Gli "scambi" delle prime autostrade

Il forum dedicato a tutti gli altri mezzi di trasporto non su rotaie.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
pm_class55
**
**
Messaggi: 1151
Iscritto il: lun 15 dic 2008 13:15
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#16 Messaggio da pm_class55 » dom 08 lug 2018 15:56

Un triangolo "vecchio stile" con gli innesti a "deviatoio" c'e' ancora nel Bellunese: il ramo in sinistra Piave che si stacca dalla statale Feltrina a Quero tramite il ponte al Fante d'Italia (mi pare si chiami cosi', e' un po' che non ci passo...) che e' la SP1B con il triangolo si inserisce nella SP1 della sinistra Piave che parte dallo sbarramento di Busche. (si trova di fianco alla zona artigianale di Villapiana)
https://www.google.com/maps/@46.0362002,11.9995798,15z
Certo, il volume di traffico e' modesto e non sono autostrade (la coda capita all'immissione in Feltrina piu' che al triangolo, ma molti hanno imparato a tagliarla passando per il tunnel di Segusino e inserendosi nella 348 piu' giu' a Fener dove l'innesto e' stato rifatto e c'e' una rotonda), comunque e' sempre un po' insidioso, perche' provenendo da Quero e volendo andare a Busche (quello che di solito facciamo noi), prima hai lo STOP per attraversare e poi dare precedenza alla confluenza (il ponte sbarramento di Busche e' stretto), non e' raro incappare in qualche missile...

Avatar utente
aln668.1207
**
**
Messaggi: 3519
Iscritto il: sab 23 giu 2007 20:17
Contatta:

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#17 Messaggio da aln668.1207 » dom 08 lug 2018 19:31

L'unica fortuna di quell'incrocio assurdo è il traffico limitato, prevalente solo su un ramo (Busche - Belluno), perché altrimenti sarebbe il caos.
Quando lo si percorre bisogna avere la massima attenzione perché non è detto che chi proviene dal ramo che ha lo stop lo rispetti veramente, senza contare che per chi deve dare la precedenza lo spazio da percorrere per disimpegnare l'incrocio è molto lungo e qui di occorre valutare molto attentamente le distanze e i tempi...
Qualcuno mi deve delle scuse. Chi vuole intendere intenda.

pm_class55
**
**
Messaggi: 1151
Iscritto il: lun 15 dic 2008 13:15
Località: Venezia Mestre CARPENEDO

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#18 Messaggio da pm_class55 » lun 09 lug 2018 8:26

Sono 2 anni che non ci passo ormai, ma se non sbaglio all'inizio degli anni 90 (con la riforma della segnaletica orizzontale) a quell'incrocio non fu apposto lo STOP, mi sembra di ricordare ci fosse il dare precedenza (linea di arresto a triangoli) per tutti, lo stop per chi attraversa e' piu' recente (primi 2000? ::-?: )
Noi di solito lo percorriamo nel senso Vas-Busche e ritorno (a volte da Busche poi scendiamo a Feltre via Vellai), quindi il ramo diciamo meno trafficato. L'unico lato del triangolo dove manca lo spazio e' la confluenza di chi arriva da Vas e ha attraversato che deve dare precedenza a quelli che arrivano da Belluno, la corsia e' corta perche' praticamente finisce sul ponte sbarramento (apice nord occidentale del triangolo). Lato Vas lo spazio non manca, anche se mi ricordo che negli anni 90 non c'era ancora la doppia corsia separata, nello spazio di arresto per attraversare ci stavano un paio di auto forse, dato che da Vas c'e' un lungo rettilineo con carreggiata enorme e' normale arrivare li' a 90-100 e se trovavi l'idiota che metteva la freccia e inchiodava all'ultimo momento... :roll:

Comunque almeno il traffico e' tranquillo, non ho mai trovato coda li', spesso e volentieri al ponte del Fante, quando devi sperare nella clemenza della carovana che scende da Feltre e Primiero per inserirti nella statale, infatti da quando e' stato ricostruito il tunnel di Segusino (2001?) andiamo sempre di la': tagli fuori sia lo svincolo del ponte, sia il tremendo incrocio (oggi rotonda) di Fener, entrando nella Feltrina all'altezza del confine tra le province di Treviso e Belluno circa.

Avatar utente
danieleexpress
**
**
Messaggi: 7074
Iscritto il: mer 07 gen 2004 22:46
Località: Torino
Contatta:

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#19 Messaggio da danieleexpress » lun 09 lug 2018 11:54

Le foto della pagina precedente, da dove sono state prese?
mmmmmmmmm pfffffffffffffffffffttttt (segnale acustico + porta che si chiude)
"Io auguro alla gente di salire su un aereo per fare Milano-Reggio Calabria" I.Cipolletta, Presidente gruppo FS
In Pendolino con Pendolino, sull'Etna con Etna

krisu99
*
*
Messaggi: 265
Iscritto il: gio 05 feb 2009 15:32
Località: Innsbruck / Varese / Nizza

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#20 Messaggio da krisu99 » mar 10 lug 2018 22:49

danieleexpress ha scritto:
lun 09 lug 2018 11:54
Le foto della pagina precedente, da dove sono state prese?
Foto 1: Un deviatoio qualsiasi, da google images
Foto 2: Mappa IGM - Lombardia
Foto 3: Filmato "Autostrada del Sempione"
Foto 4: Idem
Foto 5: Getty images (via skyscraper city)
Foto 6: http://archiviostorico.sdfgroup.com/de/ ... ng_id=5929
Foto 7: Google Earth + indicazioni aggiunte da me
Foto 8: Idem

gbelogi
**
**
Messaggi: 5332
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#21 Messaggio da gbelogi » mer 11 lug 2018 7:39

Se uno va in India oggi vede le future autostrade che oggi sono strade con incroci a raso (e mucche in mezzo alla strada).
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
danieleexpress
**
**
Messaggi: 7074
Iscritto il: mer 07 gen 2004 22:46
Località: Torino
Contatta:

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#22 Messaggio da danieleexpress » gio 12 lug 2018 16:27

[/quote]
Foto 3: Filmato "Autostrada del Sempione"

[/quote]

Grazie!! Molto interessante questo video, non conoscevo

Scusate la domanda da ignorante..la corsia centrale di sorpasso, era libera per entrambi i sensi non era regolamentata "a tratti" come sulla to-sv degli ultimi anni?
mmmmmmmmm pfffffffffffffffffffttttt (segnale acustico + porta che si chiude)
"Io auguro alla gente di salire su un aereo per fare Milano-Reggio Calabria" I.Cipolletta, Presidente gruppo FS
In Pendolino con Pendolino, sull'Etna con Etna

giorgiostagni
*
*
Messaggi: 987
Iscritto il: gio 19 ago 2010 21:22
Località: Milano
Contatta:

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#23 Messaggio da giorgiostagni » gio 12 lug 2018 16:58

Nei primi anni il sorpasso era libero, con tre corsie tracciate: oggettivamente a rischio continuo di botto.

Immagine

Poi venne regolamentato come sulla To-Sv che molto ricordano (il rischio di botto diventava legato solo all'indisciplina degli utenti).

Ma in epoca ancor più primordiale il sorpasso non era proprio gestito, con segnaletica quasi inesistente:
vedi ad esempio:

Immagine

didascalia: http://www.stagniweb.it/foto6.asp?File= ... I=50&Col=5

e anche:

Immagine

Leggi anche il box "Le autostrade negli anni 60" qui:
http://www.stagniweb.it/autosole.htm

trambvs
*
*
Messaggi: 576
Iscritto il: ven 09 nov 2007 13:01

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#24 Messaggio da trambvs » gio 12 lug 2018 18:47

giorgiostagni ha scritto:
gio 12 lug 2018 16:58
didascalia: http://www.stagniweb.it/foto6.asp?File= ... I=50&Col=5
ci deve essere un problema nel link perché mi dà questo errore

sorry
*
*
Messaggi: 814
Iscritto il: lun 28 set 2009 16:03

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#25 Messaggio da sorry » gio 12 lug 2018 18:55

Anche a me!
Non posso parlare quando voglio: appartengo a FS, che è come l'esercito. [ing.X, FS]

Cari forumisti: caratteri cubitali, maiuscolo, colori vivaci nella firma è come urlare in una conversazione: sinonimo di maleducazione.

krisu99
*
*
Messaggi: 265
Iscritto il: gio 05 feb 2009 15:32
Località: Innsbruck / Varese / Nizza

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#26 Messaggio da krisu99 » gio 12 lug 2018 23:17

La prima segnaletica orizzontale appariva nelle curve,mentre sui tratti in rettilineo spesso la linea non c'era del tutto. Stranamente sull'Autostrada Napoli-Pompei quella linea nelle curve era tratteggiata. Il che indica che allora (anteguerra) probabilmente non esistevano le regole (sorpasso vietato) che oggi siamo abituati...

La sistemazione di una terza corsia di sorpasso centrale oggi appare anacronistica (e pericolosa ovviamente), ma bisogna vedere come si svolgeva il traffico allora sulle altre arterie: Le vetture non stavano una dietro l'altra sulla loro corsia (virtuale perché non delimitata), ma spesso si muovevano in parallelo, un modo molto "organico", al momento: A destra i veicoli lentissimi, poi quelli un po più veloci. Se il traffico era intenso in un senso, e meno nell'altro, allora i primi occupavano quasi la totalità della via. Questo sistema persiste oggi in paesi come l'india.
Era tollerabile a basse velocità (<40km/h), quando necessario in qualche modo ci si arrangiava. I veicoli erano molto meno larghi di quanto lo sono oggi, ed e cosi che sulle grandi strade statali viaggiavano anche 3 vetture a fianco...

In questa ottica, la terza corsia centrale di sorpasso appare certamente come un progresso, un passo i avanti in sintonia con i bisogni di velocità più elevate (70-->100km/h). Mentre prima l'occupazione delle "corsie" (virtuali) era già dinamica, ora divenne ben delimitata ed organizzata.

Le autostrade di prima generazione --- tutto un mondo da scoprire... :-)

gbelogi
**
**
Messaggi: 5332
Iscritto il: lun 21 ago 2006 18:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#27 Messaggio da gbelogi » ven 13 lug 2018 5:57

Mi chiedo se a quell'epoca si usava il clacson come in India oggi., ovvero sempre.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
augustus
***
***
Messaggi: 12188
Iscritto il: dom 14 ago 2005 22:48

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#28 Messaggio da augustus » ven 13 lug 2018 14:20

Ricordo da bambino il terrore dell'entrata della A9 da Como sulla "Varese" a Lainate: ci si immetteva direttamente sulla corsia di sorpasso dopo un curvone. In senso opposto, la cosa era un po' migliore, perché la deviazione verso destra era nel senso logico: tuttavia ricordo molta gente tagliare bruscamente dalla corsia di sorpasso della "Varese" verso la A9 per Como.
Nulla al confronto dell'autostrada verso Las Palmas, dove l'uscita contemplava il portarsi sulla corsia di sorpasso per accedere alla deviazione e tagliare poi tutta la corsia opposta per raggiungere una strada secondaria.
Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! S. Giovanni Paolo II

Avatar utente
PENDOLINO
**
**
Messaggi: 2546
Iscritto il: lun 22 dic 2003 19:18
Località: Rho (MI) - Castelnuovo del Garda (VR)

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#29 Messaggio da PENDOLINO » ven 13 lug 2018 21:04

Lo svincolo della A9 sulla A8 verso Milano è stato "sistemato" fra 2011 e 2012. Sulle immagini storiche di Google Earth si vede benissimo la situazione precedente ai lavori, quella in corso d'opera e l'attuale.
La carreggiata Nord non è stata invece toccata, quindi tuttora ci sono molti in arrivo da Milano sulla corsia di sorpasso che per andare a Como devono tagliare tutta la carreggiata. Se vogliamo la situazione è pure peggiorata perché se fino al 2011 la carreggiata era a tre corsie, ora è a cinque.

trambvs
*
*
Messaggi: 576
Iscritto il: ven 09 nov 2007 13:01

Re: Gli "scambi" delle prime autostrade

#30 Messaggio da trambvs » lun 16 lug 2018 10:08

il raccordo A10 > A26 prevede una pericolosa quanto folle immissione sulla corsia di sinistra (che proprio in quel punto passa da 2 a 3 corsie), specie in occasione dei rientri - durante i quali il flusso proveniente dal ponente ligure è decisamente prevalente - andrebbe valutata la possibilità di mantenere a doppia corsia il tracciato da ovest, riducendo di conseguenza a una sola quello lato Genova, che si verebbe peraltro a trovare nella più adatta collocaziona a destra della carreggiata...
alcuni km più a nord sulla A26, i (pochi) veicoli provenienti da Alessandria si immettono sul raccordo A7/A26 (via Novi Ligure) ancora sulla sinistra

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti