Moby prince

Il forum dedicato a tutti gli altri mezzi di trasporto non su rotaie.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
ringhio
**
**
Messaggi: 1386
Iscritto il: sab 25 lug 2009 15:46
Località: sulla ferrovia del sempione

Moby prince

#1 Messaggio da ringhio » dom 10 apr 2016 18:54

Non ho trovato altre discussioni su questo argomento quindi mi permetto di aprirne una

Sono passati 25 anni...ai tempi avevo tre anni, dopo non ho mai approfondito l'argomento, ora ho letto un po' per cercare di farmi una idea

Voi che opinioni vi siete fatti?
Intendo al di là della disorganizzazione della gestione del traffico nel porto di Livorno e la confusione e il ritardo nei soccorsi..

La domanda che mi faccio è come la moby possa essere andata a sbattere in pieno contro una nave alla fonda in rada, visibile anche da terra, escludendo il discorso del banco di nebbia...
A-CWL 61 81 70-70 003-2

Avatar utente
sandro.raso
**
**
Messaggi: 5193
Iscritto il: lun 10 nov 2008 14:43

Re: Moby prince

#2 Messaggio da sandro.raso » dom 10 apr 2016 19:13

Per me ho sempre pensato che, come a Ustica, ci fosse un "muro di gomma" innalzato per nascondere qualcos'altro. Cosa non lo so.
Immagine

Avatar utente
giannozz
*
*
Messaggi: 526
Iscritto il: gio 21 ago 2008 16:46
Località: Udine

Re: Moby prince

#3 Messaggio da giannozz » dom 10 apr 2016 19:20

Diversi anni fa un traghetto in servizio regolare con la Sardegna si incastro' su di uno scoglio in mezzo al mare. Scoglio ben noto e segnato su tutte le carte, beninteso. Siamo sicuri che ci sia tanto da ricamare sul caso Moby Prince?
Paolo

Chi diffonde bufale avvelena anche te. Digli di smettere.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: RE: Re: Moby prince

#4 Messaggio da luca295 » lun 11 apr 2016 6:18

sandro.raso ha scritto:Per me ho sempre pensato che, come a Ustica, ci fosse un "muro di gomma" innalzato per nascondere qualcos'altro. Cosa non lo so.
I movimenti di navi " ufficialmente" mercantili ma di fatto cariche di armi per conto degli Us per operazioni poco o nulla presentabili .
La nave cisterna dell'Agip era in un posto dove non sarebbe dovuta essere, e pare che avesse effettuato un rifornimento ad una di queste navi . Dopo la collisione la loro preoccupazione infatti fu di levarsi il piu velocemente possibile da quelle coordinate - senza segnalare la posizione della Moby che abdava a fuoco.
Una fitta coltre di nebbia peraltro ben localizzata provvide ad occultare un involontario effetto collaterale : i panni sporchi si laavano in casa.

@ giannoz. Anche di aerei ne cascano molti. Perche' accanirsi con tesi complottiste sull'Itavia di Ustica?
Non sai che il comandante soffriva per i tradimenti della moglie?

Avatar utente
giannozz
*
*
Messaggi: 526
Iscritto il: gio 21 ago 2008 16:46
Località: Udine

Re: Moby prince

#5 Messaggio da giannozz » lun 11 apr 2016 6:49

Non so niente della moglie del comandante dell'aereo caduto a Ustica, ma so che tante cose che i giornali hanno dato per sicure e che sono alla base dell'attuale "vulgata" su Ustica (la battaglia aerea, il missile, etc) non hanno riscontro. Anche per la Moby Prince si sono fatte ricostruzioni fantasiose di ogni tipo e genere, basate su non si sa bene cosa. Io assumo sempre la spiegazione piu' semplice, salvo evidenza del contrario, non credo a quello che scrivono i giornali italiani, salvo evidenza da altre fonti, e men che mai ai complotti, salvo evidenza del contrario.
Paolo

Chi diffonde bufale avvelena anche te. Digli di smettere.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Moby prince

#6 Messaggio da luca295 » lun 11 apr 2016 6:58

Beh. Su Ustica esistono delle evidenze giudiziarie. Anche se sono arrivate con 20 anni di ritardo. Sulla Moby c'e' sempre tempo. E' successo solo 25 anni fa.

Comunqie mi pare evidente che un traghetto appena partito da un porto di cui non si ha piu notizia, che sta bruciando a 6 miglia da uno sei maggiori porti tirrenici mentre i soccorritori soccorrono una nave cisterna a sua volte in fiamme per una collisione ( sara' stato un iceberg) sia una cosa normalissima e non si capisce perche' ci debbano ricamare sopra...

Avatar utente
giannozz
*
*
Messaggi: 526
Iscritto il: gio 21 ago 2008 16:46
Località: Udine

Re: Moby prince

#7 Messaggio da giannozz » lun 11 apr 2016 7:06

Mai attribuire a malizia cio' che puo' essere adeguatamente spiegato con la stupidita' (cit.)
Paolo

Chi diffonde bufale avvelena anche te. Digli di smettere.

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Moby prince

#8 Messaggio da luca295 » lun 11 apr 2016 7:11

Guarda che la stupidita' di chi ha agito quella notte non ne diminuisce le responsabilita'.

latimbero
*
*
Messaggi: 283
Iscritto il: ven 08 giu 2012 13:56
Località: Torino e tutte le ferrovie ancora attive da Bardonecchia ad Ovada

Re: Moby prince

#9 Messaggio da latimbero » lun 11 apr 2016 7:53

Qualche anno fa c'è stata una puntata di Blu Notte, a me sembrava ben realizzata e spiegava abbastanza chiaramente cosa potrebbe essere successo

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 305
Iscritto il: ven 18 set 2015 7:52

Re: Moby prince

#10 Messaggio da Maestrale-F570 » lun 11 apr 2016 9:34

Senza scomodare il complottismo, si è trattato di un incidente come ne accadono da sempre nel mondo della navigazione.
Vogliamo analizzare uno dei più famosi e controversi ?
L'Andrea Doria.
Uno dei più recenti ?
La Jolly Nero.
Per chi non conosce questa storia, in pratica la Jolly Nero era una nave portacontainer (radiata nel 2014) che la sera del 7 maggio 2013, mentre era in manovra nel porto di Genova (addirittura con due rimorchiatori) colpì la torre di controllo piloti causandone il crollo e la morte di 9 persone. (più il ferimento di altri 4)

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: Moby prince

#11 Messaggio da luca295 » lun 11 apr 2016 9:41

Nessuno ha mai messo in dubbio che si trattasse si un incidente.
Anche Ustica del resto fu un incidente.
Il problema e' se detto incidente o le sue conseguenze furono rese piu gravi da comportamenti dolosi poi coperti con omerta'- e perche'.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37713
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Moby prince

#12 Messaggio da E412 » lun 11 apr 2016 10:11

L'incidente del Jolly Nero è stato un "banale" incidente, purtroppo con esito tragico.
Ma ha nella radice una gestione meno che ottimale di una manovra delicata. Sebbene dovessero essere secretati, i tracciati delle comunicazioni in plancia evidenziano la totale non consapevolezza di quanto stava accadendo nell'immediato.

Per quanto riguarda la Moby Prince, la mia idea è che la petroliera Agip era dove non doveva essere. Sul perchè fosse li si possono fare le più disparate tesi, che spaziano dalle azioni illecite al semplice errore.
Resta il fatto che la totale inefficienza dei soccorsi si presta ad alimentare tesi sulla necessità di coprire azioni illegali, ma potrebbe anche banalmente essere che fossero semplicemente incapaci.
Comunque sia, una brutta pagina della marineria italiana e l'ennesima dalla quale la magistratura non ha cavato in tempi utili un ragno dal buco.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
E431.037
*
*
Messaggi: 811
Iscritto il: lun 18 dic 2006 22:15
Località: Genoa
Contatta:

Re: RE: Re: Moby prince

#13 Messaggio da E431.037 » lun 11 apr 2016 10:15

luca295 ha scritto:La nave cisterna dell'Agip era in un posto dove non sarebbe dovuta essere, e pare che avesse effettuato un rifornimento ad una di queste navi .
Anche se fosse stata dove non doveva essere, una petroliera è un oggetto che dovrebbe essere abbastanza visibile sul radar.

A parte che l'Agip Abruzzo non era dotata delle apposite attrezzature per il rifornimento in mare (era una cisterna mercantile, non una nave logistica militare), perché mai avrebbe dovuto rifornire un'altra nave di petrolio grezzo???

Per inciso, avendo visto molte volte i traghetti dell'allora Navarma (all'epoca, tutte vecchie navi comprate in Nord Europa di seconda mano) eseguire la manovra per presentarsi di poppa al molo in maniera decisamente "sportiva" (ovvero, gettando l'ancora in mezzo al porto e facendo perno sulla stessa :shock: ), non mi stupì (e continua a non stupirmi) che il Moby Prince fosse entrato in collisione con una petroliera ferma all'ancora.

Sull'organizzazione dei soccorsi, invece, ci sarebbe molto da discutere...
Oh listen to the jingle / The rumble and the roar
As she glides along the woodlands / Through the hills and by the shore
Hear the mighty rush of her engine / Hear that lonesome hobo's call
We're travelling through the jungles /On the Wabash Cannonball

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37713
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Moby prince

#14 Messaggio da E412 » lun 11 apr 2016 10:23

In teoria la petroliera sul radar la vedi, ma se il radar fosse stato spento... :wink:
Diciamo che:
- nave all'ancora in zona non ammessa
- visibilità non ottimale, magari solo localmente
- radar non in funzione

sono una serie di elementi che favoriscono non poco la possibilità di un incidente anche senza altre motivazioni al contorno.

Quello che alimenta tutte le possibilità, oltre all'assurdità dei soccorsi, è che, tanto per cambiare, a distanza di anni non si è riusciti a chiarire in maniera inequivocabile neppure le condizioni meteo, figurarsi il resto. Motivo per il quale in Italia la magistratura dovrebbe essere inibita dal fare qualsiasi indagie fino a che la commissione di inchiesta tecnica (che all'epoca non esisteva come organo dedicato, ma oggi si e, malgrado la legislazione internazionale, ha sempre problemi operativi) non ha completato il suo lavoro.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 305
Iscritto il: ven 18 set 2015 7:52

Re: Moby prince

#15 Messaggio da Maestrale-F570 » lun 11 apr 2016 10:28

Ustica proprio "incidente" non lo è stato.
Ma un conto è cercare di tirare giù un aereo perchè si presume che a bordo ci sia Gheddafi, (sbagliando aereo) un altro è far scontrare un traghetto con una petroliera ferma in rada.
Che motivo ci dovrebbe essere ?
Si parla sempre di "navi americane in porto".
Nei porti italiani ci sono sempre navi americane, così come si trovano sempre navi militari italiane, specialmente in un porto come Livorno che è anche sede di Accademia Navale.
Qualcuno commise un errore (un grave errore) e 140 persone lo hanno pagato con la vita.
Come dice E431 se c'è da discutere dopo le varie sentenze, è su come vennero gestiti i soccorsi.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti