Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

Il forum dedicato a tutti gli altri mezzi di trasporto non su rotaie.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38673
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#301 Messaggio da E412 » mer 20 apr 2016 17:51

Beh, c'è l'AV per Linate, che ovviamente è distinta dalla Milano-Venezia.
E già mi vedo una 668 carenata sull'AV per Bologna.
Per non parlare della necessità inalienabile di andare in palestra in aereo, o farsi un massaggio all'aeroporto.
Ma la vera chicca sono i 100 milioni di pax all'anno.
Quindi non ci avevo visto poi male, quando dicevo che mi sembravano troppi anche 15 milioni! :mrgreen:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13726
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#302 Messaggio da UluruMS » mer 20 apr 2016 18:11

E la perla: "Malpensa è un aeroporto irraggiungibile perché alla stazione di Cadorna non c'è un parcheggio"?
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
danieleexpress
**
**
Messaggi: 7080
Iscritto il: mer 07 gen 2004 23:46
Località: Torino
Contatta:

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#303 Messaggio da danieleexpress » mer 20 apr 2016 22:09

UluruMS ha scritto: A me risulta che gli albori di Malpensa risalgono al 1910, con le piste della Caproni e poi dell'Agusta,
etc etc che le polemiche sulla localizzazione con gli studi tecnici su di essi risalgono almeno agli anni 40
che la seconda pista è del 1958/9
...
E che il "presunto" scalo intercontinentale ha voli intercontinentali regolari dal 1950
mmmmmmmmm pfffffffffffffffffffttttt (segnale acustico + porta che si chiude)
"Io auguro alla gente di salire su un aereo per fare Milano-Reggio Calabria" I.Cipolletta, Presidente gruppo FS
In Pendolino con Pendolino, sull'Etna con Etna

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13726
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#304 Messaggio da UluruMS » lun 26 set 2016 10:11

Così, per mettere giù due dati su cui riflettere, su di una coppia di aeroporti....
I passeggeri piemontesi su MXP sono il 50% in più dei pax totali di TRN
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#305 Messaggio da Maestrale-F570 » lun 26 set 2016 13:45

Anche i pax napoletani di FCO sono molti di più di quelli di NAP.
Ovvio che i pax piemontesi siano di meno, non puoi mettere a confronto uno scalo regionale come TRN con MXP.
Stiamo parlando di due scali che hanno quasi 15 milioni di traffico pax di differenza, di conseguenza molte persone preferiscono farsi 130 km in macchina ed andare direttamente a MXP.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13726
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#306 Messaggio da UluruMS » lun 26 set 2016 14:48

Appunto. Io mi farei alcune riflessioni sulla imprescindibilità commerciale di più di uno scalo.
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#307 Messaggio da Maestrale-F570 » lun 26 set 2016 16:08

Lo sanno tutti che in Italia gli scali sono troppi.

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13726
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#308 Messaggio da UluruMS » lun 26 set 2016 16:24

Non fa mai male ricordarlo. Specie alla classe politica locale
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#309 Messaggio da Maestrale-F570 » lun 26 set 2016 18:47

Chi ?
Quelli dalla memoria corta ? :)
Capirai...


Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38673
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#311 Messaggio da E412 » mar 04 ott 2016 12:42

Coerenza mon amour! :>:): :>:):
Non consumiamo altro suolo, però un nuovo aeroporto in mezzo alla campagna ci starebbe proprio bene, ed è comodo autostrada :lol:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Maestrale-F570
*
*
Messaggi: 306
Iscritto il: ven 18 set 2015 8:52

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#312 Messaggio da Maestrale-F570 » mar 04 ott 2016 12:54

Voglio vedere cosa dicono quelli che già osteggiano la SS675...

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13726
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#313 Messaggio da UluruMS » ven 23 mar 2018 12:09

Per rianimare il topic
Visto che dopo anni di dubbi
se l’Italia dovesse avere o meno un hub carrier,
Se a Fiumicino o Malpensa,
Ora pare che ne avremo non uno, non due, ma ben tre....(Fiumicino, Malpensa ed Orio)

Giusto per qualche numero sul traffico aereo 2017
Immaginemerci

Immagine
Movimenti

Immagine
Passeggeri

Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38673
Iscritto il: sab 20 dic 2003 13:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#314 Messaggio da E412 » ven 23 mar 2018 12:28

Sul terzo e annesso progetto...prima vedere cammello, e magari anche data di scadenza di cammello :>:):

Ma gli 8000 pax di Montichiari da dove saltano fuori? Hanno messo dentro gli equipaggi degli aerei che usano la pista per fare touch and go? ::-?: :twisted:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
UluruMS
***
***
Messaggi: 13726
Iscritto il: sab 26 apr 2008 12:41
Località: Dal Kander al Somes, dalla Nahe al Cesano

Re: Aeroporti italiani: verso la grande selezione?

#315 Messaggio da UluruMS » ven 23 mar 2018 12:31

dopo
https://www.ttgitalia.com/stories/trasp ... a_ryanair/
Da diversi mesi sul suo progetto era calato il silenzio, tanto da fare pensare a una rinuncia. Ora invece il comandante Giuseppe Gentile esce allo scoperto con la sua nuova creatura, Italian Airways, che vuole fare decollare già dalla prossima estate. E dalla manica tira fuori anche un asso: l’accordo di feederaggio con Ryanair dalla base di Orio al Serio.
C’è un piano industriale da 50 milioni di euro dietro la compagnia che verrà lanciata nei prossimi mesi dall’imprenditore, che in passato ha già creato Air Europe prima e Air Italy poi, finite una nelle mani di Swiss e la seconda confluita in Meridiana (e oggi di nuovo in pista con il nome originale).

Il progetto
Dalle colonne del quotidiano La Stampa Gentile anticipa i primi punti del nuovo progetto: rotte solo su Nord, Centro e Sud America dal Caravaggio, sei delle quali sarebbero già in programma per la summer. Con una particolarità: solo destinazioni non servite direttamente dall’Italia. Gli aerei, assicura, ci sono: B777-200 da 340 posti presi in leasing. Manca ancora la licenza “ma non dovremo avere problemi”, assicura, garantendo poi che la nuova compagnia “è un’opportunità anche per il Paese”, considerato che l’obiettivo è di arrivare a 5mila dipendenti.

Il feederaggio
Poi l’accordo con Ryanair, frutto di lunghi incontri con il ceo Michael O’Leary. Bergamo è l’hub principale della compagnia low cost, con voli in partenza e arrivo da tutta Italia e mezza Europa. Una situazione ideale per un feederaggio ad ampio spettro che garantirebbe un ottimo bacino d’utenza. “C’è una finestra di opportunità aperta – conclude Gentile – in cui dobbiamo entrare entro l’estate. Il nostro piano è aggressivo”.
giustamente fu commentato
elleci ha scritto:
mar 20 mar 2018 17:39
Non è per caso Arena che ha cambiato nome?
"Ingegné, io mi licenzio!"
"Ma..perché? non si trova forse bene qui?"
"No, è che da me le littorine vanno a nafta; se lo vuole il carbone se lo cavi fuori lei..."

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti