camion elettrici

Il forum dedicato a tutti gli altri mezzi di trasporto non su rotaie.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11966
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

camion elettrici

#1 Messaggio da sr » gio 07 giu 2018 16:12

http://www.repubblica.it/motori/sezioni ... 12-S1.4-T2
Mah! Non so voi come la vedete, ma non mi sembra una cosa facile da realizzare.
A parte l'infrastruttura, le sottostazioni per l'alimentazione delle linee, ma per esempio, come fanno a calcolare l'assorbimeto massimo che possono avere?
Se su un tratto in salita si trovano diverse decine di camion pesanti, siamo sicuri che il sistema regga?
E poi immagino che quando il camion viaggia a pantografi alzati dovrà essere in qualche modo a guida vincolata, se no sai che casino se l'autista si distrae. E se dovesse fare una deviazione improvvisa per evitare un ostacolo?

Mah!

Mesi fa era uscita la notizia di una motrice per camion elettrica a batteria della Tesla. Autonomia 1000km. Quella mi sembra un'idea più semplice. Il camion in questione non era di dimensioni europee, ma una volta fatto un modello, non ci vuole molto a diffonderlo con misure diverse. Quello che conta è la tecnologia.
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

ESCity81
**
**
Messaggi: 3794
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: camion elettrici

#2 Messaggio da ESCity81 » gio 07 giu 2018 16:32

mah....costruttivamente è chiaramente più semplice il pantografo, ma per la presa continua di corrente su veicoli gommati sono decisamente più funzionali le aste: la complicazione è nella necessità degli arrotolatori, ma consente maggiori "scostamenti" rispetto alla traiettoria in asse con il bifilare. Niente di nuovo, comunque, i filocarri esistevano già prima dell'ultima guerra.
DAVIDE - ESCity

Avatar utente
ricc404
*
*
Messaggi: 835
Iscritto il: gio 17 mar 2005 14:06
Località: roma

Re: camion elettrici

#3 Messaggio da ricc404 » gio 07 giu 2018 16:50

E' una notizia che una volta all'anno riciccia
Orario cadenzato integrato ovunque e comunque

Coccodrillo
**
**
Messaggi: 9988
Iscritto il: lun 10 mag 2004 19:30
Località: Ferrovia del Gottardo

Re: camion elettrici

#4 Messaggio da Coccodrillo » gio 07 giu 2018 21:47

I pantografi sono controllati da un sistema di telecamere e sensori. Sicuramente tale sistema prevede la possibilità di manovre improvvise per emergenze, ma certo gli autisti devono abituarsi ai fili.

Certo, potrebbero iniziare con l'elettrificare tutte le ferrovie trafficate diesel del continente, più risultati in meno tempo...
Gleis 3, einfahrt des InterRegio nach Linthal, Trun, Biasca, Chiasso, ohne Halt bis Glarus.

Avatar utente
tof63
*
*
Messaggi: 855
Iscritto il: gio 01 gen 2004 21:32
Località: Torino
Contatta:

Re: camion elettrici

#5 Messaggio da tof63 » gio 07 giu 2018 22:28

Personalmente penso che il successo di questo sistema di "filocarri" sarà comunque determinato dalla convenienza economica.
In pratica il costo al km per tonnellata trasportata (ammortamento del mezzo e costo del pedaggio) dovrà essere vantaggioso per il trasportatore rispetto al costo al km/tonnellata dell'autocarro tradizionale.
Ovviamente sarà prerogativa dei vari stati quello di "drogare" il sistema in modo da renderlo conveniente (es aumentando ulteriormente gli oneri di sistema che tutti paghiamo sulla nostra bolletta della luce per mantenere bassi i pedaggi).
Luigi Cartello

Avatar utente
Grande Puffo
***
***
Messaggi: 11244
Iscritto il: mer 28 gen 2004 12:06
Località: Torino / Traves in estate

Re: camion elettrici

#6 Messaggio da Grande Puffo » ven 08 giu 2018 8:00

ESCity81 ha scritto:
gio 07 giu 2018 16:32
mah....costruttivamente è chiaramente più semplice il pantografo, ma per la presa continua di corrente su veicoli gommati sono decisamente più funzionali le aste: la complicazione è nella necessità degli arrotolatori, ma consente maggiori "scostamenti" rispetto alla traiettoria in asse con il bifilare. Niente di nuovo, comunque, i filocarri esistevano già prima dell'ultima guerra.
Però mi chiedo se il sistema dei filobus sia idoneo a lunghe tirate veloci, rispetto ad un pantografo con linea aerea opportunamente poligonata.
DAL 30/05/07 COMPARE DEL CHEESEBURGER ®
DAL 25/04/09 SVACCATO IRREVERSIBILE
DAL 13/12/09 NO MORETTAV ®
Arena si è arenata. E direi, con quel nome...

Avatar utente
sr
***
***
Messaggi: 11966
Iscritto il: mar 25 mag 2004 13:39
Località: milano (a est del Lambro Meridionale e a ovest della roggia Ticinello)

Re: camion elettrici

#7 Messaggio da sr » ven 08 giu 2018 8:43

I pattini delle aste dei filobus ogni quanto vengono cambiati, o meglio, che usura hanno, e che prestazione danno ad "alte" velocità?
CONFRATELLO DELLA LOGGIA DEL CALAMARO®
Fondatore del CRRZFTz©
Comitato Richiesta Relazioni Zingarate Ferroviarie Tz

Andate in Transalp!

Avatar utente
peofsz1600
*
*
Messaggi: 313
Iscritto il: lun 08 ott 2007 10:13
Località: Torino
Contatta:

Re: camion elettrici

#8 Messaggio da peofsz1600 » ven 08 giu 2018 8:54

Mi incuriosisce il modo in cui sarà effettuata la contabilizzazione.
Il contatore, per forza di cose, sarà sul camion e, come già a avviene ai cronotachigrafi, sarà oggetto di fantasiose attenzioni.

L'unico vantaggio che vedo, è che forse riuscirà a confinare nella corsia di destra i TIR e magari smettono di sorpassarsi vicendevolmente con una differenza di velocità di 0,5 km/h.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: camion elettrici

#9 Messaggio da E412 » ven 08 giu 2018 8:58

Vuoi che non ci mettano due supercapacitori per fornire energia extra e/o fuori filo? :mrgreen:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Grande Puffo
***
***
Messaggi: 11244
Iscritto il: mer 28 gen 2004 12:06
Località: Torino / Traves in estate

Re: camion elettrici

#10 Messaggio da Grande Puffo » ven 08 giu 2018 9:10

sr ha scritto:
ven 08 giu 2018 8:43
I pattini delle aste dei filobus ogni quanto vengono cambiati, o meglio, che usura hanno, e che prestazione danno ad "alte" velocità?
Temo scarse, sulla Torino-Rivoli, dove si faceva qualche tirata ai 50 senza fermate, avevano dovuto usare dei bitensione 600/1200.
DAL 30/05/07 COMPARE DEL CHEESEBURGER ®
DAL 25/04/09 SVACCATO IRREVERSIBILE
DAL 13/12/09 NO MORETTAV ®
Arena si è arenata. E direi, con quel nome...

ESCity81
**
**
Messaggi: 3794
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: camion elettrici

#11 Messaggio da ESCity81 » ven 08 giu 2018 9:30

I Torino-Rivoli erano veicoli degli anni '50 su una rete degli anni '50, e probabilmente c'erano anche problemi di riduzione della tensione a grande distanza dalle SSE.

I nostri filobus ad esempio hanno velocità massime dichiarate in trazione elettrica di 65 Km/h (Solaris Trollino 2014) e 69 Km/h (Bredabus 4001.12LL 1988), e quotidianamente, in 2-3 punti della rete, tali velocità vengono raggiunte per recupero ritardi. La rete ricostruita nel 1987 e ammodernata nel 2013 è alimentata a 600 V nominali, (ma circa 700 reali, a memoria mi pare 704). Sono velocità in linea con quelle degli altri modelli prodotti negli ultimi 30/40 anni.

I problemi a velocità maggiori, più che nel veicolo e nella captazione, sono da ricercarsi nella resistenza del bifilare in relazione alla conformazione del captatore stesso, che la sollecita maggiormente rispetto ad un più semplice strisciante che, appunto, striscia su di essa.
DAVIDE - ESCity

Avatar utente
Grande Puffo
***
***
Messaggi: 11244
Iscritto il: mer 28 gen 2004 12:06
Località: Torino / Traves in estate

Re: camion elettrici

#12 Messaggio da Grande Puffo » ven 08 giu 2018 9:51

Si, ma non fanno centinaia di km ai 90.
DAL 30/05/07 COMPARE DEL CHEESEBURGER ®
DAL 25/04/09 SVACCATO IRREVERSIBILE
DAL 13/12/09 NO MORETTAV ®
Arena si è arenata. E direi, con quel nome...

Bomby
*
*
Messaggi: 223
Iscritto il: mar 01 ott 2013 18:16
Località: Massa Finalese (MO)

Re: camion elettrici

#13 Messaggio da Bomby » ven 08 giu 2018 11:23

Non oso immaginare i casini quando un qualche autista penserà di sorpassarne un altro. Succede agli autisti di filobus (che, voglio dire, dovrebbero sapere che non possono sorpassarsi a vicenda), figurarsi ai camionisti: oltretutto magari tirano giù la ldc in autostrada: cavi elettrici ovunque, traffico interrotto, un delirio peggio di quel che succede in ferrovia dato che i camion sono di più e non a guida vincolata... A me pare una colossale vaccata.

E comunque quella foto è da almeno 2-3 anni se non di più che la vedo.
Davide Bombarda

Avatar utente
E431.037
*
*
Messaggi: 831
Iscritto il: lun 18 dic 2006 22:15
Località: Genoa
Contatta:

Re: camion elettrici

#14 Messaggio da E431.037 » ven 08 giu 2018 11:31

Bomby ha scritto:
ven 08 giu 2018 11:23
A me pare una colossale vaccata.
Concordo!! :=D>:
Oh listen to the jingle / The rumble and the roar
As she glides along the woodlands / Through the hills and by the shore
Hear the mighty rush of her engine / Hear that lonesome hobo's call
We're travelling through the jungles /On the Wabash Cannonball

ESCity81
**
**
Messaggi: 3794
Iscritto il: dom 11 ott 2009 17:56

Re: camion elettrici

#15 Messaggio da ESCity81 » ven 08 giu 2018 11:53

Grande Puffo ha scritto:
ven 08 giu 2018 9:51
Si, ma non fanno centinaia di km ai 90.
Non c'entra, tecnicamente un filobus moderno potrebbe anche farli (peraltro un eventuale filocarro in autostrada andrebbe al max a 80 km/h)

Il problema principale come ho scritto sono le sollecitazioni alla linea aerea. Chiaramente il rischio di danno alla stessa aumenta all'aumentare della velocità dei veicoli e del numero di transiti: ed è facile immaginare lo stress cui sarebbe sottoposto un bifilare autostradale.

Un altro problema è anche quello della sicurezza. I filocarri ovviamente non possono superarsi, quindi un veicolo che dovesse procedere a velocità bassa (65/70 km/h) farebbe da tappo, creando una lunga fila di veicoli in marcia alla metà della max consentita alle autovetture, un vero e proprio ostacolo al regolare flusso del traffico (motivo per cui il divieto assoluto di sorpasso tra mezzi pesanti non è un provvedimento a favore della sicurezza stradale)
DAVIDE - ESCity

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: fede8977 e 3 ospiti