Neve e Disorganizzazione...

Sezione dedicata a tutte le notizie aggiornate in tempo reale.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
SAFF
**
**
Messaggi: 1325
Iscritto il: sab 01 apr 2006 14:30
Località: Toscana
Contatta:

Neve e Disorganizzazione...

#1 Messaggio da SAFF » ven 17 dic 2010 18:00

Il titolo dice tutto. Pisa Centrale, oggi, da quanto apprendo dalle varie fonti, è andata in tilt: corse limitate a Viareggio, disagi, il tutto per SOLI 5 centimetri di neve.
Caos anche a Firenze, dove di centimetri ne è caduti una ventina, ma arrivare a bloccare una ferrovia...
1. è indice che come infrastrutture si fa pietà (nei paesi baltici circolano tranquillamente in pieno inverno perché hanno delle infrastrutture pronte alle evenienze);
2. si vuol dare l'immagine che il treno è concorrenziale solo con l'aereo...
Cioè, è una situazione demenziale, visto che il treno è proprio il mezzo migliore per spostarsi durante eventi meteo come questi...
:wall:
Grazie Moretti...
:shoot:
Matteo

Avatar utente
Versilia
*
*
Messaggi: 829
Iscritto il: sab 20 dic 2003 9:14
Località: Viareggio(LU) - dove non abbiamo mai pensato di bere la nafta

Re: Neve e Disorganizzazione...

#2 Messaggio da Versilia » ven 17 dic 2010 18:10

In effetti in italia il treno E' concorrenziale con l'aereo...infatti hanno chiuso gli aeroporti di firenze e di pisa!!! :D

daucus
**
**
Messaggi: 8202
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

Re: Neve e Disorganizzazione...

#3 Messaggio da daucus » ven 17 dic 2010 18:39

Messaggio in lingua toscana:
coloro che ignorano le "finezze" di tale lingua sono pregati dall'astenersi da considerazioni sul significato delle parole, che potrebbe essere diverso da quello delle altre lingue
NO moderatori razzisti e ignoranti

chicc0zz0
***
***
Messaggi: 10992
Iscritto il: mar 21 nov 2006 18:27
Località: Imperia Oneglia
Contatta:

Re: Neve e Disorganizzazione...

#4 Messaggio da chicc0zz0 » ven 17 dic 2010 18:54

è sempre il solito discorso trito e ritrito della convenienza di fare certi investimenti
se la situazione che blocca tutto si verifica 1 volta ogni 5 anni, probabilmente è antieconomico spendere soldi per adottare misure precauzionali; se si verifica con una frequenza ragionevole, invece, varrebbe la pena pensarci

grazie al cavolo che se vai ad altre latitudini trovi situazioni migliori, ma in quei posti certe condizioni meteorologiche sono più normali :roll:
U/S/R/iR = Bahn mit System - spostare persone
Una ferrovia comoda. Per tutti.
BANNATO DAI BUFFET FERROVIARI DELLA LIGURIA®

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5312
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Neve e Disorganizzazione...

#5 Messaggio da sandro.raso » ven 17 dic 2010 19:07

Quando ero ragazzo, ricordo una pubblicità delle FS intitolata "Tempo da treni" e in effetti ricordo fra l'altro un mitico viaggio da Sestri Levante a Bologna, con il defunto direttissimo composto per l'occasione da locomotiva E.626 munita di un vistoso spartineve , bagagliaio e tre centoporte. Praticamente quasi tutto il percorso al di fuori delle gallerie era fra due muri di neve, nelle stazioni c'era appena lo spazio per scendere e salire. Nonostante ciò arrivammo a destinazione con pochi minuti di ritardo.
Immagine

daucus
**
**
Messaggi: 8202
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

Re: Neve e Disorganizzazione...

#6 Messaggio da daucus » ven 17 dic 2010 19:08

pare che a SMN le scaldiglie degli scambi fossero guaste ....
Messaggio in lingua toscana:
coloro che ignorano le "finezze" di tale lingua sono pregati dall'astenersi da considerazioni sul significato delle parole, che potrebbe essere diverso da quello delle altre lingue
NO moderatori razzisti e ignoranti

chicc0zz0
***
***
Messaggi: 10992
Iscritto il: mar 21 nov 2006 18:27
Località: Imperia Oneglia
Contatta:

Re: Neve e Disorganizzazione...

#7 Messaggio da chicc0zz0 » ven 17 dic 2010 19:10

ecco, quello non va bene.. se si è speso 1000 per mettere in piedi un sistema, bisogna spendere 5 ogni anno per verificare che sia in ordine.. altrimenti l'investimento iniziale fatto è vanificato
U/S/R/iR = Bahn mit System - spostare persone
Una ferrovia comoda. Per tutti.
BANNATO DAI BUFFET FERROVIARI DELLA LIGURIA®

pamwagner47
***
***
Messaggi: 34970
Iscritto il: sab 05 mag 2007 16:13
Località: Genua me genuit, nunc tenet Sebinus
Contatta:

Re: Neve e Disorganizzazione...

#8 Messaggio da pamwagner47 » ven 17 dic 2010 19:22

Ho sentito ora le "dichiarazioni" non pacate del presidente della Toscana: minaccia azioni di classe contro le FS, richieste di danni eccetera eccetera, tacciando il comportamento vergognoso dei dirigenti ferroviari, che neppure si scusano, non solo con i clienti pendolari ma neanche con i "veloci".
Inoltre lancia grosse accuse di scarsa manutenzione agli impianti ferroviari.
Ricordate poi quello che é avvenuto l'anno scorso, poco dopo la partenza strombazzata della metropolitana d'italia.....
Addio PAOLO! 25/5/2009 :(

daucus
**
**
Messaggi: 8202
Iscritto il: mar 13 apr 2004 14:03
Località: Lontano, molto lontano, dall'Adige, dal Po e dal Piave

Re: Neve e Disorganizzazione...

#9 Messaggio da daucus » ven 17 dic 2010 19:32

Una «class action» contro le Ferrovie, insieme con i cittadini toscani che stanno sopportando i disagi del blocco dei trasporti su ferro in seguito alla nevicata. La annuncia il presidente della Regione Enrico Rossi. «E' un vero e proprio disastro quello che sta accadendo per pochi centimetri di neve – dice il presidente – Il servizio sull'asse tirrenica si è bloccato fin dalla mattina perché si sono bloccati gli scambi che, come ho appreso, non sono dotati di sistemi di riscaldamento.

Ma sono rimasti bloccati anche gli scambi di Santa Maria Novella, i cui sistemi, pur presenti, non hanno funzionato. E' una debacle delle Ferrovie, di cui chiederemo conto severamente agli amministratori Moretti ed Elia».
Il presidente Rossi alle 16.30 ha contattato telefonicamente il responsabile della stazione di Santa Maria Novella a cui ha chiesto almeno di informare i passeggeri rimasti a terra delle attività in corso per superare il blocco e della decisione della Regione di attivare, se necessario, un servizio di accoglienza e ristoro alla Fortezza da Basso.

«Il disastro che i cittadini stanno subendo – prosegue il presidente - assume aspetti perfino dolosi se si pensa che il sistema ferroviario era stato preventivamente allertato dei probabili eventi meteo dalla Protezione civile regionale fin dalle ore 13.30 di ieri. La comunicazione parlava chiaramente dell'arrivo, dalle ore 7 di venerdì alle ore 9 di sabato di diffuse nevicate sino in pianura, sulle zone interne e a quote collinari lungo la costa, di possibili accumuli massimi sino a 10-15 centimetri in pianura, fino a 20 centimetri a quote collinari, con successiva formazione di ghiaccio».

«Apriremo fin da subito una indagine – aggiunge Rossi – sulle responsabilità dei disagi causati dalle negligenze, dalla mancanza di manutenzione, dalla leggerezza con cui è stata gestita la situazione, e ci faremo carico di patrocinare la richiesta di danni dei cittadini. Vogliamo accertare le responsabilità e verificare se esistono le condizioni per il mantenimento dagli attuali rapporti contrattuali con Ferrovie. Ho inviato inoltre un telegramma il ministro Matteoli, all'amministratore delegato di Ferrovie Moretti e all'amministratore di Rete ferrovie italiane Elia perché anche il governo si attivi immediatamente e per chiedere interventi immediati sulla rete».

«A Ferrovie chiedo ancora che mi invii immediatamente l'elenco degli interventi che intende realizzare per garantire la fruibilità dei servizi nella stagione invernale ed entro quanto tempo provvederà a dotare il sistema degli scambi dei dispositivi di riscaldamento.»
«Questa situazione – conclude il presidente – mette in rilievo anche la grave crisi del sentimento di appartenenza a una comunità, nella quale i cittadini vivono e lavorano aiutandosi gli uni con gli altri. Occorre ristabilire, a partire dalle istituzioni e da chi ha la responsabilità del servizio alla collettività, il senso profondo della dovere e della responsabilità».
Messaggio in lingua toscana:
coloro che ignorano le "finezze" di tale lingua sono pregati dall'astenersi da considerazioni sul significato delle parole, che potrebbe essere diverso da quello delle altre lingue
NO moderatori razzisti e ignoranti

Avatar utente
furkpass
*
*
Messaggi: 714
Iscritto il: mar 15 dic 2009 11:41

Re: Neve e Disorganizzazione...

#10 Messaggio da furkpass » ven 17 dic 2010 19:40

Tutti gli anni la stessa storia, con Trenitalia che si compiace di un piano neve che prevede la soppressione preventiva dei treni ... :wall:

Avatar utente
giancarlo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13261
Iscritto il: ven 19 dic 2003 23:49
Località: Roma
Contatta:

Re: Neve e Disorganizzazione...

#11 Messaggio da giancarlo656 » ven 17 dic 2010 19:45

e gli altri fatti viaggiare con colpevole ritardo. Per di più nelle stazioni ritardi di 50 min venivano annunciati con 15'. VERGOGNA
Il discorso è sempre questo, al massimo questo gruppo dirigente è buono per scaldare i falò ai bordi delle strade. Un ammasso simile di menefreghismo e di incompetenza faccio fatica a vederlo. Auguro ogni male possibile, fisico e morale.
Giancarlo Scolari - FERROVIE ON LINE

"Il mio nome è simbolo della tua eterna sconfitta" - Daje Roma daje
Andate in macchina

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38385
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Neve e Disorganizzazione...

#12 Messaggio da E412 » ven 17 dic 2010 19:45

chicc0zz0 ha scritto:è sempre il solito discorso trito e ritrito della convenienza di fare certi investimenti
se la situazione che blocca tutto si verifica 1 volta ogni 5 anni, probabilmente è antieconomico spendere soldi per adottare misure precauzionali; se si verifica con una frequenza ragionevole, invece, varrebbe la pena pensarci

grazie al cavolo che se vai ad altre latitudini trovi situazioni migliori, ma in quei posti certe condizioni meteorologiche sono più normali :roll:
Beh, si, in effetti con una bella nevicata a Bari o magari a Palermo sono perfettamente d'accordo con te. Passi anche per Roma (ma non dovrebbe).
Firenze mica tanto.
Al nord... :roll:


http://www.ferrovie.it/forum/viewtopic. ... &start=885

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

andM
*
*
Messaggi: 222
Iscritto il: mer 25 feb 2009 5:45

Re: Neve e Disorganizzazione...

#13 Messaggio da andM » ven 17 dic 2010 19:55

Anche la neve credo sia una faccia della stessa medaglia.

Il sistema credo sia tirato all'osso. Le persone che lavorano sono quelle che sono; le persone che organizzano quelli che lavorano sono sempre di più.
Ma se invece della neve, la causa di fuori servizio di N scambi è un'altra? Si brucia uno dei trafi di alimentazione della 144V? Credete che sia meglio? Ritardi biblici lo stesso!
E se si pianta in linea un treno, tra soccorso e altri treni coinvolti non cambia niente.
E se uno scambio va in frizione sulla Ge-Sestri, con l'SCC? Quanto ci vuole a mandare qualcuno?

La riduzione del personale e l'accentramento delle funzioni si pagano quando occorrono interventi del genere, di qualunque natura sia la causa del guasto.

"Treno 24123, ritardo 120min: causa avverse condizioni metereologiche." dovrebbe diventare: "Treno 24123, ritardo 120min; 30 min imputabili a guasto provocato da avverse condizioni metereologiche, 90 min imputabili a reperire il personale di manutenzione".

Avatar utente
TOPOBLU
**
**
Messaggi: 1615
Iscritto il: gio 22 giu 2006 0:06
Località: ACQUI TERME

Re: Neve e Disorganizzazione...

#14 Messaggio da TOPOBLU » ven 17 dic 2010 19:56

Ieri ad Acqui Terme a causa del gelo scambi bloccati lato AL/GE. Risultato: treni con ritardi oltre i 100 minuti. E dire che siamo andati appena a -10, cosa che qui è del tutto normale.
La verità risplende nei fatti (C. Olivetti) - La vie est une chasse au bonheur (Stendhal)

Avatar utente
giancarlo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 13261
Iscritto il: ven 19 dic 2003 23:49
Località: Roma
Contatta:

Re: Neve e Disorganizzazione...

#15 Messaggio da giancarlo656 » ven 17 dic 2010 20:09

Poi sti delinquenti su viaggiatrenoi mi parlano di LIEVI ritardi per gli Eurostar. Bene che va sono 60 minuti, la norma è oltre i 90. Lievi????? Meglio che sto zitto senno il DVCE mi fa arrestare stasera.
Giancarlo Scolari - FERROVIE ON LINE

"Il mio nome è simbolo della tua eterna sconfitta" - Daje Roma daje
Andate in macchina

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: sr e 9 ospiti