Distributore benzina

Il forum dedicato a tutti gli altri mezzi di trasporto non su rotaie.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
diesel 445
**
**
Messaggi: 4797
Iscritto il: lun 26 gen 2004 15:45
Località: Siena

Distributore benzina

#1 Messaggio da diesel 445 » sab 04 ago 2018 17:58

Buon pomeriggio a tutti .
Sabato scorso sono andato a mettere benzina in un distributore economico e sia la giornata successiva che lunedì il mio scooter ha cominciato ad avere problemi sia di ingolfamento che di accensione vera e propria .
Interpellando il meccanico mi aveva detto che sarebbe stato bene potarglielo ma la pesantezza dello scooter dal garage mi impediva di poterlo portare , giovedì pomeriggio dopo aver chiamato il taxi merci e averlo portato sono venuto a sapere che il proprietario di questo distributore prende a Genova la peggiore benzina molto sporca e ha oltre 250 denunce sia per rotture varie , se ci fossero dei danni grossi cosa dite posso andare anche io a fare denuncia ?

Avatar utente
Ale841
*
*
Messaggi: 196
Iscritto il: dom 11 gen 2004 0:57
Località: Taormina

Re: Distributore benzina

#2 Messaggio da Ale841 » sab 04 ago 2018 22:31

Io sono rimasto a piedi con la macchi dopo aver fatto un pieno di sedicente gasolio ad un distributore economico. Da allora preferisco qualche centesimo al litro in più.
Il problema è che non ho capito bene come funziona. Prendiamo Ad esempio le stazioni della catena X. Ogni gestore è libero di approvvigionarsi dove vuole o deve sempre approvvigionarsi da X? Inoltre filtri, il pescaggio minimo nei serbatoi (sul fondo della cisterna si depositano le scorie, gli ultimi 10-15 cm di carburante non dovrebbero essere venduti) sono imposti dalla compagnia o decide il gestore? Ci sono tutta una serie di cose che mi piacerebbe conoscere.

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5260
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Distributore benzina

#3 Messaggio da sandro.raso » dom 05 ago 2018 7:41

Innanzitutto bisogna vedere se si tratta di un distributore appartenente ad una catena oppure di una delle cosiddette "pompe bianche".
Nel primo caso gli apparati ed anche il carburante nei serbatoi sono di proprietà della compagnia petrolifera, il gestore ha un campo decisionale molto limitato, anche i prezzi gli sono imposti.
Per le "pompe bianche" invece è tutto di proprietà del gestore, che è libero anche di approvvigionarsi dove meglio crede.

Una sola volta in tanti anni mi è capitato di rimanere a piedi poco dopo aver fatto rifornimento. Per giunta nei paraggi c'erano altre due macchine ferme e tutti e tre avevamo fatto benzina nello stesso distributore (in quel momento automatico).
Conoscendo il gestore, l'ho immediatamente chiamato e lui è corso a bloccare tutto.
Diagnosi: acqua nella benzina, e non era nemmeno colpa sua perchè a sua volta era stato rifornito la sera precedente con una autobotte difettosa.
Contattato l'ispettore della compagnia, questi ha detto di provvedere liberamente alle riparazioni necessarie, che avrebbero pagato tutto loro, e ci ha fornito i dati a cui i nostri meccanici hanno poi fatturato.
Immagine

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5260
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Distributore benzina

#4 Messaggio da sandro.raso » dom 05 ago 2018 7:41

Innanzitutto bisogna vedere se si tratta di un distributore appartenente ad una catena oppure di una delle cosiddette "pompe bianche".
Nel primo caso gli apparati ed anche il carburante nei serbatoi sono di proprietà della compagnia petrolifera, il gestore ha un campo decisionale molto limitato, anche i prezzi gli sono imposti.
Per le "pompe bianche" invece è tutto di proprietà del gestore, che è libero anche di approvvigionarsi dove meglio crede.

Una sola volta in tanti anni mi è capitato di rimanere a piedi poco dopo aver fatto rifornimento. Per giunta nei paraggi c'erano altre due macchine ferme e tutti e tre avevamo fatto benzina nello stesso distributore (in quel momento automatico).
Conoscendo il gestore, l'ho immediatamente chiamato e lui è corso a bloccare tutto.
Diagnosi: acqua nella benzina, e non era nemmeno colpa sua perchè a sua volta era stato rifornito la sera precedente con una autobotte difettosa.
Contattato l'ispettore della compagnia, questi ha detto di provvedere liberamente alle riparazioni necessarie, che avrebbero pagato tutto loro, e ci ha fornito i dati a cui i nostri meccanici hanno poi fatturato.
Immagine

Avatar utente
diesel 445
**
**
Messaggi: 4797
Iscritto il: lun 26 gen 2004 15:45
Località: Siena

Re: Distributore benzina

#5 Messaggio da diesel 445 » dom 05 ago 2018 7:56

Buongiorno a tutti credo che si tratti di una pompa bianca , si chiama ICM e si trova in strada Massetana Romana qui a Siena .
Per almeno altri 2 giorni sono senza mi muovo o a piedi oppure con bus urbano ( dal 1 Luglio i biglietti sono aumentati di prezzo da 1.20 a 1.50 , ma la durata è aumentata da 60 minuti a 70 ) lunedì e martedì scorso sono andato a piedi prendendo la scala mobile di San Francesco impiegando circa 30 minuti .

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5260
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Distributore benzina

#6 Messaggio da sandro.raso » dom 05 ago 2018 8:00

Io comunque chiederei subito i danni al gestore, qualcosa dovrà rispondere.
Immagine

Avatar utente
diesel 445
**
**
Messaggi: 4797
Iscritto il: lun 26 gen 2004 15:45
Località: Siena

Re: Distributore benzina

#7 Messaggio da diesel 445 » dom 05 ago 2018 8:04

Domani chiamo il meccanico che lo ha in riparazione e sento cosa posso fare se mi suggerisce di fare una cosa simile o se non vale la pena di farlo , tanto dovevo fargli fare il tagliando dei 36.000 chilometri , poi sentirò un collega che è un ex carabiniere cosa mi dice , ciao

Avatar utente
diesel 445
**
**
Messaggi: 4797
Iscritto il: lun 26 gen 2004 15:45
Località: Siena

Re: Distributore benzina

#8 Messaggio da diesel 445 » dom 05 ago 2018 8:05

Credo che abbia ben oltre 260 denunce di persone che hanno avuto seri danni a auto . non sono mica pochi .

Avatar utente
E636-117
^_^
^_^
Messaggi: 28
Iscritto il: lun 22 dic 2003 21:34
Località: Roma

Re: Distributore benzina

#9 Messaggio da E636-117 » mer 08 ago 2018 7:00

Ciao, io per abitudine pago sempre con il bancomat, in maniera tale di certificare il rifornimento. Ti consiglio comunque di fare la denuncia, il distributore è assicurato, sicuramente sarà tosta farti riconoscere il danno, sopratutto se hai pagato in contanti.
Per quanto rigurada questi distributori "economici" anch'io ho avuto esperienze negative, quando avevo l'Alfa 156 con un pieno facevo in media dai 50 ai 100 km in meno rispetto ad un rifornimento nei distributori tipo Agip. Ora che posseggo un'auto a GPL, ho provato a fare qualche pieno in quel distributore, e la differenza chilometrica non era tanta ma la macchina non andava benissimo e il filtro GPL si era intasato.

Saluti
Ultima modifica di E636-117 il mer 08 ago 2018 7:01, modificato 1 volta in totale.
Pe' fa capi che sei de stà città...ar Colosseo te fai fotografà

Avatar utente
diesel 445
**
**
Messaggi: 4797
Iscritto il: lun 26 gen 2004 15:45
Località: Siena

Re: Distributore benzina

#10 Messaggio da diesel 445 » mer 08 ago 2018 7:36

Grazie spero che per questa sera sia pronto poi sentirò il meccanico che lo sta riparando cosa mi dice , comunque sia qualcosa di sicuro faccio o mi rende i soldi della manutenzione oppure vado dai carabinieri e aggiungo un altra denuncia a quelle che ha già ( oltre 260 ) ciao

Avatar utente
nicola_luisari
**
**
Messaggi: 1051
Iscritto il: lun 22 mar 2004 15:46
Località: Tra il Kazakhstan e la mia Italia

Re: Distributore benzina

#11 Messaggio da nicola_luisari » gio 09 ago 2018 14:25

se non ha fatto nulle con 260 perche' ovrebbe far qualcosa con 261 ? Io sarei per soluzioni drastiche ma ci sono troppe telecamere in giro oramai
Ciao
Nicola
La disperazione più grave che possa impadronirsi di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile
Corrado Alvaro

Avatar utente
diesel 445
**
**
Messaggi: 4797
Iscritto il: lun 26 gen 2004 15:45
Località: Siena

Re: Distributore benzina

#12 Messaggio da diesel 445 » gio 09 ago 2018 14:57

Nicola ti ringrazio ma sembra che la benzina messa centri poco con il problema di accensione ieri pomeriggio chiamai per sentire se era pronto , risposta .si
Alle 5 esco dal lavoro e a piedi vado a prendere il bus della linea 54 , che mi porta a circa 800 metri dal concessionario , che si trova proprio in fondo alla strada , arrivo verso le 6 e quando entro dentro l'officina vedo che il meccanico lo sta ultimando di farlo , lo porta fuori e lo accende per vedere come si comporta il motore , se resta acceso o no , dopo circa 10 minuti si accorge che si è spento , apre la sella e apre la botola che dà sul carburatore , ci armeggia e mi dice che sarebbe meglio se lo lasciassi un altro giorno , vado a sentire il concessionario se ha da darmi un motorino per tornare a casa ( da li a casa mia sono circa 5 km ) , scende e andiamo insieme a vedere cosa ha disponibile , mi dà un Tricity Yamaha quasi nuovo che porta fuori e mi permette di arrivare a casa . tra 1 oretta prima di ritornare là passo da casa a posare alcune cose poi ci vado . ciao

Avatar utente
diesel 445
**
**
Messaggi: 4797
Iscritto il: lun 26 gen 2004 15:45
Località: Siena

Re: Distributore benzina

#13 Messaggio da diesel 445 » gio 09 ago 2018 15:04

Comunque sia sentirò cosa mi dice il concessionario se fare azione contro questa persona o se non conviene . vedremo

Avatar utente
VT98
**
**
Messaggi: 1852
Iscritto il: dom 29 feb 2004 22:15
Località: Vittuone-Arluno

Re: Distributore benzina

#14 Messaggio da VT98 » ven 10 ago 2018 6:55

Il problema non risiede nella pompa bianca o meno ma nello stato di manutenzione dei serbatoi. Le benzine, indipendentemente dalle compagnie, in italia arrivano dalle stesse raffinerie. Tanto per dire, nel Nord Ovest, gli impianti di raffinazione di benzina sono a Trecate, Busalla e San Nazzaro. La benzina e il gasolio escono solo da lì. Gli unici prodotti "proprietari" sono le benzine speciali (Tamoil, IP e la ex-VPower della defunta rete Shell) ma in italia sono ormai quasi sparite data l'assurda politica di prezzo che sfiora i 2 euro (mentre ad es. in Francia la 98 costa solo 0.10 più della normale 95)...

Adulterare la benzina poi in sè non è facile in quanto aggiungendo acqua questa si deposita sul fondo e viene pescata per prima. Ciò significa che al primo rifornimento in un' automobile o altro mezzo entra solo acqua. Se invece ci sono dei sedimenti questi vengono aspirati in maniera più o meno continua ma passano nei filtri i quali se non sono efficienti e non vengono cambiati spesso, creano dei disastri nei motori odierni, iper-sofisticati.
E' più facile diluire il gasolio con scarti di lavorazione, cherosene, olio pesante, diluenti vari, ma è necessaria un'organizzazione non indifferente, con risvolti ampiamente penali...
"Indicare se cieco, sordo, imbecille, scemo di mente o mentecatto"- Censimento del Regno d'Italia - 1871

Avatar utente
nicola_luisari
**
**
Messaggi: 1051
Iscritto il: lun 22 mar 2004 15:46
Località: Tra il Kazakhstan e la mia Italia

Re: Distributore benzina

#15 Messaggio da nicola_luisari » mar 14 ago 2018 13:32

A volte dal rubinetto vengono pescati i residui depositati nel serbatoio, specialmente quando lo si gira nella posizione della "riserva" che pesca da un foro nel fondo, mentre in apertura normale pesca a qualche cm da fondo grazie ad un tubicino.
Non so se il tuo scooter ha questa possibilita', tipica dei mezzi anni 70-80.

Se non e' difficoltoso o impossibile consiglio vivamente l'installazione di un filtro agiuntivo tra rubinetto e carburatore.
Basta un filtrino a rete fine di plastica per evitare parecchie sorprese.
Ciao
Nicola
La disperazione più grave che possa impadronirsi di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile
Corrado Alvaro

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti