Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

Sezione dedicata a tutte le notizie aggiornate in tempo reale.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Carlomm73
*
*
Messaggi: 528
Iscritto il: lun 01 apr 2013 12:38

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1171 Messaggio da Carlomm73 » mer 11 apr 2018 10:59

Il punto è che sia il militare che il servizio civile possono essere formativi solo se c'è una base, in caso contrario una mentalità radicata non la smuovi neanche con le cannonate. Riporto la mia esperienza personale, datata 1999: un gruppo folto, tra cui il sottoscritto, viene mandato ad un centro di reclutamento della Regione Lombardia, con successivo smistamento a varie cooperative.

Durante la Fase 1, nel Centro ho sentito delle frasi del tipo: "Che c...o ci faccio qui? Ho dovuto mollare il lavoro, guadagnavo un sacco" "Che str.....ata, speriamo non mi mandino a pulire il c..o ai vecchi" e cose di questo genere

Fase 2: per lavorare in una Cooperativa a contatto con persone disagiate devi avere un titolo specifico come Educatore o analoghi, in caso contrario venivi mandato presso la Sede Centrale per aiutarli dal punto di vista burocratico. Eravamo tanti ragazzi, e come in qualsiasi ambiente di lavoro, c'erano quelli che cercavano sistematicamente di svicolare a fare qualsiasi cosa perché si stancavano troppo solo ad alzarsi dalla sedia. Arrivati così e finiti così.

qalimero
**
**
Messaggi: 6949
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1172 Messaggio da qalimero » mer 11 apr 2018 11:42

Mi rammarico se le mie parole suoneranno sgradevoli,
ma anche voi mi parete scrivere un tanto al chilo.

Opponete una denuncia di un lassismo per voi evidente, massivo e conclamato chiedendo bacchetta, naja, ordine e disciplina.
Peccato che chi c'è stato si ricorda esempi non sempre edificanti , a meno che non sia formante essere educati a prevaricazioni, nonnismo, deliberate privazioni e manifesti privilegi e favoritismi.

E pensate di farlo a 18 anni, quando sono già netti gli effetti di una educazione magari non irreprensibile e di una scuola alla quale si è tolto ogni potere formativo con le ingerenze esterne e con al deliberata scelta di demolire una classe sociale, quella dei formatori-educatori principe, quella degli insegnanti.

Poi uno rfilette e si domanda se siete le mosche bianche in mezzo a quell'esercito di italiani che se ne catafottono delle regole, chiagnono e fottono, si beano dei socil e delle fake news eccetera.
Oh, ma solo dentro FOL ci sono quelli con il sale in zucca e gli altri son tutti bischeri?
E il sale in zucca è bastonate, ceffoni, pulire cessi e sveglia alle cinque con doccia fredda?

Certo , specie con chi le mazzate le ha prese da quando è piccolo, oppure non è mai stato nemmeno preso in considerazione o si è visto i genitori che si cornificano o si menano, i vicini che si fanno i dispetti accoppandosi cani, gatti e piante, i tutori dell'ordine che menano impuniti canticchiando giovinezza, e gli stage formativi dove dovevi pulire i cessi e magari essere carina/o con il padrone.

aggiungiamoci anche una diffusa ostilità verso quel 20-25% di giovani che sono per nascita o etnia provenienti da culture straniere , spesso osteggiate, derise o invise.

mah... son dubbioso.

TEE68
**
**
Messaggi: 2478
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1173 Messaggio da TEE68 » mar 17 apr 2018 13:29

Ma non si tratterà semplicemente di banale imbecillità? non saprei come definire meglio l'attraversamento in stazione con marciapiedi alti.

pietrotico
**
**
Messaggi: 6358
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1174 Messaggio da pietrotico » mar 17 apr 2018 14:46

Quindi dall'alto della tua saggezza Qalimero cosa facciamo? Guarda, io posso se vuoi raccontarti quanto è capitato ad una tua collega donna venerdì sera su un treno bloccato per ben 30 minuti a Morbegno per rissa con intervento carabinieri e autoambulanza. Mi rendo però conto che tutti sono bravissimi nel dire quello che non si deve fare (ivi compreso in senso punitivo), ma mai a che cosa fare. Poi senti quelli che dicono "ma non siamo più capaci di dire no". Benissimo ma dire no significa proibire, punire (cosa che secondo te non va bene). Poi però vi meravigliate (voi del non va mai bene niente) se i vostri colleghi vengono minacciati, picchiati (3 episodi in 2 giorni in TN) + quanto vissuto dalla tua collega (che si è trovata in mezzo a 20 ragazzi ubriachi che si picchiavano su un treno). Naturalmente nessuno arrestato e due di questi bravi ragazzi l'indomani hanno mandato all'ospedale con naso e zigomi fratturati un barista colpevole di non avergli lasciato usare il telefono..... Ma va bene così, basta poi che tu non ti lamenterai quando un tuo collega ci lascerà le penne...

qalimero
**
**
Messaggi: 6949
Iscritto il: sab 27 dic 2003 0:15
Località: Toscana

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1175 Messaggio da qalimero » mar 17 apr 2018 16:20

In estrema sintesi

@ pietrotico

non hai capito nulla

e per esser sincero

una parte sarà colpa mia, che ho scritto altro che "vietato punire"

una parte è tutta tua ma mi tengo il dubbio se sia non riuscire a capire o non voler capire.

In quanto alle mie colleghe.

Io a difenderne un paio ci sono andato.
e ad altre ho spesso detto "se hai problemi , io sono nella carrozza x chiamami".

Qui c'è chi dà di corrotta , cattobuonista ed amante delle melaniche virtù amatorie ad una che ha smentito una notizia apparsa sui social.

Chi è che dovrebbe sciacquarsi la bocca e verificare se ha ben usato il bidet?

pietrotico
**
**
Messaggi: 6358
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1176 Messaggio da pietrotico » mar 17 apr 2018 21:08

Neanche tu però hai capito cosa ho scritto, e non hai risposto alla domanda che ti ho fatto....
Io non ho scritto che non intervieni in soccorso di un CT in difficoltà (lo davo per scontato che uno aiutasse un proprio collega in difficoltà), ma che critichi ciò che dicono gli altri senza però proporre un'alternativa.
E puntualmente hai criticato ciò che ho detto, e hanno detto altri (per inciso non ho nemmeno detto che le critiche fossero giuste o sbagliate, perchè per quello che ho scritto è abbastanza irrilevante) ma non hai proposto un'alternativa su come affrontare e prevenire quanto avviene sui treni (io sai benissimo come la penso e sai benissimo che io sono per punizioni adeguate a ciò che si fa e senza sconti maggiorenne o minorenne che uno sia)..... Questo è il punto.

PS A distruggere l'autorità di insegnanti e famiglie chi è stato? Il 68 e il 6 politico ti dicono niente? Il tutti promossi chi lo sosteneva? Chi ancora adesso sostiene che non si deve bocciare fino alle medie o addirittura fino alla scuola dell'obbligo (anni 16)?

ssb
**
**
Messaggi: 2534
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1177 Messaggio da ssb » mar 17 apr 2018 21:38

La bocciatura non ha nessuna influenza sull’autorità degli insegnanti nè tantomeno ha degli effetti punitivi, se non negativi (ergo non utili ai fini educativi ergo non serve a creare persone modello come le vorresti tu nè è mai servita a farlo).
Punizione sì, ma sensata, proporzionata (anche all’età) e garantita. E anche se non piace ai fautori del “damoje foco” la punizione deve essere volta a recuperare le persone (il che comporta spendere più denari, oh no!).

pietrotico
**
**
Messaggi: 6358
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1178 Messaggio da pietrotico » mer 18 apr 2018 7:17

Dissento. Io sono stato bocciato e ho capito che forse era perché non studiavo abbastanza. Il risultato è che alla fine la laurea l'ho presa (non imbratto, non spacco treni, non aggredisco, non insulto e pago il biglietto). Il darla sempre vinta porta la persona (specie se giovane) a ritenere che tutto gli sia dovuto, che il no non esiste, che l'autorità non è autorità (io la penso così). Cosa vuol dire "la punizione deve essere sensata, ma proporzionata e volta al recupero"?. Chi stabilisce cosa sia sensato o no? Non siamo tutti uguali, non esiste uno stereotipo. E il danneggiato? La ragazzina violentata che è costretta a subire la decisione di un giudice di non processare i suoi aguzzini perché, parole sue "hanno capito di aver sbagliato", cosa deve pensare?
No, mi dispiace, non son d'accordo. Abbiamo deciso che Abele si deve fare i fatti propri (addirittura qualcuno si stupisce quando Abele non perdona Caino, questa è la logica che sta dietro a certi ragionamenti). La nostra società deve essere a tutti i costi colpevolizzata perché Caino è diventato Caino: quella stessa società che non può fare in modo che Caino non diventi Caino perché non si può bocciare, perché le punizioni debbono essere costruttive e volte al recupero (concetto labile e molto relativo e difficilmente realizzabile). Insomma un giro vizioso che fa si che Caino sia libero di essere Caino (perché la colpa alla fin fine non è sua ma della società che non è capace di educare), e Abele è Abele (ma di lei ci si preoccupa poco e guai se non perdona Caino perché se non lo fa, diciamocela tutta, la colpa è anche un po' sua perché fa parte di quella società che non sa punire adeguatamente, recuperare, educare ecc. ecc.). Che bello.....

Riporto un articolo sul giornale di oggi. Cita l'episodio di una dodicenne che non accettava il fatto che i genitori fossero contrari all'utilizzo del cellulare anche durante l'ora di pranzo. Il genitori ad un certo punto lo proibiscono (quindi ecco il no che non siamo più capaci di dire ai figli). Risultato lei si ribella e rifiuta il no e palesemente si mette a usare il cellulare davanti ai genitori. Il padre la schiaffeggia (sbagliato ma cos'altro poteva fare), e lei per reazione si ferisce da sola. Nulla di grave (un cerotto e nessun punto), poi riferisce tutto all'insegnante, che avvisa il tribunale, che leva la potestà ai genitori e il padre finisce accusato di maltrattamenti. Tutto giusto forse (tranne che non si capisce, come a fronte di reazioni simili da parte di un dodicenne, si possa dire no).

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12132
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1179 Messaggio da sr » mer 18 apr 2018 8:38

Il '68 risale a 50 anni fa. Che c'entra con una situazione che si sta sviluppando negli ultimi anni?
Il 6 politico era stata una proposta dei movimenti estremisti negli anni 77-78 che non ha mai cagato nessuno ma che poi ha trovato risposte (e da li i primi danni forti per la scuola e l'autorità dei prof) nella riforma D'Onofrio del primo governo Berlusconi con l'abolizione degli esami a settembre e con il discredito dei professori considerati tutti come "sinistroidi" (quando la scuola è sempre stato un feudo democristiano)
Ma di che cosa stiamo parlando?
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

ESCity81
**
**
Messaggi: 3860
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1180 Messaggio da ESCity81 » mer 18 apr 2018 8:58

pietrotico ha scritto:
mer 18 apr 2018 7:17
perché le punizioni debbono essere costruttive e volte al recupero (concetto labile e molto relativo e difficilmente realizzabile).
faccio notare, come già feci tempo fa, che negli USA vige la pena di morte, che non è propriamente una punizione rieducativa. Eppure, sono uno degli Stati con il maggior numero di omicidi (in %, ovviamente).
DAVIDE - ESCity

pietrotico
**
**
Messaggi: 6358
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1181 Messaggio da pietrotico » mer 18 apr 2018 9:32

ho detto che ci vuole la pena di morte? Dove l'avrei scritto? Ribadisco: esponete le vostre proposte di soluzione anzichè criticare quello che dicono gli altri.....

ESCity81
**
**
Messaggi: 3860
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1182 Messaggio da ESCity81 » mer 18 apr 2018 10:15

È evidente che non hai capito il senso del messaggio.

Perderò tempo a spiegartelo.

Il senso era: una pena esemplare e punitiva non necessariamente ha effetto di deterrente. La pena di morte è sicuramente punitiva, ma appunto non ha effetto deterrente; pertanto la sua reale efficacia è quanto meno dubbia. Ciò vale per qualsiasi altro caso.
DAVIDE - ESCity

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 12132
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1183 Messaggio da sr » mer 18 apr 2018 10:17

L'unica deterrenza potrebbe essere la certezza della pena ed un maggior controllo del territorio, ma negli ultimi 25 anni si è andati nella direzione opposta.
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

TEE68
**
**
Messaggi: 2478
Iscritto il: sab 21 mag 2005 20:38

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1184 Messaggio da TEE68 » mer 18 apr 2018 11:50

Piano però, non correte troppo: in stazione, per quello che posso vedere io, spesso e volentieri attraversano persone non giovani, anche chiaramente non italiane, e altrettanto chiaramente per fare in fretta e acchiappare un altro treno.

pietrotico
**
**
Messaggi: 6358
Iscritto il: mer 16 set 2009 17:35
Località: Lecco

Re: Investimento Studente 17 enne a Villamaggiore [12/04/2016]

#1185 Messaggio da pietrotico » mer 18 apr 2018 12:33

@ESCity1 Il senso l'ho capito benissimo. E ribadisco. Tutti siamo pronti a confutare e criticare le opinioni altrui ma non indichiamo la soluzione. Anche io dico che se sfasci un treno non devi essere condannato a morte, che se minacci un Ct ti devono frustare sulla pubblica piazza. Ma allo stesso tempo non posso accettare che se un gruppo di giovani stuprano una minorenne si finisca per non processarli perché "hanno capito di aver sbagliato", o che siano liberi dopo 6 mesi perché debbono frequentare un corso da pizzaiolo (vedi Napoli). Occorre ribadire che quando fai un crimine devi pagare (c'è sempre una responsabilità personale). E devi pagare anche per rispetto alla vittima (che cosa ha fatto lo stato per le 2 ragazze coinvolte loro malgrado nei due episodi di stupro, finiti praticamente a tarallucci e vino per i Caini di turno? Ricordo che una non esce più di casa e in un caso la famiglia ha dovuto cambiare città perché abbandonata da tutti). Questo è il punto. Io sono aperto a qualsiasi soluzione, ma non accetto che episodi così gravi finiscano così (è una sorta di stupro di stato ai danni delle due Abele). L'obiettivo primo deve essere recuperare Abele, solo dopo pensare a Caino. Mentre invece qui si pensa solo ai Caino (per le ragioni dette nei post precedenti).
Per inciso. Se a Morbegno fossero stati presi provvedimenti seri contro i protagonisti della rissa in treno (costata l'ospedale ad una ragazza colpevole di aver tentato di far valere le ragioni della CT), la mattina dopo non ci saremmo trovati con un barista in ospedale con naso spaccato e altri danni.....

Sugli attraversamenti in stazione non posso che convenire. Ma anche qui, lo fanno per la certezza dell'impunità (anche se ogni tanto qualcuno viene punito fin troppo perché ci lascia la ghirba). Siamo sempre qui. Se non si responsabilizza, se non si penalizza poi non si deve cascare dal pero e dire "Non siamo più capaci di dire no".. Perché se dico "no" e la persone a cui dico no, lo fa lo stesso ho solo due vie: ignorare o agire (punire). Ma se non puoi agire, perché la punizione non va bene, non è educativa, non risolve il problema (come dicono molti anche qui), altro non fai che alimentare la spirale che ci ha portati a questa situazione. A me sembra ovvio

Sempre a proposito di quanto sopra....
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ ... 16665.html

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti