalizzato, per questo la domanda.

VitT

Avatar utente
Tz
***
***
Messaggi: 14539
Iscritto il: dom 21 mar 2004 17:20
Località: sul grande fiume

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1669 Messaggio da Tz » lun 12 mar 2018 7:32

L'avevo spiegato qui:
viewtopic.php?f=15&t=16025&start=45

Perchè sono andato passando dal "fondo" il quale mi ha accompagnato alla pensione fino ad avere i minimi requisiti ma i 6 mesi di scivolamento che avevo maturato da macchinista hanno fatto si che andassi 6 mesi prima del compimento dei 62 anni quindi rientrando nel meccanismo di penalizzazione. In sostanza avevo TROPPA contribuzione ! :mrgreen:
Comunque a 4 anni di distanza la mia pensione è ancora liquidata in forma "provvisoria"... :lol: :wall:
Quindi il mio è un caso assurdo che non è sicuramente il tuo.
Saluti Tz

In pensione penalizzato a vita per aver fatto il macchinista !
FOLle inventore della: Stella di Valenza - AV Arno-Maremmana - AV Mediopadana - linea S Circolare di Milano - Zig-Zag LP/AV piemontese.
TAV FOREVER !

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37701
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1670 Messaggio da E412 » lun 12 mar 2018 9:12

Tz ha scritto:
dom 11 mar 2018 18:07
Vabbè che ormai giro poco... :roll: :cry: ma non ne ho ancora vista una...
Puoi andare a Pioltello, binario 4 (però dal marciapiede non le vedi) :megaball:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

qalimero
**
**
Messaggi: 6843
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1671 Messaggio da qalimero » lun 12 mar 2018 14:02

I giornalisti dovrebbero spiegare cosa intendono per "manager" e cosa intendono per "tecnico".

Perché mi pare che usino i termini a vanvera.

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11966
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1672 Messaggio da sr » lun 12 mar 2018 14:41

In genere un "manager" è un incapace totale mentre un tecnico qualcosa del campo in cui lavora dovrebbe conoscere! :mrgreen:
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
Lirex
**
**
Messaggi: 1480
Iscritto il: lun 13 set 2004 12:10
Località: Milano

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1673 Messaggio da Lirex » lun 12 mar 2018 16:01

chi sa fa,
chi non sa fare insegna
chi non sa fare, non sa insegnare, fa il manager
che non sa fare, non sa insegnare, non sa dirigere... fa il politico
Ultima modifica di paolo656 il lun 12 mar 2018 22:28, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Eliminata citazione del messaggio precedente

sorry
*
*
Messaggi: 784
Iscritto il: lun 28 set 2009 16:03

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1674 Messaggio da sorry » lun 12 mar 2018 22:17

Un po' di qualunquismo va sempre bene dai
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

Avatar utente
Bustocco_71
**
**
Messaggi: 2060
Iscritto il: ven 08 lug 2011 20:15
Località: Casale Litta (VA)

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1675 Messaggio da Bustocco_71 » mar 13 mar 2018 7:22

A volte è davvero difficile discernere tra qualunquismo ed osservazione della realtà.........

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5192
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1676 Messaggio da sandro.raso » mar 13 mar 2018 7:50

qalimero ha scritto:
lun 12 mar 2018 14:02
I giornalisti dovrebbero spiegare cosa intendono per "manager" e cosa intendono per "tecnico".
Potrei scrivere per giornate intere. Fra tante ne scrivo una.
Anni addietro, con una giovane stagista che qalimero conosce (ora da tempo dipendente RFI e con 3 figli) , si parlava di cartografia con un consulente esterno.
Solo che più andavamo avanti, più mi rendevo conto di come il tipo millantasse di sapere a menadito (e quindi insegnarci) una materia di cui non sapeva affatto.
A questo punto parlando dei sistemi di rappresentazione cartografica, dopo aver discusso di Gauss-Boaga e Cassini-Soldner, mi sono messo (con lei ci capivamo a occhiate) a parlare disinvoltamente di Kurtiss-Trequanda; inoltre io millantavo di essere abbastanza vecchio da aver conosciuto il prof. Boaga.
Chi ha fatto almeno la quarta geometri a questo punto dovrebbe aver capito che mentre Gauss-Boaga e Cassini-Soldner hanno un ben preciso significato, mentre Kurtiss-Trequanda è la prima puttanata che mi è venuta in mente, inoltre va detto che il prof. Boaga, geniale geodeta tanto da aver ricevuto la laurea in Ingegneria ad honorem, morì ancor giovane nel 1961 quando io avevo 6 anni.
Dunque, come minimo il tizio avrebbe dovuto dirmi "tu è meglio che ti rivolgi al sesto piano" (da noi è rimasto come modo di dire per Psichiatria, anche se la stessa non è più lì). Invece non ha battuto ciglio...
Quel che succede nella mia materia può succedere in altre, vero? Può essere che chi decide come si fanno le ferrovie ne sappia meno di chi lavora sul campo da anni?
Immagine

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5192
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1677 Messaggio da sandro.raso » mar 13 mar 2018 7:50

qalimero ha scritto:
lun 12 mar 2018 14:02
I giornalisti dovrebbero spiegare cosa intendono per "manager" e cosa intendono per "tecnico".
Potrei scrivere per giornate intere. Fra tante ne scrivo una.
Anni addietro, con una giovane stagista che qalimero conosce (ora da tempo dipendente RFI e con 3 figli) , si parlava di cartografia con un consulente esterno.
Solo che più andavamo avanti, più mi rendevo conto di come il tipo millantasse di sapere a menadito (e quindi insegnarci) una materia di cui non sapeva affatto.
A questo punto parlando dei sistemi di rappresentazione cartografica, dopo aver discusso di Gauss-Boaga e Cassini-Soldner, mi sono messo (con lei ci capivamo a occhiate) a parlare disinvoltamente di Kurtiss-Trequanda; inoltre io millantavo di essere abbastanza vecchio da aver conosciuto il prof. Boaga.
Chi ha fatto almeno la quarta geometri a questo punto dovrebbe aver capito che mentre Gauss-Boaga e Cassini-Soldner hanno un ben preciso significato, mentre Kurtiss-Trequanda è la prima puttanata che mi è venuta in mente, inoltre va detto che il prof. Boaga, geniale geodeta tanto da aver ricevuto la laurea in Ingegneria ad honorem, morì ancor giovane nel 1961 quando io avevo 6 anni.
Dunque, come minimo il tizio avrebbe dovuto dirmi "tu è meglio che ti rivolgi al sesto piano" (da noi è rimasto come modo di dire per Psichiatria, anche se la stessa non è più lì). Invece non ha battuto ciglio...
Quel che succede nella mia materia può succedere in altre, vero? Può essere che chi decide come si fanno le ferrovie ne sappia meno di chi lavora sul campo da anni?
Immagine

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5192
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1678 Messaggio da sandro.raso » mar 13 mar 2018 7:50

qalimero ha scritto:
lun 12 mar 2018 14:02
I giornalisti dovrebbero spiegare cosa intendono per "manager" e cosa intendono per "tecnico".
Potrei scrivere per giornate intere. Fra tante ne scrivo una.
Anni addietro, con una giovane stagista che qalimero conosce (ora da tempo dipendente RFI e con 3 figli) , si parlava di cartografia con un consulente esterno.
Solo che più andavamo avanti, più mi rendevo conto di come il tipo millantasse di sapere a menadito (e quindi insegnarci) una materia di cui non sapeva affatto.
A questo punto parlando dei sistemi di rappresentazione cartografica, dopo aver discusso di Gauss-Boaga e Cassini-Soldner, mi sono messo (con lei ci capivamo a occhiate) a parlare disinvoltamente di Kurtiss-Trequanda; inoltre io millantavo di essere abbastanza vecchio da aver conosciuto il prof. Boaga.
Chi ha fatto almeno la quarta geometri a questo punto dovrebbe aver capito che mentre Gauss-Boaga e Cassini-Soldner hanno un ben preciso significato, mentre Kurtiss-Trequanda è la prima puttanata che mi è venuta in mente, inoltre va detto che il prof. Boaga, geniale geodeta tanto da aver ricevuto la laurea in Ingegneria ad honorem, morì ancor giovane nel 1961 quando io avevo 6 anni.
Dunque, come minimo il tizio avrebbe dovuto dirmi "tu è meglio che ti rivolgi al sesto piano" (da noi è rimasto come modo di dire per Psichiatria, anche se la stessa non è più lì). Invece non ha battuto ciglio...
Quel che succede nella mia materia può succedere in altre, vero? Può essere che chi decide come si fanno le ferrovie ne sappia meno di chi lavora sul campo da anni?
Immagine

Avatar utente
fab
**
**
Messaggi: 8596
Iscritto il: ven 02 dic 2005 16:58
Località: Milano - Sori (GE)

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1679 Messaggio da fab » mar 13 mar 2018 8:00

Magari conoscendo il livello medio dei dipendenti comunali ha semplicemente scelto di essere educato.
fab® Post fata resurgo

"Miser chi mal oprando si confida
ch'ognor star debba il maleficio occulto"
(L. Ariosto)

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5192
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Deragliamento a Pioltello (25/01/18)

#1680 Messaggio da sandro.raso » mar 13 mar 2018 8:28

Sì, come no. Non conosceva nemmeno i primi rudimenti di una materia che avrebbe dovuto insegnarci!

Poi come succede altrove: magari - capitato a me al Gaslini - una dottoressa giovane e molto capace (a differenza del nostro consulente) vede nelle analisi qualcosa che non va e subito ordina controlli, e questo va benissimo, ma il più anziano ed esperto capisce invece a colpo d'occhio che di una malattia rara di cui vedono 2/3 casi all'anno tra gli ammalati ne capitino in una mattina 6 tra i donatori, per cui dice subito "controlliamo la macchina"...
Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti