[ ROMA ] Tram di Roma

Il forum sui tram.

Moderatore: Redazione

Rispondi
Autore
Messaggio
Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4524
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: RE: Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#676 Messaggio da RegioAV » dom 14 feb 2016 13:36

Espresso Notturno ha scritto:RegioAV.
Ah si?
Scopri l'acqua calda dicendo che a Roma servono metro e ferrovie suburbane.
Il fatto sta che una metro si costruisce in decenni, basta vedere quanto ci hanno messo per aprire mezza C, un tram lo fai in poco tempo.
Secondo te è più efficace un tram in sede propria ogni 3 minuti oppure un bus in mezzo al traffico ogni quando passa? Le poche linee tranviarie che ci sono a Roma funzionano. Quesro è un dato di fatto.
Morale della favola fai le metro, ma intanto metti i tram.
Strategia errata. Non ha senso fare tram tanto per tamponare, ma deve essereci un disegno complessivo di metro e tram integrati tra loro.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Alejandro
**
**
Messaggi: 2979
Iscritto il: mer 21 dic 2005 22:31
Località: Ferrovie Regionali del Lazio

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#677 Messaggio da Alejandro » dom 14 feb 2016 21:19

Non per essere sempre pessimisti e disfattisti su Roma,
di disegni complessivi sulla rete di trasporti ce ne saranno,
il.problema e' che restano sulla carta, abbiamo visto come e'
andato a finire il quasi certo prolungamento della B oltre rebibbia,
fondi revocati, la C e' vista come un peso piu' che una priorita', eppure
la terza metro e' un evento storico per la citta' , a Milano ci hanno
superato.
L'arte della vita sta nell'imparare a soffrire e nell'imparare a sorridere..
No all'escizzazione degli Ic!!
definitivamente e felicemente defacebookizzazione completata

Avatar utente
eurofire
*
*
Messaggi: 264
Iscritto il: ven 23 set 2005 19:16

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#678 Messaggio da eurofire » dom 27 mar 2016 20:05

restano sulla carta perchè troppo onerosi e il più delle volte irrealizzabili. Parlare di Metro D proprio mentre stiamo vivendo la gestione vergognosa della C è folle. Roma sta morendo di traffico, il tpl è al collasso e non si può ragionare a lungo termine su soluzioni che andrebbero a regime in 20/30 anni.
I soldi a pioggia sono finiti e l'emergenza è adesso, quindi bisogna operare sulla base delle esigenze attuali e con le risorse esistenti, abbandonando i fantaprogetti ambiziosi.
Cura del ferro? Bene. Cominciamo a razionalizzare e sfruttare appieno le strutture che già ci sono: per esempio le linee ferroviarie insistenti sul territorio urbano che con qualche fermata in più e una trasformazione per il servizio metropolitano regalerebbero una nuova linea con il minio sforzo. Certo, ci sarebbe da litigare con RFI, ma del resto cosa dobbiamo farci noi di una linea merci che taglia in due una città che non è mai stata interessata da nessuna rivoluzione industriale? Costa meno realizzare una gronda merci che bypassi la città o un'intera linea metropolitana?

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4524
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#679 Messaggio da RegioAV » dom 27 mar 2016 21:11

Sei proprio fuori strada, un po' grillino qualunquista che la mena con le ferrovie esistenti perché costruire opere importanti è sempre uno spreco. Ma per favore. Non si cura un malato così grave con un'aspirina.

Servono urgentemente interventi di breve termine e servono altrettanto urgentemente interventi i cui effetti arriveranno sul lungo termine. Serve pianificazione di breve e lungo termine, in tutti i campi.

I soldi ci sono, mancano i politici in gamba, mancano le idee e soprattutto mancano i progetti.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
eurofire
*
*
Messaggi: 264
Iscritto il: ven 23 set 2005 19:16

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#680 Messaggio da eurofire » lun 28 mar 2016 11:32

Accetto tutto, ma grillino qualunquista proprio no. Ragazzo, ti leggo spesso, sempre molto arrogantello e offensivo, datti un calmata.
Io non confuto la necessità di interventi a più ampio respiro, semplicemente li peso sulle contingenze correnti e sulle esperienze di un passato prossimo che a Roma ha visto fallire sistematicamente le grandi opere della mobilità, soprattutto dal punto di vista economico. Inutile parlare di Ferrari se a mala pena ti puoi comprare la nuova Tipo, tutti sti bei sogni rimangono solo un mero esercizio speculativo. Si potrebbe...si dovrebbe...sì, va bene, ma cosa si può EFFETTIVAMENTE fare? Nel concreto molto poco, quasi nulla di quello che desiderano i molti che credono che gestire una città come Roma sia come giocare a sim city. Non sogni, ma solide realtà, come dice l'amico del sor Gaetano.
A puro titolo esemplificativo, parlare di metro D, ammesso che si trovino i fondi, cantierare nuovamente mezza città a tempo indeterminato con l'assoluta incertezza del termine lavori e quindi con lo spettro concreto di un altra fabbrica di san pietro come la metro C, perchè chi ci amministra non è mai stato in grado di gestire la situazione (cosa che avverrà anche con la Raggi e la sua futura giunta di puri e incapaci teleguidati da Milano, lo specifico, così metti un secondo da parte i tuoi pregiudizi e ci soffermiamo sul merito delle questioni) non è a mio parere una strategia che possa portare ai romani alcun beneficio. Oltretutto ostinarsi ad immaginare Roma coperta da non so quante linee sotterranee sognando di essere Londra o Parigi significa non aver capito proprio nulla della specificità della città in cui si vive. E tutto ciò in effetti è assolutamente coerente e corrispondente alla realtà che viviamo.
Dici che i soldi ci sono. Immagino che potrai documentare questa tua affermazione con estrema facilità. Fonti dirette ed autorevoli, mi raccomando, non sentito dire o stampucola propagandistica.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4524
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#681 Messaggio da RegioAV » lun 28 mar 2016 16:27

eurofire ha scritto:Dici che i soldi ci sono. Immagino che potrai documentare questa tua affermazione con estrema facilità. Fonti dirette ed autorevoli, mi raccomando, non sentito dire o stampucola propagandistica.
Metro Napoli, Metro Milano, Brennero, Napoli Bari, Milano Brescia, Giovi, Nuova SS Olbia Sassari, Quadrilatero...le prime grandi opere che mi sono venute in mente, chissà quante altre ce ne sono che mi sfuggono.
Pertanto dato un progetto valido, i soldi si trovano. Che poi è quanto dichiarato dallo stesso Ministro Delrio.

A Roma abbiamo avuto invece una manica di incompetenti e non siamo stati in grado di produrre manco dei progetti per andare a battere cassa.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
eurofire
*
*
Messaggi: 264
Iscritto il: ven 23 set 2005 19:16

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#682 Messaggio da eurofire » lun 28 mar 2016 21:50

E io chissà che mi credevo. Dalla veemenza delle tue argomentazioni mi aspettavo qualcosa di più articolato di un "I soldi si trovano". Mi duole informarti che soldi in questo periodo non si trovano e non solo per i vincoli imposti agli equilibri di bilancio. Apparirà chiaro anche a te che evidentemente esiste non solo una scala di priorità delle opere, ma che quasi tutte quelle che citi hanno caratteristiche strategiche transnazionali e sono foraggiate, nonchè in buona parte finanziate, dalla stessa UE.
Metro Milano e Metro Napoli allora? Beh, da cittadino romano vado contro i miei interessi, ma nei panni dello Stato centrale starei ben attento a non allargare ulteriormente i cordoni della borsa per finanziare nuove opere con la Metro C ancora incompleta, coi lavori fermi, che non si sa ancora quanto verrà a costare e grosse incertezze sul suo futuro. Il fatto è che a Roma lavorare così è la norma, tanto poi arriva un decreto ministeriale, una legge speciale per Roma Capitale o qualcos'altro a sbloccare la situazione, a versare altri soldi e ad insabbiare le magagne. Tutti gli scandalizzati di oggi (che spesso soffrono di pesanti attacchi di nostalgite) sono troppo giovani o troppo poco informati per sapere che i lavori della linea A cominciarono nel 1963 e terminarono nel 1980???
Posso dire con assoluta cognizione di causa che di progetti su realizzazioni/trasformazioni delle reti infrastrutturali del tpl romano, gli uffici del Comune ne sono pieni. E non parliamo di idee o abbozzi, quanto di pianificazioni già ad avanzato livello di progettazione, molte delle quali già approvate e "benedette" dal Mit. La famosa TVA, per fare un esempio, è un'opera relativamente economica, rapidamente cantierizzabile che non solo alleggerirebbe il carico della A, ma permetterebbe interscambi strategici con la A, la B, la C semmai arriverà a piazza Venezia e le FL.
Il problema è che più dei soldi manca la volontà politica. L'esperienza Marino insegna, limitare il traffico veicolare (perchè sia chiaro: l'unico modo per rendere performante una linea tranviaria in un paese del bacino del Mediterraneo è realizzarla in sede protetta), anche a fronte di un sensibile miglioramento del tpl, non farà mai di te un sindaco popolare.

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4524
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#683 Messaggio da RegioAV » mar 29 mar 2016 1:02

Non sono d'accordo manco sulle virgole. Pace.
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
eurofire
*
*
Messaggi: 264
Iscritto il: ven 23 set 2005 19:16

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#684 Messaggio da eurofire » mar 29 mar 2016 13:40

il mondo va avanti uguale

Alejandro
**
**
Messaggi: 2979
Iscritto il: mer 21 dic 2005 22:31
Località: Ferrovie Regionali del Lazio

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#685 Messaggio da Alejandro » mar 29 mar 2016 14:25

Mi accontenterei di vedere in vita mia l'8 prolungato a Termini lungo via nazionale.
L'arte della vita sta nell'imparare a soffrire e nell'imparare a sorridere..
No all'escizzazione degli Ic!!
definitivamente e felicemente defacebookizzazione completata

Espresso Notturno
*
*
Messaggi: 883
Iscritto il: mer 14 gen 2015 16:35

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#686 Messaggio da Espresso Notturno » mar 29 mar 2016 14:30

Il problema che se a Roma si decidessero, e se trovassero pure i soldi, una metro come la fantomatica linea D la farebbero in almeno 25 anni. Quindi bisogna fare qualcosa di utile per tirare avanti che non sia pronto in 10 anni e che magari non costi pure troppo.
Gnazio avrebbe avuto ragione sui Fori se ci avesse messo i tram.
Però ci sono tante cose che si potrebbero fare a costi relativamente bassi e con impatto immediato. Roma ha l'incredibile vantaggio che ad ogni consolare corrisponde una linea su ferro che entra in città (Aurelia FR5, Cassia FR3, Flaminia la Montebello ATAC, Salaria FR1, Tiburtina metro B, Casilina metro C, Appia metro A, via del Mare Roma Lido ATAC), si potrebbe benissimo cominciare obbligando, mettendo dei pedaggi salatissimi, a chi risiede fuori Roma a lasciare la macchina fuori città, facendo dei parcheggi gratuiti per abbonati ATAC e a pagamento per gli occasionali. Sono convinto che togliendo dai piedi le auto dei non Romani si avrebbe un grosso miglioramento della situazione, anche per quanto riguarda la rete di trasporto pubblico di superficie.
Però sono altresi' convinto che una rete tranviaria decente nel centro della città, che sostituisca i mezzi su gomma, farebbe solo bene ad una città come Roma.

Alejandro.
Io invece farei un bel Colosseo - Venezia - Corso - Tritone - Santa Susanna - Esedra - Cinquecento. Unisci sia la 8 che la 3 a Termini, e quindi con la 5 e la 14.
Se poi porti il tram dal Verano a Tiburtina hai pure la seconda stazione collegata. E se per caso un giorno si inventassero di trasformare la Centocelle in una tranvia ordinaria, smantellandola nella tratta da Porta Maggiore a Termini arrivandoci via piazza Vittorio, quanti collegamenti avresti con pochi km di rotaie?

luca295
***
***
Messaggi: 24614
Iscritto il: mar 18 nov 2008 18:21

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#687 Messaggio da luca295 » mar 29 mar 2016 15:16

Senz'ombra di dubbio. Ma non sarebbe risolutiva. Una linea tramviaria arriva a trasportare 30-40 mila persone/giorno, con picchi di 3-5mila.
Non sarebbero comunque sufficienti, quindi ti troveresti con tram sovraffollati, e mal funzionanti ....

Avatar utente
RegioAV
**
**
Messaggi: 4524
Iscritto il: mar 06 gen 2015 14:17

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#688 Messaggio da RegioAV » mar 29 mar 2016 15:37

Espresso Notturno ha scritto: si potrebbe benissimo cominciare obbligando, mettendo dei pedaggi salatissimi, a chi risiede fuori Roma a lasciare la macchina fuori città, facendo dei parcheggi gratuiti per abbonati ATAC e a pagamento per gli occasionali. Sono convinto che togliendo dai piedi le auto dei non Romani si avrebbe un grosso miglioramento della situazione, anche per quanto riguarda la rete di trasporto pubblico di superficie.
Per fortuna che questo è solo un forum...
Delriosantosubito
Delrio Ministro forever

Avatar utente
E412
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37835
Iscritto il: sab 20 dic 2003 12:14
Località: Fermo in linea per un guasto agli impianti di circolazione. W RFI! :)

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#689 Messaggio da E412 » mar 29 mar 2016 15:43

Espresso Notturno ha scritto:si potrebbe benissimo cominciare obbligando, mettendo dei pedaggi salatissimi, a chi risiede fuori Roma a lasciare la macchina fuori città, facendo dei parcheggi gratuiti per abbonati ATAC e a pagamento per gli occasionali. Sono convinto che togliendo dai piedi le auto dei non Romani si avrebbe un grosso miglioramento della situazione, anche per quanto riguarda la rete di trasporto pubblico di superficie.
Guarda...a me come idea piace anche (ma il pedaggio non sarebbe salatissimo...diciamo "salato il giusto"), a patto di avere i parcheggi scambiatori gratuiti o comunque a prezzo molto basso (almeno nella fase iniziale), ma si scontra con un problema: per funzionare devi avere un tpl già molto efficiente, che possa farsi carico dell'utenza in più senza disservizi ricorrenti e senza sardinizzare il tutto.
Al momento attuale non mi pare che il TPL romano abbia tali caratteristiche.

Su una cosa però concordo con eurofire: sarebbe opportuno che nuovi soldi arrivino solo a due condizioni: progetto chiaro e definito dal punto di vista tecnico e finanziario, e dimostrazione di saper gestire la conduzione di un progetto. Cosa che Roma ha dimostrato di non saper fare, principalmente con il disastro della C (e la non gestione della B) ma non solo.
Oltre a questo, data la particolarità della città, lo stato potrebbe fornire un aiutino tarpando le ali alla sovrintendenza, ma quello è in aggiunta a una base che ci deve essere.
Con quella, Roma ha bisogno sia di qualcosa nell'immediato sia di opere di ampio respiro nel lungo termine. Non serve pensare 2000 linee di metropolitana diverse, ma un paio (C compresa in versione sensata) secondo me sono proprio il minimo su cui poter ragionare.

And you run and you run to catch up with the sun but it's sinking, racing around to come up behind you again
The sun is the same in a relative way but you're older, shorter of breath and one day closer to death


I'm pushing one elephant up the stairs

Alejandro
**
**
Messaggi: 2979
Iscritto il: mer 21 dic 2005 22:31
Località: Ferrovie Regionali del Lazio

Re: [ ROMA ] Tram di Roma

#690 Messaggio da Alejandro » mar 29 mar 2016 16:34

Il trasporto pubblico non porta benefici piu' che allettanti come in altri settori, solo penali, disagi dei cantieri, a Roma viene colta immediatamente la palla al balzo per non rimanerci impelagati e non fare nulla, invidio milano che non e' zavorrata dal ruolo di capitale.
L'arte della vita sta nell'imparare a soffrire e nell'imparare a sorridere..
No all'escizzazione degli Ic!!
definitivamente e felicemente defacebookizzazione completata

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite