[ BOLZANO ] Tram o minimetro

Il forum sui tram.

Moderatore: Redazione

Autore
Messaggio
gbelogi
**
**
Messaggi: 5573
Iscritto il: lun 21 ago 2006 19:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#31 Messaggio da gbelogi » sab 04 ago 2012 20:04

Articolo 121 della Costituzione FOLle: l'assessore o politico che usa la parola Metrobus per una linea di tram o altro deve essere preso a calci da qui al Polo Nord.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
em
**
**
Messaggi: 4560
Iscritto il: mer 07 gen 2004 12:34
Località: Genova

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#32 Messaggio da em » mer 05 set 2012 14:33

Seguendo nelle settimane scorse i notiziari televisi dell'AA mi e` sembrato di capire che il Comune di Bolzano propenda per il tram invece che per il "metrobus".
Vedere a proposito http://altoadige.gelocal.it/cronaca/201 ... -1.5621041

Avatar utente
aspirante
**
**
Messaggi: 5848
Iscritto il: ven 20 giu 2008 16:20
Località: Piovarolo

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#33 Messaggio da aspirante » mer 05 set 2012 15:15

Magari!
Viva i FLIRT, viva Stadler....... Ma anche Bombardier.............

pojana
*
*
Messaggi: 571
Iscritto il: dom 08 mar 2009 16:55
Contatta:

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#34 Messaggio da pojana » mer 05 set 2012 17:39

Il Comune di Bolzano vuole il tram, la Provincia tramite l'assessore Widmann vuole il "metrobus", i soldi li ha la Provincia ......
Scusate la semplificazione estrema ....
cordiali saluti, pojana

Membro Onorario Associazione Nonni e Nipoti dei Figli dei Fiori
allontanarsi dalla doppia linea bianca continua ......

Avatar utente
aspirante
**
**
Messaggi: 5848
Iscritto il: ven 20 giu 2008 16:20
Località: Piovarolo

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#35 Messaggio da aspirante » mer 05 set 2012 22:51

Diceva Totò :" Ho detto tutto!"
Viva i FLIRT, viva Stadler....... Ma anche Bombardier.............

Avatar utente
aspirante
**
**
Messaggi: 5848
Iscritto il: ven 20 giu 2008 16:20
Località: Piovarolo

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#36 Messaggio da aspirante » sab 13 apr 2013 15:00

Viva i FLIRT, viva Stadler....... Ma anche Bombardier.............

gbelogi
**
**
Messaggi: 5573
Iscritto il: lun 21 ago 2006 19:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#37 Messaggio da gbelogi » sab 13 apr 2013 22:49

Ma chiarmarlo autobus era troppo difficile?

Bisogna vedere se fanno una banale corsia preferenziale o un vero sistema di "bus rapid transit":

https://it.wikipedia.org/wiki/Bus_Rapid_Transit
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Avatar utente
centu
*
*
Messaggi: 482
Iscritto il: gio 04 ago 2005 0:19
Località: Castellanza

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#38 Messaggio da centu » gio 18 apr 2013 10:39

un vero peccato questo mancato ritorno del tram a Bolzano e del mezzo su ferro in generale in Oltradige.
essendo una provinca attenta alle ferrovie, ritengo comunque che abbiano fatto tutti i calcoli del caso per arrivare a questa conclusione...comunque sia peccato.

Caldaro ed il circondario sono bei posti...chissà che magari l'arrivo del treno poteva dare una ulteriore spinta al turismo.

fla221
**
**
Messaggi: 1375
Iscritto il: gio 02 set 2010 13:00

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#39 Messaggio da fla221 » gio 18 apr 2013 16:24

Chissà se una volta fatte le preferenziali prima o poi arriverà il tram... in tempi migliori con più soldi a disposizione.

Avatar utente
andreas
**
**
Messaggi: 1454
Iscritto il: lun 30 ott 2006 16:06
Località: Trieste

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#40 Messaggio da andreas » gio 18 apr 2013 18:32

Vince ancora la gomma; bah, pessimo. E nonostante li non abbiano alcun problema di spending review o quasi...
Addio Paolo. Mauro Moretti, l'uomo che è riuscito a farmi odiare le FS.
Trenitalia, se posso la evito!
Benvenuto Italo :-)

Avatar utente
Ugo Fantozzi
*
*
Messaggi: 765
Iscritto il: mer 20 lug 2016 21:41

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#41 Messaggio da Ugo Fantozzi » lun 24 dic 2018 10:48

Tram, a sorpresa anche la linea 2 per Don Bosco
BOLZANO. Il tram raddoppia. Perché è emerso quel passaggio decisivo che sta alla base dei sorrisi con cui Palazzo Widmann e Municipio hanno accolto la proposta del consorzio d'impresa Ratp (Régie autonome des transports parisiens). E non riguarda (soltanto) il fatto che i privati si accollerebbero gran parte dei costi di costruzione per poi gestire l'infrastruttura per 20 anni, ma questo capitolo: le linee saranno due. Della "1" sappiamo: va dal centro a Ponte Adige passando per la zona ospedaliera. Ma è la "2" la sorpresa. Soprattutto nel percorso proposto. Che è questo: il tram potrà transitare per via Roma, via Dalmazia, zona Europa e via Resia. Ricongiungendosi poi con la linea 1 verso i confini della città. «È la soluzione ai nostri problemi», hanno detto in Comune. La ragione è presto detta: il tram sarebbe stato un grande contributo in termini di mobilità sostenibile a fronte della massa di pendolari che avrebbero potuto accedervi ma con un'unica linea gran parte della città e dei suoi abitanti (il 60% dei bolzanini vive nei quartieri sud) ne sarebbe stata esclusa. «In futuro si potrà prevedere una seconda linea - era stato detto in sede di presentazione del primo progetto - ma per ora ci fermiamo a una». Invece il consorzio italo-francese ha sorpreso tutti presentandosi con un dossier giuridico-tecnico in cui, anche attraverso un filmato a realtà amplificata, viene attuato il sogno: due linee che tengono insieme tutta la città. I costi? Naturalmente sono saliti. Ma non nella misura in cui l'avrebbero fatto con un semplice raddoppio. In sostanza: tra deviazioni della linea 1 rispetto al progetto originario, risparmi nella gestione, sinergie nell'uso dei mezzi, accesso facilitato nel mercato dei materiali e, soprattutto, il concorso nei costi di costruzione secondo lo schema di ppp (partenariato pubblico-privato) Comune e Provincia si troverebbero a spendere, per due linee, meno della cifra che avevano programmato per una soltanto (i famosi 120 milioni). Provincia e Comune si sono già attivate per chiamare i tecnici che dovranno fare parte della conferenza dei servizi. Che è l'organo tecnico-politico a composizione paritetica che dovrà stabilire la sussistenza di un "interesse pubblico" nella proposta di partenariato con i privati. Secondo le norme che regolano la materia, l'ente pubblico ha novanta giorni di tempo per rispondere al progetto presentatogli dall'azienda proponente.

E in municipio vogliono che a marzo la risposta a Ratp arrivi. Questa accelerazione si spiega solo con un motivo: il progetto del tram così come è emerso dagli incontri con le due giunte, è giudicato di grande interesse. E tutti hanno molta fretta di andare al dunque. Sono molteplici gli elementi che hanno condotto a questa situazione di fatto. Uno è la vasta esperienza del consorzio di impresa nel campo della viabilità tranviaria. Ratp, sotto vari loghi aziendali, ha curato le linee tram parigine, ultimamente quelle di Firenze e di numerose altre città d'Europa. Finora sta gestendo oltre 240 chilometri di binari tranviari urbani. Poi la sua capacità ai accedere ai produttori dei mezzi rotabili. Molte linee hanno in dotazione i tram più innovativi. In altre è in atto un vasto ricambio dei mezzi. Inutile dire che queste continue acquisizioni significano la possibilità di avere gli stessi tram a costi inferiori, perché acquistati in gran numero, rispetto al fatto che l'ordine venisse da un singolo Comune e dai suoi funzionari. In conclusione. La proposta era già partita bene ma quello che sembra aver sciolgo le ultime riserve è il capitolo che riguarda il percorso, inatteso, piazza Adriano-via Roma-via Dalmazia-via Resia. Con tutte le conseguenze in termini di sostegno alla mobilità e all'auspicabile ridimensionamento del traffico privato che questa soluzione comporterebbe.

Ricordiamo intanto che lo scorso ottobre è stato sottoscritto l'accordo di programma tra Palazzo Widmann, Municipio SASA e STA (Strutture trasporto Alto Adige).

A proposito di STA va detto che sono stati stanziati 1,2 milioni per partire con la progettazione. Come noto, la linea 1 collegherà la stazione di Bolzano con quella di Ponte Adige, attraversando la città con un percorso di 7 km (e 17 fermate) che passerà per corso Libertà, viale Druso e l’ospedale. A cui adesso si aggiunge probabilmente anche la 2. (p.c.)
http://www.altoadige.it/cronaca/bolzano ... -1.1854791
Più bimodali per tutti!
Bimodale in servizio intercity: http://www.jarnvag.net/images/bild/vagn ... 150401.jpg

gbelogi
**
**
Messaggi: 5573
Iscritto il: lun 21 ago 2006 19:08
Località: 86% oltre l'Adda 14% Roma

Re: [ BOLZANO ] Tram o minimetro

#42 Messaggio da gbelogi » lun 24 dic 2018 16:28

Ottima notizia! Speriamo che vada tutto a buon fine e che Bolzano faccia scuola anche con il tram.
100 % Guaranteed Friend of the USA
Italia 2018: piccole isole di buoni risultati economici, efficienza e buone pratiche in un oceano di inefficienza e declino morale ed economico.

Rispondi