Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

Sezione dedicata a tutte le notizie aggiornate in tempo reale.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
GabryJ84
**
**
Messaggi: 5605
Iscritto il: ven 20 mag 2005 8:23
Località: Pavia, Milano, Udine, Lignano, Nel Cimitero dei Giganti che dormono evocando la Storia che fu...
Contatta:

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#16 Messaggio da GabryJ84 » lun 31 mar 2014 12:20

I problemi dei fulmini sono annosi e impossibili da risolvere. Quando ti arrivano 200.000A e 10.000.000.000 di V, in un lasso di tempo di 500mS, puoi mettere tutti gli scaricatori che vuoi che comunque la situazione è perniciosa assai.

I problemi sono sostanzialmente 3 e dipendono da "dove" il fulmine prende.

A) scarica a terra vicino a qualche ente: se la scarica non è troppo potente o troppo rapida, all'aumento della tensione scatta il rapido in sala relè. l'ente o gli enti vanno fuori uso per assenza corrente e bisogna riarmare. se la scarica è talmente rapida da arrivare a destinazione prima dell'intervento del rapido, l'ente si brucia. il che significa che se è un segnale di tipo vecchio, basta cambiare la lampadina, se è un segnale a LED, si può dire ciao ciao al gruppo di alimentazione e, in caso grave, anche a tutto il segnale. In caso di PL tradizionale il problema non è dato dal PL in se stesso, ma dalla centralina di continuità che va in allarme per sovracorrente (anche qui scattano le protezioni). In caso di apparati ACE o ACEI, vanno in allarme le centraline di continuità ma anche qui basta riarmare, a meno di scariche particolarmente potenti e vicine alla garitta. Per gli ACC le sovracorrenti sono deleterie, perché se un relè può sopportare correnti superiori fino ad un determinato range senza battere chiodo (per via delle distanze che determinano cadute di tensione le apparecchiature ferroviarie sono sempre costruite con grandissimi margini per poter essere utilizzate entro range consistenti), i circuiti elettronici con pochi volt in più si cuicinano.

B) scarica che per sfiga, prende il picchetto di terra: in questo caso la devastazione è assicurata. il fulmine sale attraverso l'impianto di terra e brucia tutto quello che trova, indipendentemente dal fatto che sia acceso o spento. Presumo che ci siano appositi scaricatori sul picchetto, però è anche vero che la terra deve sempre restare connessa, non è che si può isolare in caso di fulmini, perché se in quel momento parte una scarica da una parte dell'impianto, il qualcuno che tocca qualche componente si cucina. In questo caso dipende molto dalla potenza del fulmine e dalla sua velocità: ovviamente non c'è relè sovradimensionato che tenga, perché la corrente è astronomicamente elevata, quindi può cucinare tutto quello che trova. Se intervengono i rapidi, qualcosa potrebbe salvarsi, ma va a caso, non c'è un fulmine uguale ad un altro.

C) scarica che prende un ente in particolare (segnale o PL): l'ente si cucina a prescindere (se è un PL parte il motore, coi nuovi non ne parliamo che hanno anche la scheda), il resto dipende dall'interruttore rapido a monte. Se interviene rapidamente, resta fuori servizio solo l'ente interessato, se qualcosa riesce a passare i danni si propagano. Di solito segnali e PL son sempre collegati a terra, ma per via del calore, i danni sono assicurati anche se la corrente transita.
There are dreams that cannot be,And there are storms we cannot weather,I had a dream my life would be,So different from this hell I'm living,So different now from what it seemed,Now life has killed the dream I dreamed...
Ingnoccamento: 43%
Ciao Marco...

Avatar utente
MedieDistanze
**
**
Messaggi: 1176
Iscritto il: dom 28 ago 2011 16:14

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#17 Messaggio da MedieDistanze » lun 31 mar 2014 15:37

A che serve una scheda elettronica in un PL?
(intervento di Cinghiale fra 3...2...1...)
BASTA con l'IPO mattutina
Sciopero: le Frecce circoleranno regolarmente. Come i tuoi attributi, caro utente del servizio universale!

Avatar utente
GabryJ84
**
**
Messaggi: 5605
Iscritto il: ven 20 mag 2005 8:23
Località: Pavia, Milano, Udine, Lignano, Nel Cimitero dei Giganti che dormono evocando la Storia che fu...
Contatta:

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#18 Messaggio da GabryJ84 » lun 31 mar 2014 15:56

ci sono un po di relè e temporizzatori e poi la diagnostica predittiva...
There are dreams that cannot be,And there are storms we cannot weather,I had a dream my life would be,So different from this hell I'm living,So different now from what it seemed,Now life has killed the dream I dreamed...
Ingnoccamento: 43%
Ciao Marco...

Avatar utente
RF
**
**
Messaggi: 3189
Iscritto il: sab 10 mag 2008 11:44
Località: Treviso

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#19 Messaggio da RF » ven 18 mag 2018 0:02

Oggi pomeriggio altra vergogna col solito guasto per scarica elettrica a Conegliano, a Treviso treni da Venezia bloccati per ore impossibilitati a proseguire con la sfilza di annunci sonori a prendere per i fondelli i poveri viaggiatori : più volte veniva detto che il treno sarebbe partito da li a poco mentre il segnale di partenza rimaneva al rosso….e intanto il ritardo sul tabellone aumentava di 5 min. in 5 min.
Ma rimettere in vita i vecchi dispacci, se serve anche marcia a vista, tanto scambi e PL sono ridotti quasi a zero, no vero ?

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38919
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#20 Messaggio da E412 » ven 18 mag 2018 10:03

Se per superare un (e sottolineo un) deviatoio guasto ci vogliono due ore, per superarne n ci vogliono 2h*n 8--)
Però RFI come sempre non lo sa, e quindi ti aggiorna il ritardo in tempo reale,che è cosa utile e giusta :twisted:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
RF
**
**
Messaggi: 3189
Iscritto il: sab 10 mag 2008 11:44
Località: Treviso

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#21 Messaggio da RF » sab 19 mag 2018 14:44

??? dove sta scritto che ci vogliono 2 ore, mah
Aggiornare il ritardo sul display al marciapiede ogni 5 minuti se poi non parti sa di continua presa per i fondelli, quindi fai peggio, altro che utile !

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38919
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#22 Messaggio da E412 » lun 21 mag 2018 10:35

Le faccine... :roll:
Le due ore sono un riferimento ad un altro evento (e non cascano lontano dalla realtà anche in altre occasioni).

Seriamente parlando, lo sanno ache i sassi che l'aggiornamento in tempo reale (quando non in ritardo) del ritardo non serve a nulla, e lo sanno anche sassi, ciottoli e granelli di sabbia che RFI lo fa su base sistematica. Non serve a nulla, ma non si è mai riusciti a farglielo capire.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25192
Iscritto il: lun 22 dic 2003 10:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#23 Messaggio da paolo656 » lun 21 mag 2018 11:14

Anche perchè in realtà non è in tempo reale ma semplicemente è un aggiornamento sequenziale.

A mio avviso l'approccio corretto sarebbe di indicare da subito un ritardo previsto, frutto di esperienza pregressa, con l'avviso sia di non lasciare il treno (per partenza anticipata possibile) e relativi annunci SEMPLICI e schematici durante l'evento. Annullando tutti i soliti "vietato questo, vietato quello, vietatissimo ecc ecc". D'altro canto in caso di eventi particolari in campo aereo si fa così. Pista da pulire e servizio sospeso? non ti dicono +10 in aggiornamento. Ti dicono +45 direttamente e poi puoi scegliere se stare sull'aereo o se scendere e usufruire di servizi alternativi. Sì, nessuno può obbligarvi a starci sopra, nemmeno se siete in coda di partenza. Vi mandano la scala per farvi scendere. Meditate......

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38919
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#24 Messaggio da E412 » lun 21 mag 2018 11:54

Esperienza pregressa? Da parte di RFI?
Settimana scorsa il CT del nostro treno (p. 7:55) era sulla Freccia da Venezia (a. 8:07, p. 8:09, aveva un paio di minuti). Facendo due conti, in queste condizioni il treno non può partire prima delle 8:15 circa, fanno 20 minuti.
Alle 7:50 lo hanno dato in partenza. Alle 8:04 hanno messo che avrebe avuto 10' e lo hanno annunciato come in partenza. Quando è arrivata la freccia lo hanno messo con +15' e annunciato come in partenza.
Il CT è arrivato di corsa, lo ha dato pronto al volo,e atal punto hanno scritto 20' e hanno fatto passare davanti un merci (MRI, ovviamente) che hanno imbucato alla stazione successiva.
Partiti con +21, io l'ho calcolato al volo, loro no.

Peraltro i ritardi aggiornati alla spicciolata fomentano il nervosismo, perchè tengono la gente in prossimità del treno e in attesa di informazioni che non arrivano. Anche perchè capita che dopo 120' di estenuante attesa aggiornata di volta in volta in rigoroso ritardo, ti aprano il segnale e quindi ti annuncino che il treno è in partenza, mentre sta chiudendo le porte, lasciando a terra il povero malcapitato che stufo e stanco è andato a cercarsi qualcosa da mangiare in testa al binario. Perchè RFI è così, non sa mai quel che succede nel breve, nel medio e nel lungo termine, così come un metro sotto l'UM, a un km di distanza o a 30.
Ma a RFI dei viaggiatori non frega nulla, quindi... :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
RF
**
**
Messaggi: 3189
Iscritto il: sab 10 mag 2008 11:44
Località: Treviso

Re: Fulmini a Conegliano. Ci risiamo!

#25 Messaggio da RF » lun 21 mag 2018 13:05

Vabeh quando parli seriamente sei un pochino più comprensibile, con le faccine molto meno :wink:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: E 645 307 e 8 ospiti