Le strane interpretazioni del codice della strada

Il forum dedicato a tutti gli altri mezzi di trasporto non su rotaie.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37691
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1276 Messaggio da E412 » mar 28 mar 2017 16:51

La notizia è in giro in questi giorni...

http://www.corriere.it/cronache/17_marz ... 4143.shtml
«Prima o poi tutti hanno il loro quarto d’ora di notorietà«. «Complimenti ai due geni del male: quando i leoni da tastiera scendono in strada». Non dovranno affrontare soltanto l’inchiesta della procura di Torino, ma anche un processo virtuale sui social – che è già in corso - i due uomini che il 21 marzo scorso, vicino all’interporto di Orbassano, hanno sbarrato la strada a un’ambulanza della Croce rossa che trasportava un paziente in gravi condizioni, perché « contromano». Un’azione, quella di un tassista torinese e del suo amico, che è stata divulgata su Facebook, nel gruppo Torino sostenibile, come atto che fa giustizia contro chi commette infrazioni stradali, ma che poteva mettere a repentaglio la vita del signore che era bordo. Il paziente, che era partito dall’ospedale San Luigi di Orbassano con un’emorragia epatica, era diretto alle Molinette di Torino proprio per la gravità del caso. A bordo dell’ambulanza c’erano l’autista, un’infermiera del pronto soccorso di Orbassano che stava praticando delle manovre di stabilizzazione sul malato. La sua figura è necessaria in questi casi e nelle unità mobili adibite alla rianimazione. Quando l’autista, alle 16.30 del pomeriggio del 21 marzo, si è trovato a dover affrontare il traffico del nodo di Orbassano, ha deciso di inserirsi in tangenziale percorrendo in contromano una stradina di poche decine di metri. La sirena era in fase di accensione, spiegano dalla Croce Rossa, perché il mezzo era appena partito. I lampeggianti accesi. All’improvviso, sulla carreggiata, sono comparse due figure: il tassista e l’amico. «Qui non potete passare, siete in contromano», ha detto il primo. «Generalità», gli ha fatto eco il secondo guardando minaccioso l’autista. «Fateci passare, abbiamo un malato a bordo, è grave», hanno replicato i crocerossini increduli. «Nome e cognome», continuava a dire il secondo l’uomo all’autista, che è stato costretto a fermarsi perché le auto dei erano state parcheggiate in modo da bloccare il veicolo. Alla fine, le parole non sono servite a smuovere l’ansia di «legalità» del duo. L’infermiera, disperata, ha dovuto interrompere le manovre e aprire il portellone per gridare: «Ma lo vedete che c’è un malato, è qui».

Il video col telefonino

Nulla è servito. Uno dei due« assalitori» faceva un filmino con il telefono, il secondo, come un mantra, non si staccava dal povero autista continuando a impartirgli l’ordine «Generalità». «Adesso pubblichiamo tutto sul web», ha minacciato l’altro con lo smartphone in mano. L’ambulanza non ha avuto scelta. Ha fatto marcia indietro e ha ripreso la sua corsa il più veloce possibile. La gloria, per i due «fenomeni da tastiera», come sono stati soprannominati sui social, è venuta dopo. Sul gruppo Facebook di Torino sostenibile, che è «apartitico», nato con l’unico scopo di segnalare mala sosta e illeciti stradali, come scrivono gli amministratori, i «leoni del web» hanno pubblicato le foto e un commento: «Li abbiamo rimandati indietro al grido di VERGOGNA VERGOGNA». Poi il post è misteriosamente sparito.

La denuncia della Croce Rossa

Sabato scorso la Croce rossa ha depositato la denuncia in procura per interruzione di pubblico servizio.«Aveva i lampeggianti accesi», è costretto a precisare Davide Castelli, presidente Cri di Beinasco, come se ce ne fosse bisogno. «L’intervento era davvero urgente – spiega - tant’è che al paziente alle Molinette è stato praticato un intervento salva vita. La manovra che il nostro autista è riuscito a fare ha comportato poi l’allungamento del tempo di percorrenza e l’ospedalizzazione del paziente». Castelli, ha sporto querela sia per tutelare l’associazione da eventuali «azioni legali, che potrebbero esser intraprese in seguito all’aggravamento delle condizioni del paziente trasportato», sia «per difendere e tutelare tutto il mio personale che ogni giorno, a bordo dei mezzi di soccorso, trasporta pazienti, spesso in condizioni critiche». «Il servizio che garantiamo 24 ore su 24 e 365 giorni l’anno – conclude - non è un gioco e chi si permette di fermare un’ambulanza in corsa per qualche like in più si deve rendere conto della gravità dell’azione».
Che poi...un tassista che fa il paladino della legalità in strada mi fa sorridere :roll:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25058
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1277 Messaggio da paolo656 » mar 28 mar 2017 16:59

Gesto inqualificabile.

Sono anche possessori di patente, quindi iniziamo a sospenderla con riesame, dato che sono andati non solo con il buon senso e la logica ma anche contro il CdS.

E non si sono nemmeno resi conto della gravità del gesto, tanto è vero che hanno pensato solo a "farsi belli" pubblicando tutto. Ma almeno che corressero a nascondersi! pazzesco....

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4336
Iscritto il: mar 19 dic 2006 0:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1278 Messaggio da Wilhem275 » mar 28 mar 2017 18:06

Apprezzabile che il responsabile CRI intenda proseguire con la denuncia. Questi sono talmente sciroccati che se li spaventi e basta poi pensano di avere pure ragione.
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Se non si vedono le immagini nei miei messaggi, per favore scrivetemi.

ssb
**
**
Messaggi: 2308
Iscritto il: mar 09 dic 2014 17:24

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1279 Messaggio da ssb » mar 28 mar 2017 20:50

Però il fatto che abbiano fermato un'ambulanza potrebbe anche far pensare che esista un certo diffuso malcostume da parte dei mezzi sirena-muniti in situazioni non di emergenza...

Avatar utente
paolo656
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 25058
Iscritto il: lun 22 dic 2003 9:51
Località: Siberia - Mosca
Contatta:

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1280 Messaggio da paolo656 » mar 28 mar 2017 21:01

Totalmente contrario a dare anche solo una spiegazione. Se proprio ti limiti a filmare, pubblichi il filmato, attendi commenti. Ma non ti opponi a un mezzo di soccorso. Mai e poi mai.

Personalmente di fronte a un mezzo con i lampeggianti accesi e ancor di più con le segnalazioni acustiche accese io attuo qualsiasi manovra non pericolosa per gli altri utenti della strada per facilitare il suo movimento, compreso sorpassi in luoghi vietatissimi (ma possibili per la visibilità).

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4336
Iscritto il: mar 19 dic 2006 0:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1281 Messaggio da Wilhem275 » mar 28 mar 2017 21:10

Peraltro io non sono granché fiscale sulle manovre "scorciatoia" compiute da veicoli di soccorso anche al di fuori dalle situazioni di emergenza (assodato che non venga pregiudicata la sicurezza). L'interesse collettivo è che quei mezzi e quel personale siano il più possibile disponibili, e quindi non ha senso fargli perdere tempo seguendo i flussi di traffico.
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Se non si vedono le immagini nei miei messaggi, per favore scrivetemi.

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37691
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1282 Messaggio da E412 » mer 29 mar 2017 9:28

ssb ha scritto:Però il fatto che abbiano fermato un'ambulanza potrebbe anche far pensare che esista un certo diffuso malcostume da parte dei mezzi sirena-muniti in situazioni non di emergenza...
Un tempo forse, capitava di trovare quello che saltasse le cose usando le segnalazioni di emergenza. Oggi la questione è molto più rara, anche perchè non di rado i mezzi sono monitorati e si sa quando accendono le sirene.
Personalmente sono anni che non ho rilievi di sorta da muovere ad ambulanze e pompieri (che girano con mezzi che sono l'antitesi del 'vado di fretta', eppure devono farlo); qualche perplessità in più sulle forze dell'ordine, ma ultimamente più che altro per le questioni opposte (fanno manovre non proprio ortodosse a sirene spente) e di comportamento al volante, e comunque mai e poi mai, anche se avessi un dubbio, ostacolerei un mezzo d'emergenza.

In compenso ho più di qualche critica da muovere ai tassisti, alla voce 'rispetto del CdS e degli altri utenti della strada' :>:):
Senza generalizzare, perchè c'è chi gira normalmente senza creare casini e pericoli, ma la mia esperienza mi dice che in media non sono una categoria molto corretta :wink:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
nicola_luisari
**
**
Messaggi: 1031
Iscritto il: lun 22 mar 2004 15:46
Località: Tra il Kazakhstan e la mia Italia

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1283 Messaggio da nicola_luisari » sab 01 apr 2017 13:17

Io contro le ambulanze ne avrei da dire, e parecchio !! :megaball:
La sede della CRI e' sotto le mie finestre e smadonno ogni volta che escono a sirene spiegate alle 3 di lunedi mattina quando in giro non ci sono neanche i metronotte......
Ho chiesto ai volontari, li ho incontrati al bar, e mi hanno spiegato che sono obbligati a seconda del codice asseganto e sono monitorati, per cui adesso smadonno lo stesso ma con cognizione di causa..

Quanto ai due ebeti, spero in una punizione estremamente severa. Pecuniaria possibilmente :mrgreen:
Ciao
Nicola
La disperazione più grave che possa impadronirsi di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile
Corrado Alvaro

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37691
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1284 Messaggio da E412 » lun 03 apr 2017 9:58

Già.
Quando hanno spostato il centralino del 118 da Brescia a Bergamo c'è stato un breve periodo in cui uscivano a sirene spiegate anche se telefonavi dicendo che ti eri scheggiato un'unghia, perchè i nuovi operatori non sapevano granchè di distanze e tempi di viaggio nel bresciano e quindi...per evitare guai codice rosso per tutti.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37691
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1285 Messaggio da E412 » lun 03 apr 2017 12:18

Lo metto qui, anche se OT rispetto al titolo del topic. Che ne pensate?
http://motori.corriere.it/motori/attual ... pale.shtml (nuove modalità di effettuazione dell'esame pratico per la patente B)

Ci sono un po' di cose che mi lasciano perplesso, a cominciare da (slide 2):
L’esaminato dovrà inoltre controllare almeno due dispositivi — scelti a caso tra pneumatici, sterzo, freni e dispositivi di segnalazione acustica e luminosa — nonché i livelli dell’olio.
1) a che pro? Su un'auto da scuola guida non mi aspetto di trovare casi 'didattici', men che meno il giorno dell'esame...
2) sterzo e freni come li controlliamo? Mettiamo l'auto sul ponte? Tiriamo una bella inchiodata (su strada sgombra, ovviamente) ::-?:
3) Per il controllo dell'olio valgono le dotazioni 'diagnostiche' dell'auto o bisogna ricorrere per forza all'astina? ::-?: E se l'astina non c'è? :twisted: Basta solo che 'il livello sia tra min e max' (cit) o bisogna verificare altro? Ovviamente sono previsti i 10' di attesa a motore spento, presumo...

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
PENDOLINO
**
**
Messaggi: 2540
Iscritto il: lun 22 dic 2003 19:18
Località: Rho (MI) - Castelnuovo del Garda (VR)

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1286 Messaggio da PENDOLINO » lun 03 apr 2017 13:34

Interessante circolare; faccio mie le perplessità di E412 circa il controllo dei due dispositiv.
Aggiungo la mia perplessità sulla "retromarcia", manovra che con il traffico di oggi dovrebbe essere bandita, oltre che resa superflua dal proliferare incontrollato di rotonde ogni poche centinaia di metri.
Ed infatti la vicina Svizzera ha già provveduto.
http://www.tio.ch/News/Svizzera/Attuali ... chi-casi-/

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37691
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1287 Messaggio da E412 » lun 03 apr 2017 13:36

Dalla circolare summenzionata (punto 7.2 e successivi) si capisce un po' meglio come dovrebbero funzionare certe valutazioni (la circolare ha anche lo scopo di cercare di dare qualche criterio di oggettività in valutazioni quasi esclusivamente soggettive).
Anche se sfido chiunque a capire il livello del liquido refrigerante sulle Panda come quella di mia madre :>:):
La determinazione 'a vista' della pressione di gonfiaggio invece lascia il tempo che trova, dato che con certe misure di cerchio e pneumatico è prona ad un elevato numero di falsi positivi.
Sulla retromarcia...capisco la motivazione svizzera. A me però, anche per esperienza personale, preoccupano più le inversioni.

Ps: trovo positivo che si fissi un tempo minimo per l'esame. Conosco un discreto numero di persone che l'ha fatto di 5 minuti...

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Avatar utente
Wilhem275
**
**
Messaggi: 4336
Iscritto il: mar 19 dic 2006 0:03
Località: Genova & Venezia/Padova
Contatta:

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1288 Messaggio da Wilhem275 » lun 03 apr 2017 13:39

Io voglio la pena di morte per la retromarcia al casello autostradale. Le corsie sono dotate di citofono con sala operativa h24, non c'è veramente nessun motivo per dover cambiare fisicamente corsia.
Petizione per l'aborto postumo dei progettisti di Italferr
Rete Ferroviaria Italiana: perché a noi, la capacità, ci fa schifo.

Se non si vedono le immagini nei miei messaggi, per favore scrivetemi.

Avatar utente
VT98
**
**
Messaggi: 1834
Iscritto il: dom 29 feb 2004 22:15
Località: Vittuone-Arluno

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1289 Messaggio da VT98 » lun 03 apr 2017 13:52

paolo656 ha scritto:Gesto inqualificabile.
... hanno pensato solo a "farsi belli" pubblicando tutto.
Direi che è la preoccupazione del 99% della popolazione ormai... Secondo me sarebbe sufficiente oscurare tutti i social e precludere la connessione ad internet da mobile. Vedremmo ridotte pressoché a zero le tavanate che circolano in rete e legioni di imbecilli lobotomizzati come i due pirla in questione tornerebbero a vivere nell'ombra ad ammazzarsi di seghe.
"Indicare se cieco, sordo, imbecille, scemo di mente o mentecatto"- Censimento del Regno d'Italia - 1871

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37691
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: Le strane interpretazioni del codice della strada

#1290 Messaggio da E412 » mer 26 apr 2017 14:36

Schio, semaforo pedonale zona stazione:
https://www.google.it/maps/@45.7112022, ... 312!8i6656

Lo si intuisce anche dall'immagine, questo semaforo ha una particolarità: il giallo lampeggiante (che in quel genere di impianti spesso sostituisce la funzione del verde) è al posto della lanterna verde.
Sinceramente è il primo caso del genere che vedo, perchè in tutti quelli che conosco il giallo lampeggiante sta dove deve essere, ovvero lanterna centrale.
A me sembra un'anomalia chiaramente voluta per separare giallo lampeggiante e giallo fisso assegnando al primo in modo più marcato il significato di via libera, ma un'anomalia non prevista dal CdS; magari mi sono perso qualche aggiornamento? ::-?:

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti